En kort historie om nesten alt

By

Publisher: Gyldendal

4.2
(1587)

Language: Norsk | Number of Pages: 633 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Spanish , Portuguese , German , Italian , Dutch , Swedish , Finnish , Danish , Slovenian , Basque , Indian (Hindi) , Polish , French

Isbn-10: 8205351112 | Isbn-13: 9788205351110 | Publish date: 

Translator: Øyvor Dalan Vik

Category: History , Non-fiction , Science & Nature

Do you like En kort historie om nesten alt ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Denne boka er forfatterens forsøk på å forstå hva som har skjedd fra Big Bang til i dag: Hvordan kom vi oss egentlig hit vi er i dag? Hvordan vokste moderne sivilisasjoner frem? En røff guide til vitenskapshistoriens greatest hits.
Sorting by
  • 4

    Effettivamente una breve storia di quasi tutto: dal big bang ad oggi.
    Una storia vista dalla prospettiva scientifica.
    Piena di nomi, date e teorie, ma scorrevole e densa di aneddoti piacevoli. ...continue

    Effettivamente una breve storia di quasi tutto: dal big bang ad oggi.
    Una storia vista dalla prospettiva scientifica.
    Piena di nomi, date e teorie, ma scorrevole e densa di aneddoti piacevoli.

    said on 

  • 5

    Breve storia di (quasi) tutto è un interessantissimo saggio di divulgazione scientifica che si prefigge, per l’appunto, di raccontarci la storia di quasi tutte le scoperte scientifiche più importanti ...continue

    Breve storia di (quasi) tutto è un interessantissimo saggio di divulgazione scientifica che si prefigge, per l’appunto, di raccontarci la storia di quasi tutte le scoperte scientifiche più importanti in diversi ambiti quali la fisica, la chimica, la biologia, la formazione della Terra e tutto ciò che accade sul nostro pianeta. Il tutto condensato in 600 pagine circa.
    I punti di forza di questo libro sono la semplicità con cui vengono spiegati concetti anche molto complessi, o la capacità dell’autore di farci esempi pratici che siano più o meno riconducibili alla nostra vita quotidiana: ho adorato gli esempi che vengono fatti soprattutto nella prima parte, dedicata all’Universo, in cui l’autore spesso utilizza cose molto semplici, come oggetti o alimenti, per farci comprendere distanze e dimensioni inimmaginabili: per esempio, ci spiega che le mappe del sistema solare non sono in scala perché le distanze tra un pianeta e l’altro sarebbero comunque troppo grandi, anche se usassimo un pisello per rappresentare la Terra. La cosa strabiliante è che, pur utilizzando esempi di questo genere, le cose che vuole spiegarci risultano comunque spesso inimmaginabili, proprio perché riguardano dimensioni, distanze temperature che vanno oltre il nostro sentire. Ho trovato comunque davvero ammirevole la capacità dell’autore di semplificare i concetti senza comunque nulla togliere alla spiegazione scientifica: per cui voi troverete ad esempio le distanze reali, accanto agli esempi, che serviranno solo per darvi un’idea della vastità dell’universo in cui si trova il nostro pianeta.
    Altro punto di forza del libro è lo stile dell’autore: ci sono spiegazioni di concetti anche piuttosto complessi, resi comunque accessibili anche a chi magari ha studiato quei concetti tanti anni fa a scuola; per esempio, ho trovato che la spiegazione della teoria del bosone di Higgs (ai tempi in cui è stato scritto e pubblicato il libro, nel 2006, il bosone era ancora solo teorico: è stato rilevato nel 2012) fosse comunque abbastanza chiara. Ci sono momenti in cui gli esempi che l’autore sceglie di fare sono divertenti o talmente inimmaginabili da far sorridere; e ci sono altri momenti in cui le parole scelte per descrivere determinate cose sono stupende, da “vero scrittore”. Ammetto che leggendo la descrizione del big bang, o, più avanti, la teoria della relatività mi sono commossa.
    Infine, ho adorato, davvero, tutti gli aneddoti di cui l’autore costella la storia, sia che stia citando qualcuno che ha incontrato e intervistato durante la stesura del libro, sia che ci racconti parte dei viaggi che ha dovuto compiere per fare le ricerche necessarie, sia che ci racconti di qualche sprazzo di vita quotidiana di Einstein o di Darwin. Mi è piaciuto leggere di queste cose, forse anche più che delle scoperte che quegli scienziati avevano (o avrebbero) fatto. Trovo che restituisca loro una sorta di nota più umana, come se fossero più vicini anche a noi. Ma forse sono di parte, io amo gli aneddoti sui personaggi che hanno fatto la storia.
    In definitiva è un libro che io vi straconsiglio. Lo stile dell’autore non è affatto noioso, anzi, sa accompagnare anche nelle spiegazioni più complesse senza mai perdersi il lettore per strada; è perfettamente accessibile anche a chi ha solo vaghi ricordi delle scoperte scientifiche; credo sia perfetto anche per i ragazzini; e davvero, copre una gamma così vasta di discipline che lo si può anche tenere da parte e andare a sbocconcellarselo ogni tanto, quando vi viene voglia di rileggere il capitolo sui fondali marini o quello in cui ci parla delle tantissime specie viventi che ancora non conosciamo.
    E vi consiglio assolutamente anche l’autore: io ho chiuso Breve storia di (quasi) tutto e sono andata a mettermi in wishlist praticamente l’opera omnia di Bill Bryson. Forse vuol dire solo che sono una che si fissa un po’ troppo, ma ci sarà ben un motivo, no?

    said on 

  • 5

    grande divulgatore

    Bill Bryson ha la capacità di spiegare la scienza in maniera interessante e mai noiosa. Avere un minimo di base di studi aiuta, tante volte sono andata a riprendere leggi e principi che avevo studiato ...continue

    Bill Bryson ha la capacità di spiegare la scienza in maniera interessante e mai noiosa. Avere un minimo di base di studi aiuta, tante volte sono andata a riprendere leggi e principi che avevo studiato ormai 25 anni fa.

    said on 

  • 5

    Saggio veramente ben riuscito!
    Ho molto apprezzato la capacità di allontanarsi dall'antropocentrismo e porre l'evoluzione umana nella giusta prospettiva...
    Il volume è del 2003: come sarei curiosa di ...continue

    Saggio veramente ben riuscito!
    Ho molto apprezzato la capacità di allontanarsi dall'antropocentrismo e porre l'evoluzione umana nella giusta prospettiva...
    Il volume è del 2003: come sarei curiosa di sapere cosa pensa l'autore delle novità dell'ultimo decennio!

    said on 

  • 5

    Veramente un ottimo libro di divulgazione. Alcuni argomenti non sono sicuramente per neofiti (almeno un minimo di conoscenze sono necessarie), soprattutto la parte di fisica e quella sulle particelle ...continue

    Veramente un ottimo libro di divulgazione. Alcuni argomenti non sono sicuramente per neofiti (almeno un minimo di conoscenze sono necessarie), soprattutto la parte di fisica e quella sulle particelle. Altre sono 6godibili da chiunque, ad esempio la parte riguardante la geologia. In molti casi il racconto è arricchito da aneddoti e battute sagaci. Consigliato a chi ama le scienze e vuole avere un quadro di insieme del sapere nei vari campi (astronomia, chimica, fisica, geologia, antropologia, biologia, paleontologia...). Interessante anche la presentazione (spesso arricchita di aneddoti) di scienziati noti, meno noti, sottovalutati, sopravvalutati e millantatori truffaldini.

    said on 

  • 4

    Il libro ripercorre la nascita dell'universo, della terra e dell'uomo. Strutturato molto bene anche per "non addetti ai lavori" e sempre con un filone logico/scientifico assolutamente leggibile. ...continue

    Il libro ripercorre la nascita dell'universo, della terra e dell'uomo. Strutturato molto bene anche per "non addetti ai lavori" e sempre con un filone logico/scientifico assolutamente leggibile.

    said on 

  • 4

    Viaggio alla scoperta di noi

    Il libro ripercorre la nascita dell'universo, della terra e dell'uomo. Strutturato molto bene anche per "non addetti ai lavori" e sempre con un filone logico/scientifico assolutamente leggibile. ...continue

    Il libro ripercorre la nascita dell'universo, della terra e dell'uomo. Strutturato molto bene anche per "non addetti ai lavori" e sempre con un filone logico/scientifico assolutamente leggibile.

    said on 

  • 4

    Una storia infinita, appena agli albori.
    Dal Pleistocene ai giorni nostri, passando per Newton, Darwin Einstein e innumerevoli altri.
    Dalla microbiologia molecolare al big bang alla relatività ed alla ...continue

    Una storia infinita, appena agli albori.
    Dal Pleistocene ai giorni nostri, passando per Newton, Darwin Einstein e innumerevoli altri.
    Dalla microbiologia molecolare al big bang alla relatività ed alla fisica quantistica.
    Molto scorrevole e zeppo di curiosità.
    Come sapere (quasi) tutto con un solo libro.

    said on 

Sorting by