Emancipated

L'altra faccia della libertà

Di

Editore: HarperCollins Italia

2.3
(14)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 308 | Formato: eBook

Isbn-10: 8858949641 | Isbn-13: 9788858949641 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Francesca Campisi

Genere: Narrativa & Letteratura

Ti piace Emancipated?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Il bad boy, la brava ragazza, la diva, lo sportivo, la rocker, la nerd: sei ragazzi bellissimi e legalmente liberi dal controllo dei genitori per varie ragioni, ma con una cosa in comune: un segreto da nascondere. Segreto nr. 1: non tutti sono ciò che sembrano Ora vivono insieme in una casa a Venice Beach, si comportano come se appartenessero a una grande famiglia e vivono le proprie bugie. Uno ha assistito a un delitto, un altro potrebbe essere un assassino... e un terzo è lì per spiarli. Segreto nr. 2: la libertà non è gratis Mentre si aggrappano a un sogno di libertà e abbassano la guardia, il passato di soppiatto si avvicina. E quando uno di loro viene arrestato, la facciata accuratamente costruita degli altri si sgretola. Segreto nr. 3: la verità prima o poi salta fuori. Fino a che punto saranno disposti ad arrivare per nascondere il passato? E chi tradiranno per proteggere il proprio futuro?
Ordina per
  • 3

    Da questo libro mi aspettavo avventura, mistero e tanta voglia di libertà ed è quello che effettivamente ho trovato tra le sue pagine. Ho divorato Emancipated – L’altra faccia della libertà, avida di ...continua

    Da questo libro mi aspettavo avventura, mistero e tanta voglia di libertà ed è quello che effettivamente ho trovato tra le sue pagine. Ho divorato Emancipated – L’altra faccia della libertà, avida di sapere quale fosse il mistero che aleggiava sui protagonisti, perché fin dalle prime pagine si capisce che c’è qualcosa di non detto, qualcosa che forse lega inconsapevolmente tutti i ragazzi.

    Sei sono i ragazzi che ci accompagnano tra le pagine del libro, tutti indipendenti ed emancipati, chi per scelta, chi invece perché lasciato solo dai genitori. Un filo, quello della libertà, che collega le loro vite e che li porta a convivere tutti sotto lo stesso tetto.
    L’autrice ci fa conoscere tutti e sei personaggi, attraverso capitoli alternati in cui mette in primo piano ognuno di loro. In questo modo il lettore può farsi un’idea precisa delle storie passate dei protagonisti, ma soprattutto imparerà a conoscerli. Immedesimarsi in uno dei sei è abbastanza facile, vista la varietà di personaggi presenti nel libro. Cosa che ho apprezzato parecchio, perché l’ho trovata una storia molto ricca.
    Personalmente ho adorato Maya, sempre timida e riservata. Si capisce subito che nasconde qualcosa, ma fino all’ultimo sarà impossibile capire cosa. Invece quello che meno mi è piaciuto è Paolo, non condivido alcune sue scelte, anche se comprendo le motivazioni.

    Emancipated è un libro intrigante, che porta il lettore ad interrogarsi su chi fidarsi, perché tutti sembrano colpevoli di qualcosa, ognuno nasconde un segreto.
    Andando avanti con la lettura si percepisce l’entrata in gioco dei sentimenti, primo tra tutti l’amicizia. Perché come puoi non diventare amico/a di chi vive insieme a te? Così i segreti sono destinati a saltare fuori, o almeno alcuni di essi.

    Ho trovato questo libro molto interessante. In parte l’ho apprezzato e mi ha incuriosita parecchio per il senso di mistero che aleggia su tutta la storia. Ma c’è qualcosa che mi ha lasciata insoddisfatta, credo che sia mancato qualcosa in più. In alcuni punti l’ho trovato un libro piatto e noioso, alcuni capitoli li avrei saltati volentieri. Invece avrei preferito che fossero approfonditi maggiormente ulteriori aspetti. Punto di maggiore interesse e che sicuramente mi ha fatto rivalutare il libro è stato il finale, apertissimo, che mi lascia ben sperare per il seguito, che sicuramente leggerò per soddisfare la mia curiosità.

    ha scritto il 

  • 3

    RECENSIONE A CURA DI ANTONIETTA MIRRA PER IL BLOG L'AMICA DEI LIBRI

    Emancipated-L’altra faccia della libertà è un romanzo con molteplici personaggi che fungono tutti da protagonisti attraverso una narrazione che a stadi diversi, propone ben sei punti di vista differen ...continua

    Emancipated-L’altra faccia della libertà è un romanzo con molteplici personaggi che fungono tutti da protagonisti attraverso una narrazione che a stadi diversi, propone ben sei punti di vista differenti, ognuno corrispondente ad un singolo partecipante di questa storia che sembra prima di tutto un gioco.
    Un gioco intricato, un gioco anche un po’ bastardo, un gioco perverso, macchinoso che evidentemente, presto o tardi, avrà le sue vittime.

    Sei sono i ragazzi coinvolti in questa sorta di emancipazione che li vede ottenere dalla società la possibilità di ritenersi liberi da qualsiasi legame familiare e poter vivere la propria vita in assoluta libertà.
    Finalmente John-Michael aveva davanti quell’opportunità, magari anche di raggiungere una posizione di vantaggio. La libertà era arrivata e l’aveva ottenuta a caro prezzo. Ma in fondo non è così per tutti?
    Candice e Grace, due sorellastre, sono le prime ad organizzare tutto. La loro madre mette a disposizione una casa a Venice Beach, dove possono andare a vivere da sole nella più assoluta indipendenza a patto che coinvolgano altri ragazzi con cui condividere l’affitto e l’esperienza. Le due donne si mettono subito in moto e in poco tempo trovano altri quattro ragazzi, John-Michael, Lucy, Maya e Paolo, ognuno con una storia diversa alle spalle e soprattutto con un sogno da realizzare.

    Effettivamente il sogno più grande per ciascuno di loro è già stato realizzato: per un motivo o per un altro, realistico o meno, tutti hanno ottenuto l’emancipazione, e adesso?
    Cosa c’è dopo?
    (...)

    CONTINUA A LEGGERE SUL BLOG L'AMICA DEI LIBRI DI ANTONIETTA MIRRA
    http://amicadeilibri.blogspot.com/2016/08/emancipated-laltra-faccia-della-liberta.html

    ha scritto il