Em busca do carneiro selvagem

Por

Editor: Casa das Letras

4.0
(4434)

Language: Português | Number of Páginas: 369 | Format: Paperback | Em outros idiomas: (outros idiomas) English , Chi simplified , Chi traditional , Spanish , Japanese , French , German , Italian , Russian , Dutch , Finnish , Latvian , Slovenian , Polish , Catalan

Isbn-10: 9724617157 | Isbn-13: 9789724617152 | Data de publicação:  | Edition 2

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Do you like Em busca do carneiro selvagem ?
Junte-se ao aNobii para ver se os seus amigos já o leram, e descubra livros semelhantes!

Registe-se gratuitamente
Descrição do livro
Sorting by
  • 4

    Garanzia.

    Si, perchè seguire Murakami nei suoi viaggi onirici (qui sarebbe meglio dire: ovinici) è sempre una garanzia di sorpresa, essere spiazzati da un filo narrativo che non si interrompe mai grazie a mille ...continuar

    Si, perchè seguire Murakami nei suoi viaggi onirici (qui sarebbe meglio dire: ovinici) è sempre una garanzia di sorpresa, essere spiazzati da un filo narrativo che non si interrompe mai grazie a mille divagazioni.

    dito em 

  • 4

    Straordinario Murakami, mi sbalordisce sempre di più ad ogni romanzo che divoro. E in questo caso posso dire divoro, visto che si parla anche dell'uomo pecora...

    dito em 

  • 4

    Senza dubbio un Murakami che apprezzo notevolmente di più da "Norwegian Wood" (questione di gusti). In questo romanzo ho finalmente trovato lo stile puro dell'autore, quella sensazione mista tra folli ...continuar

    Senza dubbio un Murakami che apprezzo notevolmente di più da "Norwegian Wood" (questione di gusti). In questo romanzo ho finalmente trovato lo stile puro dell'autore, quella sensazione mista tra follia e sensibilità. Mi è piaciuto un sacco, la storia è avvincente, direi quasi imprevedibile, e dire paradossale è sicuramente poco. Un viaggio attraverso il Giappone del nord alla ricerca di una bizzarra pecora con una chiazza marrone sul manto che a quanto pare detenga tutto il potere. Consigliato per lo più a chi apprezza il Murakami visionario, proseguirò sicuramente con la lettura di "Dance dance dance".

    dito em 

  • 1

    Cercavo un libro d'evasione ma poi mi sono ritrovata a compiere un'evasione dal libro.
    Per circa 150 pagine, infatti, sembra di leggere un prologo e questo mi ha fatto passare la voglia di leggere l' ...continuar

    Cercavo un libro d'evasione ma poi mi sono ritrovata a compiere un'evasione dal libro.
    Per circa 150 pagine, infatti, sembra di leggere un prologo e questo mi ha fatto passare la voglia di leggere l'altra metà del volume!

    dito em 

  • 5

    Murakami non delude mai!

    cosa aggiungere alle recensioni precedenti, vediamo...
    ...sicuramente non una lettura semplice, fatta di piccole cose, piccoli particolari che li per li possono sembrare superflui ma che a fine libro ...continuar

    cosa aggiungere alle recensioni precedenti, vediamo...
    ...sicuramente non una lettura semplice, fatta di piccole cose, piccoli particolari che li per li possono sembrare superflui ma che a fine libro ti danno un senso di completezza, come un puzzle da 2000 pezzi di cui nessuno superfluo. Nonostante tutto è stato il Murakami più veloce che abbia mai letto e fino adesso il migliore, quello che mi ha lasciato la fatidica domanda "e adesso che è finito???perchè è finito???"
    Da leggere prima di Dance Dance Dance.

    dito em 

  • 4

    Se non si vuole passare tutta la vita alla spasmodica ricerca di qualcosa di inutile, bisogna impegnarsi al massimo per tenere a bada la "pecora".
    I piccoli piaceri della vita, musica, sesso, fumo, al ...continuar

    Se non si vuole passare tutta la vita alla spasmodica ricerca di qualcosa di inutile, bisogna impegnarsi al massimo per tenere a bada la "pecora".
    I piccoli piaceri della vita, musica, sesso, fumo, alcol, animali, natura, in questo libro, più che in altri di Murakami, sono investiti del ruolo di CURA contro il grande male della debolezza e dell'incapacità cronica di sfuttare al meglio le proprie caratteristiche ed i propri talenti, disorientati dalla deriva di una società senza più riferimenti.

    Non è certo un libro passatempo.

    dito em 

Sorting by