Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Esta historia

By

Publisher: Círculo de Lectores

3.7
(3686)

Language:Español | Number of Pages: 380 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) Italian , French , Chi traditional

Isbn-10: 8467223332 | Isbn-13: 9788467223330 | Publish date:  | Edition 1

Also available as: Paperback , Others

Category: Fiction & Literature , History , Philosophy

Do you like Esta historia ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
"En sus ojos, tan sólo existía erse movimiento de danza y sólo es: curva y contracurva, como el destilado de una sabiduría geométrica que, tras haberse equivocado miles de veces, allí había encontrado su perfección. Y cuando, al final, llegaron los automóviles, anunciados por un escalofía desordenado de la multitud, los vió a duras penas, porque la verdad es que sus ojos seguóan mirando la carretera, unicamente ella, escrutando el ritmo con el que respiraban esos monstruos mecánicos [...] regla contra el caos, orden impuesto al azar, cauce para el agua, número para el infinito"
Sorting by
  • 3

    Farmacista (quasi adolescente, Barcellona)

    in alcuni momenti ispirato nel dialogo e nel movimento, in altri preferisco chi pensa più a scrivere invece che a pesare quello che scrive.

    said on 

  • 4

    Penso che l'unico commento o riassunto possibile per questo libro sia: CURVA.
    Per chi deve ancora leggerlo forse non vuole dire niente, ma fidatevi che ora guardo la strada con occhi completamente diversi.

    said on 

  • 0

    Parla di auto, di strade, di guerra, di amore e di sogni questo libro. Ultimo Parri mi ricorda Novecento. Entrambi isolati nel loro mondo. Interagiscono con le persone che camminano al loro fianco ma restano soli, sono isole. Però lasciano il segno.

    said on 

  • 5

    « Mi ha detto che secondo lui la gente vive per anni e anni, ma in realtà è solo in una piccola parte di quegli anni che vive davvero, e cioè negli anni in cui riesce a fare ciò per cui è nata. Allora, lì, è felice. Il resto del tempo è tempo che passa ad aspettare o a ricordare. Quando aspetti o ...continue

    « Mi ha detto che secondo lui la gente vive per anni e anni, ma in realtà è solo in una piccola parte di quegli anni che vive davvero, e cioè negli anni in cui riesce a fare ciò per cui è nata. Allora, lì, è felice. Il resto del tempo è tempo che passa ad aspettare o a ricordare. Quando aspetti o ricordi, mi ha detto, non sei né triste né felice. Sembri triste, ma è solo che stai aspettando, o ricordando. Non è triste la gente che aspetta, e nemmeno quella che ricorda. Semplicemente è lontana. »

    said on 

  • 5

    stupefacente

    Baricco è un grande: sebbene ci sia qualche caduta di ritmo siamo sicuri che più avanti si farà perdonare. Uno storia con dentro la astoria: imperdibile

    said on 

  • 5

    Mettere in ordine è, a mio avviso, il tema portante di "Questa storia".
    Mettere in ordine le proprie esperienze, il proprio io e unire i pezzi per avere un preciso disegno di sé, da consegnare alla cura di pochi.
    Nel romanzo questo concetto si cala nella concreta immagine della strada ...continue

    Mettere in ordine è, a mio avviso, il tema portante di "Questa storia".
    Mettere in ordine le proprie esperienze, il proprio io e unire i pezzi per avere un preciso disegno di sé, da consegnare alla cura di pochi.
    Nel romanzo questo concetto si cala nella concreta immagine della strada, tra l'altro molto efficace. Strada fisica, nel senso stretto di carreggiata, strada biografica, che porta i personaggi ad avvicinarsi ed allontanarsi costantemente, strada psicologica, che traccia l'andamento oscillatorio tra i due poli di evoluzione e involuzione, in un andamento narrativo e costruttivo che, in alcuni personaggi soprattutto (penso a Elizaveta), in effetti ricorda molto il saliscendi di una strada collinare.

    said on 

  • 5

    - lo sa come si fa a riconoscere se qualcuno ti ama? ti ama veramente, dico?
    - non ci ho mai pensato
    - io si
    - e ha trovato una risposta?
    - credo che sia una cosa che ha a che vedere con l’aspettare, se è in grado di aspettarti, ti ama

    * a star fermi in un letto, c' ...continue

    - lo sa come si fa a riconoscere se qualcuno ti ama? ti ama veramente, dico?
    - non ci ho mai pensato
    - io si
    - e ha trovato una risposta?
    - credo che sia una cosa che ha a che vedere con l’aspettare, se è in grado di aspettarti, ti ama

    * a star fermi in un letto, c'è di positivo che puoi leggere quanto vuoi, coccolata da chi ti vuol bene.
    se poi aggiungi che compi gli anni, è una pacchia: ricevi regali, mangi ciò che vuoi e stai ore al telefono.
    ringrazio il mio fraterno amico Paolo per questo gioiello di libro, mi mancava tra i miei Baricco, uno dei migliori letti.
    grande prova di scrittura ben riuscita.

    said on 

Sorting by