elettra
Ha scritto il 24/01/17
Purtroppo devo riconoscere di non essere stata assolutamente all’altezza di capire tutti gli spunti in termini di filosofia e storia letteraria che questo piccolo gioiello di Novalis certamente propone. Pur non essendo una germanista, questa lettura...Continua
  • 1 mi piace
Miriam Davì
Ha scritto il 05/04/16
Romanzo tipico del romanticismo tedesco, scritto da Novalis. Autore, romanzo e contesto storico mi erano del tutto sconosciuti fino alla lettura di "Enrico". Romanzo di formazione, incompiuto, l'Enrico del titolo ne è il protagonista. L'inizio del ro...Continua
Deb Itrice
Ha scritto il 26/11/13

Detestabile non finito e troppo amore a prima vista.

Anna S.
Ha scritto il 19/02/13
Sebbene la traduzione di Landolfi dà l'impressione di essere estremamente accurata, questo è senza dubbio un testo che andrebbe letto in lingua originale, avendo una padronanza sufficiente della stessa. Manifesto del romanticismo tedesco, non è solta...Continua
  • 1 mi piace
Funflus
Ha scritto il 19/09/12
SPOILER ALERT
Poco da dire su questo romanzo che può essere considerato come uno dei primi di formazione; la storia scorre sì liscia, ma è solamente la facciata di una più lunga riflessione filosofica. Il viaggio come partenza per una crescita interiore mi sembre...Continua

Miriam Lo Greco
Ha scritto il Apr 28, 2010, 14:25
Tutto ciò che so è che, per me, la favola è lo strumento completo del mio mondo attuale. La stessa coscienza, questa forza che produce i sensi e i mondi, questo germe di ogni personalità mi appare come lo spirito della poesia mondiale, come l'evento...Continua
Pag. 156
Miriam Lo Greco
Ha scritto il Apr 28, 2010, 14:09
Ora sento spesso che la mia patria ha influenzato, col suo alito e con colori indelebili, i miei pensieri più giovanili, e che la sua immagine è divenuta una strana traccia del mio animo; traccia che colgo sempre di più, quanto più profondamente comp...Continua
Pag. 153
Miriam Lo Greco
Ha scritto il Apr 15, 2010, 16:47
Senza di lei, persino i canti non sono altro che vuote parole e illusioni. Era lei la magia che dava a essi vita e gioia, forza e forma.
Pag. 39
Miriam Lo Greco
Ha scritto il Apr 15, 2010, 16:45
L'aspetto esteriore del giovane sarebbe parso comune e insignificante, se non si disponeva del gusto superiore di saper cogliere la forma più segreta del suo nobile viso e l'insolita chiarezza dei suoi occhi. Quanto più a lungo si guardava il giovane...Continua
Pag. 31
Miriam Lo Greco
Ha scritto il Apr 14, 2010, 16:08
In tutte le transizioni, come in un regno intermedio, sembra voler irrompere una forza spirituale superiore;
Pag. 17

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi