Elogio del ripetente

Voto medio di 89
| 28 contributi totali di cui 28 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Gigio
Ha scritto il 23/08/18
Togliamo subito l’ultimo capitoletto, quello sulla “sua” scuola, che mi sono parse un po’ attaccate lì quasi l’autore non sapesse dove metterle (un po’ di sana “auto promozione”? È il sospetto latente) che rischiano di inacidire il gusto dolce lascia...Continua
...
Ha scritto il 17/12/17

"L'insegnante è lo specialista dell'avventura interiore. L'artigiano del tempo. Il mazziere della giovinezza." (p. 25)

"Dove stavamo andando? A imparare a pensare. Senza verbi non si vive. Senza nomi si muore." (p. 119)

Loredana Mancini
Ha scritto il 25/04/17
Cronaca di un (o più) anno scolastico vissuto pericolosamente: in una di quelle scuole, per lo più istituti professionali, di frontiera, le assegnazioni più temute dagli insegnanti di sede ancora incerta. Dove il tuo uditorio sarà composto per lo più...Continua
Massimo Semprini
Ha scritto il 09/07/16
Originale trattato in forma di racconto sulla figura del ripetente nella scuola. Riflessioni su svariati aspetti del sistema scolastico italiano. Scritto evidentemente da un insegnante appassionato e dedito al suo mestiere. Interessante. ...Continua
Niculet
Ha scritto il 23/04/16
Tutto molto vero

Parole autentiche di chi sa bene di cosa parla. Paragonarlo a Don Milani mi pare eccessivo, ma è un esempio di docenza appassionata e militante.


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi