Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Extremely Loud and Incredibly Close

A Novel

By Jonathan Safran Foer

(339)

| Paperback | 9780618711659

Like Extremely Loud and Incredibly Close ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Extremely Loud and Incredibly Close has been one of the most discussed, acclaimed, and debated novels in recent memory. And with good reasonas the Atlanta Journal-Constitution noted, "Jonathan Safran Foer has done something both masterful and absolu Continue

Extremely Loud and Incredibly Close has been one of the most discussed, acclaimed, and debated novels in recent memory. And with good reasonas the Atlanta Journal-Constitution noted, "Jonathan Safran Foer has done something both masterful and absolutely necessary: he has written the first great novel about September 11." Foer confronts a subject few writers have dared approach, and what he discovers is solace in that most human quality, imagination. Nine-year-old Oskar Schell is on a mission to find the lock that matches a mysterious key belonging to his father, who died in the World Trade Center on 9/11. An inspired innocent, Oskar is alternately endearing, exasperating, and hilarious as he careens from Central Park to Coney Island to Harlem on his search. As he roams the five boroughs, Oskar encounters a motley assortment of people who are all survivors in their own way. His journey concludes in an emotional climax of truth, beauty, and heartbreak. In Extremely Loud and Incredibly Close, Foer once again demonstrates his ability to evoke and unravel the most personal and complex matters of the heart.

1497 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Il racconto di Oskar si confonde con quello dei nonni. Storie diverse accomunate dall'incapacità di affrontare il dolore davanti a tragedie umane inspiegabili ancora oggi.

    Is this helpful?

    Em said on Aug 22, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Dolce e straziante, non si può rimanere indifferenti davanti al dolore di questa famiglia, e non si può non amare il piccolo Oskar.

    Is this helpful?

    Sufi said on Aug 18, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non mi ha convinto del tutto, ho trovato la parte narrata da Oskar e quelle raccontate dal nonno e dalla nonna molto scollegate tra loro, quasi fossero due libri diversi. La parte dei nonni inoltre mi ha disturbato perché non l'ho trovata particolarm ...(continue)

    Non mi ha convinto del tutto, ho trovato la parte narrata da Oskar e quelle raccontate dal nonno e dalla nonna molto scollegate tra loro, quasi fossero due libri diversi. La parte dei nonni inoltre mi ha disturbato perché non l'ho trovata particolarmente interessante, anzi noiosa e pedante a tratti, mentre io volevo sapere come andava avanti la ricerca di Oskar, che risultava così continuamente interrotta. Il libro è un po' troppo tenero per i miei gusti, anche se Oskar è un personaggio bellissimo e riuscitissimo.

    Is this helpful?

    inertiatic85 said on Jul 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Bellissimo, mi si è infilato sotto la pelle.

    Oskar è pensiero, è la forza di vivere di fantasie, è il coraggio della consapevolezza di sè, della paura, della sofferenza, dell'amore. Oskar è la visione pulita del mondo, senza filtri ma priva d'ingenu ...(continue)

    Bellissimo, mi si è infilato sotto la pelle.

    Oskar è pensiero, è la forza di vivere di fantasie, è il coraggio della consapevolezza di sè, della paura, della sofferenza, dell'amore. Oskar è la visione pulita del mondo, senza filtri ma priva d'ingenuità perchè ingenuo è chi il mondo crede di averlo capito.

    Il nonno è il potere della parola. In una vita di silenzio e disperazione, il suo modo di comunicare attraverso frasi scritte su pagine di quaderno, il "SI'" e il "NO" tatuati sulle mani callose, sono una sferzata violenta al cuore. Si sente il dolore e l'angoscia, il desiderio di farlo esplodere in parole, pronunciate, sussurrate, gridate.

    La nonna è il sentimento celato dal pudore, è l'intensità che si esprime nell'azione ma che non trova canali nella comunicazione, è l'amore di donna e di madre che si fa corpo in un personaggio meraviglioso e delicato.

    Che dire: io di questo libro mi sono davvero innamorata.

    Is this helpful?

    Maliviò said on Jul 18, 2014 | 1 feedback

Book Details

Improve_data of this book

Collection with this book

Margin notes of this book