Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Eva Luna

Di

Editore: Club del libro su licenza Feltrinelli

3.9
(5711)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 266 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Tedesco , Francese , Olandese , Svedese , Portoghese , Ceco

Isbn-10: A000033056 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Romance

Ti piace Eva Luna?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
.
Ordina per
  • 4

    Grande Isabel (anche se questa volta non grandissima)

    Che dire? Mi piace sempre la Allende, ma stavolta non dà il suo meglio. C'è il solito, grande ritratto femminile, ma nel complesso il livello è chiaramente inferiore rispetto ai capolavori assoluti de ...continua

    Che dire? Mi piace sempre la Allende, ma stavolta non dà il suo meglio. C'è il solito, grande ritratto femminile, ma nel complesso il livello è chiaramente inferiore rispetto ai capolavori assoluti della grande autrice cilena (per me "La casa degli spiriti" su tutti, poi altri come "La figlia della fortuna").

    ha scritto il 

  • 1

    Ho fatto fatica ad ingranare con questo libro, per questo motivo, arrivata a nemmeno metà della storia ho deciso di metterlo da parte per dedicarmi ad altre letture. Non mi ha preso come pensavo, fors ...continua

    Ho fatto fatica ad ingranare con questo libro, per questo motivo, arrivata a nemmeno metà della storia ho deciso di metterlo da parte per dedicarmi ad altre letture. Non mi ha preso come pensavo, forse perchè con questa autrice le aspettative sono sempre alte. Probabilmente lo riprenderò in futuro per smentire o appurare questa mia prima impressione ma, per il momento, ho deciso di rimetterlo sullo scaffale.

    ha scritto il 

  • 3

    Romanzo evocativo e decisamente "romantico" (inteso come corrente ottocentesca), in pieno stile Allende. Tuttavia non mi ha entusiasmato e, dai commenti che leggevo, forse mi aspettavo qualcosa di div ...continua

    Romanzo evocativo e decisamente "romantico" (inteso come corrente ottocentesca), in pieno stile Allende. Tuttavia non mi ha entusiasmato e, dai commenti che leggevo, forse mi aspettavo qualcosa di diverso. Interessante e a tratti struggente la storia, vividi e ricchi di sfaccettature i personaggi: il contesto di grande povertà non fa che dare al lettore un senso di tenerezza nei confronti della piccola Eva Luna, figlia di diseredati, che sin da bambina si trova a dover fronteggiare la durezza e la cattiveria della vita. Una serie di personaggi buoni e caritatevoli la aiuteranno a crescere e ad evolvere, fino a diventare una splendida donna dalle mille risorse con il dono straordinario di raccontare storie. Sarà che forse non è il mio genere, ma a tratti ho trovato la narrazione difficile e tortuosa da seguire (le descrizioni e le evocazioni sono da 10 e lode, ma confesso che mi sono persa il filo del discorso un po' di volte).

    ha scritto il 

  • 4

    Coinvolgente e interessante

    Isabel Allende non mi delude mai. Non è il suo miglior romanzo, ma la storia è carina e coinvolge parecchio, la scrittura sempre lodevole.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Dalle prime pagine sono stata incuriosita dai colori che le parole emanavano.
    Non pensavo potesse essere cosi bello perdersi tra queste pagine.
    Il personaggio di Eva Luna mi piace, come anche il resto ...continua

    Dalle prime pagine sono stata incuriosita dai colori che le parole emanavano.
    Non pensavo potesse essere cosi bello perdersi tra queste pagine.
    Il personaggio di Eva Luna mi piace, come anche il resto dei personaggi, sopratutto Rolf Carlè. L'evoluzione che avviene nei fatti tuttavia, sopratutto alla fine, mi ha lasciata un po' l'amaro in bocca, in quanto speravo che alla fine fosse Narajo a stare con la bella Eva.
    Lo consiglio comunque come lettura, perchè davvero piacevole e leggera

    ha scritto il 

  • 4

    Non sarà al livello del suo capolavoro "La casa degli spiriti", ma anche questo è davvero un bel libro.
    Classico romanzo sudamericano in cui emergono figure di personaggi meravigliosi, in cui sembra q ...continua

    Non sarà al livello del suo capolavoro "La casa degli spiriti", ma anche questo è davvero un bel libro.
    Classico romanzo sudamericano in cui emergono figure di personaggi meravigliosi, in cui sembra quasi di respirare aromi e profumi di quei luoghi lontani, ma incantevoli.

    ha scritto il 

  • 4

    Mi è piaciuto moltissimo come romanzo, adoro il genere della Allende. Ho apprezzato la trama, la particolarità dei personaggi, le inconsuete descrizioni degli ambienti e degli eventi narrati. Mi sono ...continua

    Mi è piaciuto moltissimo come romanzo, adoro il genere della Allende. Ho apprezzato la trama, la particolarità dei personaggi, le inconsuete descrizioni degli ambienti e degli eventi narrati. Mi sono appassionata all'intreccio delle vite dei due protagonisti, destinate ad intrecciarsi... Unico neo la conclusione, a mio avviso un po' sotto tono rispetto a tutto il resto della narrazione, ma complessivamente un ottimo libro, che vale la pena leggere...

    ha scritto il 

  • 3

    Un contesto avventuroso...

    Ho letto questo libro un po' di tempo fa'perchè me l'ha imprestato un'amica e francamente non condivido il giudizio della nostra amica che mi ha preceduto, ma ognuno è libero di pensarla come vuole.
    A ...continua

    Ho letto questo libro un po' di tempo fa'perchè me l'ha imprestato un'amica e francamente non condivido il giudizio della nostra amica che mi ha preceduto, ma ognuno è libero di pensarla come vuole.
    A me questo libro è piaciuto: mi è piaciuto per il contesto avventuroso in cui si svolge, e la vita piena di traversie di questa bambina, rimasta orfana di madre piccolissima, possono insegnarci perlomeno il coraggio e la volontà caparbia di vivere di un'eroina che ne ha passate di tutti i colori, e in certi momenti il destino avverso pare accanirsi duramente su di lei.
    Non è vero che tutti i libri di Isabel Allende si assomigliano, forse nell'ambientazione si può trovare un filo comune e se quest'opera non è certamente al livello de "La casa degli spiriti" che resta comunque, secondo me il capolavoro della scrittrice, è comunque una lettura degna di nota e di essere visionata dai lettori. Ciò che infine mi è piaciuto è che l'amore è l'ancora di salvezza a cui tutti hanno diritto, poveri e ricchi, in un manto stellato di gioia e di riscatto.
    Consigliato.
    Saluti.
    Ginseng666

    ha scritto il 

Ordina per