Elogio dell'ozio

di | Editore: TEA
Voto medio di 231
| 26 contributi totali di cui 23 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
paziokka
Ha scritto il 22/12/16
"L'idea che il povero possa oziare ha sempre urtato i ricchi" (B.Russell)
Raccolta di riflessioni più o meno brevi su valori e temi centrali della società e della politica e dell'economia. A volte datato per quello che riguarda i riferimenti storici a ideologie politiche ormai sepolte (socialismo, comunismo, nazionalsocial...Continua
Frahorus
Ha scritto il 21/11/16

Straordinario filosofo ma soprattutto intellettuale. Consigliatissimo saggio su varie tematiche, non ve ne pentirete!

ale.andreotti
Ha scritto il 18/04/15
Raccolta eterogenea di saggi, alcuni forse un po' datati, ma tutti caratterizzati da una lucidità d'analisi invidiabile. Le considerazioni di Russell sul valore dell'istruzione in una società complessa, o i timori per un inevitabile conformismo nel p...Continua
Novacaine
Ha scritto il 06/05/14
Incredibile come i problemi di ieri siano gli stessi di oggi. Ci si chiede se veramente l'uomo si è evoluto o si sia evoluta solo la tecnologia. Interessanti saggi di Russell su vari aspetti della politica, economia, educazione e società, attuali ier...Continua
Rosella
Ha scritto il 12/04/14
Mi ha deluso stavolta Russell. Sulla scrittura niente da dire: è come al solito ineccepibile, non per niente ha vinto il Nobel per la letteratura. Ma il contenuto mi ha un po' annoiato, forse perchè mi aspettavo un'analisi introspettiva dell'animo um...Continua

Hcvitto
Ha scritto il Jul 08, 2016, 18:56
L'etica del lavoro è l'etica degli schiavi, e il mond moderno non ha bisogno di schiavi.
Pag. 13
Hcvitto
Ha scritto il Jul 08, 2016, 18:53
Io voglio dire, in tutta serietà, che la fede nella virtù del lavoro provoca grandi mali nel mondo moderno, e che la strada per la felicità e la prosperità ai trova invece in una diminuzione del lavoro.
Pag. 11
airibes
Ha scritto il Nov 17, 2014, 13:17
Gli svaghi delle moderne popolazioni urbane tendono sempre più ad essere passivi e collettivi, e consistono nell'osservazione inattiva dell'abile attività di altri. Indubbiamente questi svaghi sono meglio di nulla, ma sarebbero assai più piacevoli se...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi