Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Facciamo finta che sia per sempre

Di

Editore: Intermezzi Editore

3.3
(74)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 120 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8890357649 | Isbn-13: 9788890357640 | Data di pubblicazione: 

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Romance

Ti piace Facciamo finta che sia per sempre?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Nicole è ossessionata dal suo passato.
Martina è innamorata di lei.
Stefano è uno psicologo affetto da manie di grandezza.
Paolo è morto in uno strano incidente stradale.

Quattro grandi amori, quattro solitudini che si rincorrono nella malinconica bellezza della Versilia. Quattro anime alla ricerca di un qualcosa che dia un senso alle loro vite.
Tutti puntano alto, qualcuno gioca sporco, nessuno vince.

Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Cento pagine, lo leggi in fretta; ma quasi ti svuota coi suoi dolori vorticosi di sesso, vita, amore, morte.
    Poi, i titoli di coda, inaspettati, ridonano il sorriso, se hai capito e vuoi farne tesoro. "Non posso continuare ad aspettare che arrivino i giorni migliori. Sto bruciando intorno a ...continua

    Cento pagine, lo leggi in fretta; ma quasi ti svuota coi suoi dolori vorticosi di sesso, vita, amore, morte. Poi, i titoli di coda, inaspettati, ridonano il sorriso, se hai capito e vuoi farne tesoro. "Non posso continuare ad aspettare che arrivino i giorni migliori. Sto bruciando intorno a me ogni speranza di viverli. La vita è così breve."

    ha scritto il 

  • 5

    Il romanzo di esordio di Ilaria Giannini ci mostra un insolito quadrilatero sentimentale: due donne, due uomini. Ma in quest’opera nulla è semplice, e anche i sentimenti convenzionali si accavallano e si trasformano, tanto che uno dei due uomini è morto eppure la sua è la figura più viva dell’int ...continua

    Il romanzo di esordio di Ilaria Giannini ci mostra un insolito quadrilatero sentimentale: due donne, due uomini. Ma in quest’opera nulla è semplice, e anche i sentimenti convenzionali si accavallano e si trasformano, tanto che uno dei due uomini è morto eppure la sua è la figura più viva dell’intera opera, capace di aleggiare in modo ossessivo e ingombrante sul triangolo triste e insoddisfatto che la sua scomparsa, molti anni dopo, ha involontariamente creato. Quelli della Giannini sono personaggi insofferenti e spigolosi, con molte più ombre di quanto le luci della narrazione riescano a illuminare. Le loro relazioni, gli intrecci che un destino beffardo si ostina a creare, non leniscono in alcun modo il senso di colpa di nessuno di loro. Quella di Ilaria Giannini è una prosa leggera e delicata, con ampi sprazzi di poesia che rendono la narrazione raffinata ed estremamente elegante. Un’opera che consiglio agli animi inquieti e ai puristi della scrittura. Questo romanzo è espressione cristallina di talento.

    ha scritto il 

  • 1

    Peccato, perché le premesse per il buon romanzo di formazione c'erano tutte, almeno nella trama.
    Poi però la narrazione procede lenta, non invoglia nella lettura. I personaggi sono sciatti, lontani dalla realtà, non provocano nessuna empatia col lettore.
    Penso che sarebbe stato un buon libro se l ...continua

    Peccato, perché le premesse per il buon romanzo di formazione c'erano tutte, almeno nella trama. Poi però la narrazione procede lenta, non invoglia nella lettura. I personaggi sono sciatti, lontani dalla realtà, non provocano nessuna empatia col lettore. Penso che sarebbe stato un buon libro se l'autrice avesse guardato più ai suoi personaggi e meno al suo ombelico e all'autocompiacimento per lo stile narrativo. Le storie sono fatte di persone, e qui di "persone" non ce ne sono.

    ha scritto il 

  • 0

    Rassegna stampa

    - Il booktrailer del libro: http://youtu.be/ssNd4hcyVRk


    - recensione du E' scrivere: http://escrivere.com/10758/libri/recensione-facciamo-fi…

    - Intervista all'autrice a cura di Sara Durantini: ...continua

    ">http://corsierincorsi.blogspot.it/2012/07/ilaria-gia

    - Il booktrailer del libro: http://youtu.be/ssNd4hcyVRk

    - recensione du E' scrivere: http://escrivere.com/10758/libri/recensione-facciamo-finta-che-sia-per-sempre-ilaria-giannini/

    - Intervista all'autrice a cura di Sara Durantini: http://corsierincorsi.blogspot.it/2012/07/ilaria-giannini-facciamo-finta-che-sia.html

    - Recensione su MondoScrittura: http://www.mondoscrittura.it/?p=2453

    - Recensione sul blog Pensiero libero: http://robertonicoletti.bloog.it/facciamo-finta-che-sia-per-sempre-di-ilaria-giannini-2.html

    - Recensione su La stamberga dei lettori: http://www.lastambergadeilettori.com/2011/05/facciamo-finta-che-sia-per-sempre.html

    - Intervista dell'autrice sul blog "Il libro eterno": http://illibroeterno.blogspot.com/2010/06/il-libro-eterno-intervista-ilaria.html

    - Recensione sul blog "Il libro eterno": http://illibroeterno.blogspot.com/2010/05/facciamo-finta-che-sia-per-sempre.html

    - Recensione e intervista all'autrice su PensoRosa.it: http://www.pensorosa.it/libri/492-nuove-voci-letterarie-facciamo-finta-che-sia-per-sempre-di-ilaria-giannini.html

    - Recensione sul blog "“Annessi & Connessi”: http://annessieconnessi.net/?p=394

    - Recensione sul blog IceDream: http://viverelafantasia.spaces.live.com/blog/cns!4CC72E1B3BFA26A8!1246.entry

    - Recensione sul blog “Chick to the Bone” http://chicktothebone.blogspot.com/2010/04/uninteressante-opera-prima-e-altro-del.html

    - Sul sito HyperBros.com: http://www.hyperbros.com/home/letture/595-facciamo-finta-che-sia-per-sempre

    - Recensione e intervista all'autrice sul blog Spaghi d’autore: http://spaghidautore.splinder.com/post/22489838/Facciamo+Finta+Che+Sia+Per+Sem

    - Recensione sul blog “Deserti di cioccolato”: http://desertidicioccolato.blogspot.com/2010/03/facciamo-finta-che-sia-per-sempre.html

    - Recensione su Fuori le mura: http://www.fuorilemura.com/2010/01/25/facciamo-finta-che-sia-per-sempre/

    - Videointervista dell'autrice su La compagnia del Libro http://www.lacompagniadellibro.tv2000.it//articolo.php?id=522

    - Recesnsione su Malicuvata: http://malicuvata.wordpress.com/2009/11/27/facciamo-finta-che-sia-per-sempre/

    - Recensione su "Il Tirreno": http://ricerca.quotidianiespresso.it/iltirreno/archivio/iltirreno/2009/07/18/LVBPO_LVB81.html

    - Recensione su Viadellebelledonne: http://viadellebelledonne.wordpress.com/2009/07/15/ilaria-giannini-%E2%80%9Cfacciamo-finta-che-sia-per-sempre-intermezzi-editore-2009/

    - Recensione su PaginaTre: http://www.paginatre.it/online/?p=1108

    - Segnalazione su Leggere:tutti: http://www.intermezzieditore.it/blog/wp-content/uploads/2009/07/giannini001.pdf

    - Intervista all'autrice su Sololibri.net: http://www.sololibri.net/public/spip.php?article657

    - Recensione su Parliamone: http://www.bartolomeodimonaco.it/online/?p=5213

    - Recensione http://www.mangialibri.com/node/4374 e intervista http://www.mangialibri.com/node/4375 all'autrice su Mangialibri.

    - Segnalazione su Elle: http://www.elle.it/entertainment/libri/il-primo-amore

    - Intervista dell'autrice su Rai.tv: http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-f28beffb-cade-4d71-9c2a-9fbefb37cf18.html?p=0

    - Recensione su Arcilettore: http://www.arcilettore.it/index.php?idn=79&idrc=24&idr=132

    - Recensione su Booksblog: http://www.booksblog.it/post/4669/anteprima-facciamo-finta-che-sia-per-sempre-di-ilaria-giannini

    ha scritto il 

  • 1

    Mi dispiace. Lo avevo iniziato con tutte le migliori intenzioni, ma mi sono dovuto ricredere dopo le prime pagine. È decisamente insufficiente nello stile, innanzi tutto, che dà l'impressione dello sciatto, del poco meditato. E per la banalità dell'assunto oltre che per il modo in cui i personagg ...continua

    Mi dispiace. Lo avevo iniziato con tutte le migliori intenzioni, ma mi sono dovuto ricredere dopo le prime pagine. È decisamente insufficiente nello stile, innanzi tutto, che dà l'impressione dello sciatto, del poco meditato. E per la banalità dell'assunto oltre che per il modo in cui i personaggi vengono modellati e messi in scena.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    "Facciamo finta che sia per sempre, anche se dovesse essere una volta soltanto"

    Questo romanzo breve ruota attorno alla figura di Nicole, distruttiva e problematica. A 17 anni, la protagonista conosce Paolo, che di anni ne ha 32,e diventa la sua amante fino al giorno in cui il ragazzo perde la vita in uno strano incidente stradale. Per Nicole è l'inizio di un trauma che non ...continua

    Questo romanzo breve ruota attorno alla figura di Nicole, distruttiva e problematica. A 17 anni, la protagonista conosce Paolo, che di anni ne ha 32,e diventa la sua amante fino al giorno in cui il ragazzo perde la vita in uno strano incidente stradale. Per Nicole è l'inizio di un trauma che non riesce a superare neppure con l'amore di Stefano, conosciuto qualche anno più tardi. A distanza di 10 anni, Nicole è una trentenne perennemente in fuga da sè stessa. Martina, studentessa ventenne, bulimica ed omosessuale, è innamorata di lei e diventerà la sua compagna. Lo psicologo di Martina è Stefano. Destini che si incrociano. Personaggi che ci provano. A sopravvivere. A ricominciare.

    ha scritto il 

  • 2

    Un po' romanzo sentimentale e un po' romanzo sul mal di vivere, Facciamo finta che sia per sempre ruota attorno al personaggio di Nicole, trentenne affascinante a misteriosa, dal passato triste e dal cuore ferito, e agli altri personaggi che rimangono in qualche modo toccati da lei: così Martina, ...continua

    Un po' romanzo sentimentale e un po' romanzo sul mal di vivere, Facciamo finta che sia per sempre ruota attorno al personaggio di Nicole, trentenne affascinante a misteriosa, dal passato triste e dal cuore ferito, e agli altri personaggi che rimangono in qualche modo toccati da lei: così Martina, ventenne lesbica innamorata (più o meno) segretamente di Nicole, così Stefano, uomo del passato di Nicole e psicologo di Martina. E poi c'è Paolo, o meglio, l'ombra che Nicole porta dentro di sé. Tutti, in modi diversi e tempi diversi, hanno conosciuto una parte diversa di Nicole: Paolo ha tradito la moglie per la Nicole sedicenne, Stefano ha conosciuto la Nicole ventenne, ancora non del tutto ripresa dalla morte dell'amato Paolo, e Martina si è innamorata della Nicole trentenne, insegnante di liceo, perennemente in bilico.

    Continua su http://www.lastambergadeilettori.com/2011/05/facciamo-finta-che-sia-per-sempre.html

    ha scritto il 

  • 2

    Un po' romanzo sentimentale e un po' romanzo sul mal di vivere, Facciamo finta che sia per sempre ruota attorno al personaggio di Nicole, trentenne affascinante a misteriosa, dal passato triste e dal cuore ferito, e agli altri personaggi che rimangono in qualche modo toccati da lei: così M ...continua

    Un po' romanzo sentimentale e un po' romanzo sul mal di vivere, Facciamo finta che sia per sempre ruota attorno al personaggio di Nicole, trentenne affascinante a misteriosa, dal passato triste e dal cuore ferito, e agli altri personaggi che rimangono in qualche modo toccati da lei: così Martina, ventenne lesbica innamorata (più o meno) segretamente di Nicole, così Stefano, uomo del passato di Nicole e psicologo di Martina. E poi c'è Paolo, o meglio, l'ombra che Nicole porta dentro di sé. Tutti, in modi diversi e tempi diversi, hanno conosciuto una parte diversa di Nicole: Paolo ha tradito la moglie per la Nicole sedicenne, Stefano ha conosciuto la Nicole ventenne, ancora non del tutto ripresa dalla morte dell'amato Paolo, e Martina si è innamorata della Nicole trentenne, insegnante di liceo, perennemente in bilico. Il romanzo si presenta piuttosto breve, e in assenza di una reale storia strutturata, si muove avanti e indietro nel tempo, ospitando la voce in prima persona dei vari personaggi coinvolti, seguendo le elucubrazioni mentali di Nicole. Il risultato, però, è quello di un racconto che cerca, invano, di travestirsi da romanzo, privo di un'autentica storia, in cui i monologhi ridondanti dei personaggi si sommano ad una serie di situazioni stereotipate e luoghi comuni. I dialoghi sono artefatti, costruiti, a tratti banali; la caratterizzazione dei personaggi, malgrado i tentativi innegabili dell'autrice, risulta esser un puzzle di immagini e sensazioni già lette. La migliore amica lesbica, il rapporto tra l'uomo sposato e la liceale affatto innocente, l'uomo del passato che ritorna improvvisamente, e, ciliegina sulla torta, quel languore, quella malinconia stucchevole che caratterizza Nicole, affatto lontana dal mal di vivere che l'autrice, probabilmente, intendeva realizzare. Il culmine viene raggiunto con il tentato suicidio e - come da copione - fallito di Nicole. Malgrado tutto, si riesce a percepire la sensibilità dell'autrice, e la scrittura, dal mero punto di vista tecnico, quindi prescindendo dai contenuti, è buona; ma è davvero troppo, troppo poco. Soprattutto a fronte della ridotta dimensione del romanzo, il lettore soccombe di fronte a questa miscela mal assortita di stereotipi e luoghi comuni.

    ha scritto il 

  • 0

    Recensione "cinica e spietata"

    Utilissimo per chi voglia imparare a scrivere: leggetelo e poi scrivete tutto l'opposto di quel che trovate qui.
    Talmente pieno di luoghi comuni che se ci fosse Montalbano li arresterebbe tutti per "abuso dei luoghi comuni" (citazione da Camilleri), di frasi fatte gettate qua e là con la pretesa ...continua

    Utilissimo per chi voglia imparare a scrivere: leggetelo e poi scrivete tutto l'opposto di quel che trovate qui. Talmente pieno di luoghi comuni che se ci fosse Montalbano li arresterebbe tutti per "abuso dei luoghi comuni" (citazione da Camilleri), di frasi fatte gettate qua e là con la pretesa di essere illuminanti e soprattutto imbottito di piagnistei dall'inizio alla fine, con la protagonista che non fa altro che dirsi da sola quanto sia cinica e spietata, quando non glielo ripetono ad nauseam gli altri personaggi. Facciamo finta che...non l'ho letto, va, che è meglio.

    ha scritto il 

  • 3

    letto in 3-4 ore.... molto scorrevole, il mio giudizio è complessivamente positivo, anche se c'è qualche passaggio non molto convincente (da un punto di vista stilistico); ogni tanto i personaggi si fanno sfuggire espressioni un pò infantilistiche, qua e là c'è come un sapore di "già sentito"... ...continua

    letto in 3-4 ore.... molto scorrevole, il mio giudizio è complessivamente positivo, anche se c'è qualche passaggio non molto convincente (da un punto di vista stilistico); ogni tanto i personaggi si fanno sfuggire espressioni un pò infantilistiche, qua e là c'è come un sapore di "già sentito"... ma devo dire che la lettura mi ha acchiappato, mi sono sentita abbastanza coinvolta dalla storia... e dire che questo genere non lo amo molto, dunque il fatto che sia riuscita a colpirmi è un fatto positivo. All'autrice, che è un'esordiente, faccio i miei complimenti, sono sicura che la prossima opera sarà più matura e, spero, meno "tragica"!

    ha scritto il 

Ordina per