Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Esterhazy

Storia di un coniglio

Di ,

Editore: Einaudi (I Coralli n. 175)

3.8
(111)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 35 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Tedesco , Inglese , Francese

Isbn-10: 8806162314 | Isbn-13: 9788806162313 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Enrico Ganni ; Illustratore o Matitista: Michael Sowa

Genere: Children , Fiction & Literature , Humor

Ti piace Esterhazy?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
La storia di un coniglietto aristocratico - e non uno qualunque, bensì unEsterhazy - che parte all'avventura in cerca di una moglie. Il Principe suozio gli suggerisce di prendere il treno per Berlino: là infatti "i coniglivivono tutti dietro un grande muro. Dio solo sa perché". E a Berlino il nostroconiglietto - il cui nome per esteso è Michele Paolo Antonio Mariadodicimilasettecentonovantaduesimo Principe di Insalatinia e di Carotopoli,Conte di Lattughino, Signore di San Prezzemoloburgo, Agliogrado e Corterapa -ne passerà delle belle. Alla fine però troverà ad attenderlo una grandesorpresa.
Ordina per
  • 3

    carino, originale e accompagnato dalle belle illustrazioni di Michael Sowa. Ma mi domando se eran proprio necessari due scrittori per ben 20 pagine... Hans Magnus Enzensberger (1929) è conosciuto in Italia soprattutto per essere stato citato da Nanni Moretti nel film "Caro diario" e per il libro ...continua

    carino, originale e accompagnato dalle belle illustrazioni di Michael Sowa. Ma mi domando se eran proprio necessari due scrittori per ben 20 pagine... Hans Magnus Enzensberger (1929) è conosciuto in Italia soprattutto per essere stato citato da Nanni Moretti nel film "Caro diario" e per il libro per bambini "Il mago dei numeri". Ha scritto moltissimo e un po' di tutto dai saggi alle poesie anche sotto vari pseudonimi. Irene Dische (1952) è una giornalista newyorkese figlia di ebrei tedeschi. Ho cercato ma non sono riuscita a capire come si sia andata la cosa. qualcuno può dare risposta alla mia curiosità?
    p.s.
    Presso il Principe Esterhazy detto il magnifico lavorò per 25 anni Haydn poi fu esodato

    ha scritto il 

  • 4

    Ho regalato alla mia bambina questo librino, per coltivarle un po' di curiosità, anche se ha già una piccola idea su quel che è stato e quel che ha rappresentato -per l'Europa e il mondo intero-il Muro di Berlino.
    Gliene parlai diffusamente l'anno scorso, dopo aver guardato con lei il film ...continua

    Ho regalato alla mia bambina questo librino, per coltivarle un po' di curiosità, anche se ha già una piccola idea su quel che è stato e quel che ha rappresentato -per l'Europa e il mondo intero-il Muro di Berlino.
    Gliene parlai diffusamente l'anno scorso, dopo aver guardato con lei il film Good-bye Lenin ma, temendo che se ne fosse dimenticata, ho nuovamente rincarato la dose.
    Lei è convinta che la Storia con la esse maiuscola sia fatta solo di eventi lontani, da sfogliare sul sussidiario, e quando scopre che anch'io (e tutti i parenti "grandi") ho vissuto la Storia, sconfina sempre in una sorta di velato sarcasmo (Uuuh, vecchi siete!). So per esperienza, del resto, che per i bambini la materia è ostica, riconducibile spesso ad una sequela di avventure senza tempo. Si trattasse di Carlo Magno, Napoleone, Garibaldi o Andreotti, quante volte mi sono sentita porre la famigerata domanda: tu c'eri? Lo hai conosciuto?
    Sugli eventi dai Cinquanta in poi, adesso, sono in grado di rispondere veramente "Sì, io c'ero, lo ricordo" e l'effetto che colgo nei piccoli interlocutori è lo stesso che provavo io alla loro età. Lieve, solo lieve, stupore. Quasi un'ovvietà. I grandi tutto sanno e tutto conoscono, per definizione.

    Esterhazy è una tenera storia di conigli scritta a quattro mani da Hans Magnus Enzensberger e Irene Dische, splendidamente illustrata da Michael Sowa, pittore e designer tedesco, a cui si devono, tra l'altro, i magici ritratti surreali realizzati per arredare la camera della favolosa Amelie.
    Un incanto.

    ha scritto il 

  • 4

    Ma quanto è bello questo libretto? Su, su, cercatelo e arricchite la vostra biblioteca di queste lievi foglie che il vento porta, gentile, creativo, prodigo. Di queste fronde ce ne vogliono, perché un insieme di libri acquisti grazia.

    ha scritto il 

  • 0

    Un coniglio all'ombra del muro di Berlino

    Una piccola, deliziosa storia di vita e d'amore, densa di brio ed ironia: l'apprendistato a Berlino di un piccolo coniglio austriaco di nobile e antico lignaggio, alla ricerca di una moglie. La troverà nella berlinese Mimì, ma prima quante avventure nella città dove - a sentire il nonno - "i coni ...continua

    Una piccola, deliziosa storia di vita e d'amore, densa di brio ed ironia: l'apprendistato a Berlino di un piccolo coniglio austriaco di nobile e antico lignaggio, alla ricerca di una moglie. La troverà nella berlinese Mimì, ma prima quante avventure nella città dove - a sentire il nonno - "i conigli, sa il cielo perché, vivono tutti dietro un grande muro".

    ha scritto il 

  • 3

    Una simpatica e tenerissima favoletta in cui un coniglio, il più piccolo della famiglia Esterhazy, deve recarsi a Berlino per cercare una moglie abbastanza grossa da invertire la tendenza che la famiglia ha seguito negli ultimi anni: quella di generare prole di dimensioni sempre più ridotte. Ambi ...continua

    Una simpatica e tenerissima favoletta in cui un coniglio, il più piccolo della famiglia Esterhazy, deve recarsi a Berlino per cercare una moglie abbastanza grossa da invertire la tendenza che la famiglia ha seguito negli ultimi anni: quella di generare prole di dimensioni sempre più ridotte. Ambientata in una Berlino di fine anni '80, negli ultimi giorni del famoso muro che separava la città in est e ovest, il giovane protagonista di questa storia vive una bellissima avventura, con il colpo di fulmine per una coniglietta dagli occhi rosa e un finale che intenerisce chiunque. Bellissime le illustrazioni di Michael Sowa. Sarebbe un libro per bambini, ma il breve tempo che occorre per leggerlo, può impiegarlo chiunque, perchè questo è un libro che non delude nessuno.

    ha scritto il