Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Etica per un figlio

Di

Editore: Laterza

3.8
(829)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 124 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Spagnolo

Isbn-10: 8842082317 | Isbn-13: 9788842082316 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Paternò , Lovera Osorio D.

Disponibile anche come: Paperback , Copertina rigida

Genere: Education & Teaching , Philosophy , Teens

Ti piace Etica per un figlio?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
"Non è vero che un'etica laica, senza assoluti e senza miti, non può forniremodelli educativi efficaci. Savarer lo dimostra: la moralità è autonomia,capacità di non sottomettersi, amore di sé nel senso migliore del termine. Unlibro intenso ma anche amichevole, che genitori e maestri dovrebberoleggere e commentare insieme ai loro figli, discepoli, amici adolescenti."(Gianni Vattimo)
Ordina per
  • 0

    A volte un po' troppo macchinoso e intricato (capitolo 7, soprattutto) ma in ogni caso abbastanza efficace e piacevole. Un bel libro che, purtroppo, non ho letto quando sarebbe stato giusto leggerlo: quindici anni, l'età del figlio di Savater.

    ha scritto il 

  • 1

    In fondo ad ogni capitolo c'è un invito in stile pacca sulle spalle - "Vatti a leggere" - alla lettura di agili autori come Seneca, Russell, Tommaso Moro, Montesquieu.
    Farebbe un gran comodo alle famiglie e alla scuola avere adolescenti entusiasti per questo libro pedante e appiccicoso ...continua

    In fondo ad ogni capitolo c'è un invito in stile pacca sulle spalle - "Vatti a leggere" - alla lettura di agili autori come Seneca, Russell, Tommaso Moro, Montesquieu.
    Farebbe un gran comodo alle famiglie e alla scuola avere adolescenti entusiasti per questo libro pedante e appiccicoso destinato a loro, ma è meglio non illudersi perché qualsiasi ragazzo sano leggendo Savater o ascoltando un adulto che gliene parla sarà preso dalla tentazione di far fare all'uno e all'altro la stessa fine che Pinocchio fece fare al Grillo parlante.

    ha scritto il 

  • 3

    Lasciato a metà

    Sono giunta alla conclusione che sono io a questo punto che non ho le capacità giuste per leggere questi libri.
    Abbandonato a poco meno di metà e anche non essendo un libro voluminoso non mi son voluta spingere oltre e continuare la lettura.
    Se un libro non mi piace ho deciso che lo l ...continua

    Sono giunta alla conclusione che sono io a questo punto che non ho le capacità giuste per leggere questi libri.
    Abbandonato a poco meno di metà e anche non essendo un libro voluminoso non mi son voluta spingere oltre e continuare la lettura.
    Se un libro non mi piace ho deciso che lo lascio.
    Dopo l'angosciante "io prima di te"......impiegato forse 2 mesi prima di terminarlo ho deciso che non sprecherò più il mio tempo per qualcosa che non capisco.

    ha scritto il 

  • 5

    Obbligatorio

    Raramente leggo un libro più di una volta. Quando accade di solito è perchè mi viene il dubbio di non averlo letto al momento giusto della mia vita e voglio rileggerlo con occhi diversi. Etica per un figlio l'ho già letto almeno 5 volte negli ultimi 20 anni ed ogni volta mi apre mondi nuovi, stim ...continua

    Raramente leggo un libro più di una volta. Quando accade di solito è perchè mi viene il dubbio di non averlo letto al momento giusto della mia vita e voglio rileggerlo con occhi diversi. Etica per un figlio l'ho già letto almeno 5 volte negli ultimi 20 anni ed ogni volta mi apre mondi nuovi, stimola riflessioni diverse, mi insegna "come vivere bene". L'ultima volta l'ho trovato un po' semplicistico, ma lo scopo è proprio questo: far assorbire le basi della filosofia (anzi, della branca fondamentale della filosofia che è l'etica) anche ai lettori meno attenti e più superficiali.
    Il libro dovrebbe essere reso obbligatorio in tutte le classi delle scuole superiori, ed un ripasso periodico sarebbe fortemente consigliabile lungo tutta la vita.
    E' un condensato della vita, della buona vita, condotto con rigore logico. La spiegazione in termini chiari di quel bene tanto spesso trascurato che è il buon senso.

    ha scritto il 

  • 3

    Un padre che scrive al figlio su come pensa di educarlo o cosa cercherà di trasmettergli rimodellato come se il figlio sia un adolescente che legge ed esegue.
    Non è un libro che trasmette paternali o che si affida a miti di qualche tipo. Cerca solo di dirgli cosa potrebbe essere giusto o me ...continua

    Un padre che scrive al figlio su come pensa di educarlo o cosa cercherà di trasmettergli rimodellato come se il figlio sia un adolescente che legge ed esegue.
    Non è un libro che trasmette paternali o che si affida a miti di qualche tipo. Cerca solo di dirgli cosa potrebbe essere giusto o meno nella vita.
    Ah un linguaggio di affettuoso come se padre e figlio parlassero li seduti uno difronte all’altro o passeggiando in un parco, all’interno del libro. Un po’ quello che ognuno di noi vorrebbe sentirsi da ragazzo dai propri genitori.

    ha scritto il 

  • 5

    decisamente stupendo! Con questo libro hai modo di riflettere su il perché della vita quotidiana fino poi a domandarti: qual è il mio stile di vita? è giusto sia così?

    ha scritto il 

Ordina per