Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Facile da uccidere

Di

Editore: Mondadori (Bestsellers)

3.5
(65)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 503 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8804364203 | Isbn-13: 9788804364207 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Roberta Rambelli

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Facile da uccidere?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
È sottile il confine tra genio e follia, ma è senza ritorno. Douglas Jeffers l'ha varcato quando ha ucciso per la prima volta. L'agente investigativo Mercedes Barren capisce alla svelta che dovrà stanare un pazzo, seguendo la pista tortuosa e labile che parte da Biscayne Bay, proprio dai cespugli che nascondevano il corpo senza vita di sua nipote Susan. Mercedes è completamente sola, in questa indagine, finché non trova un alleato inatteso, un po' riluttante ma, come lei, disperato. E' Martin Jeffers, psichiatra. Un romanzo durissimo, impregnato di violenza fisica e psicologica. Una perfetta storia nera che conferma un nuovo, grande scrittore.
Ordina per
  • 4

    è il primo libro che leggo di questo autore e devo dire che mi è piaciuto davvero tanto. I personaggi e i luoghi sono ben strutturati e descritti anche se in alcuni punti l’ho trovato un po’ prolisso. ...continua

    è il primo libro che leggo di questo autore e devo dire che mi è piaciuto davvero tanto. I personaggi e i luoghi sono ben strutturati e descritti anche se in alcuni punti l’ho trovato un po’ prolisso. All’inizio le tre storie non sembrano essere collegate tra loro e sembrano fini a se stesse poi c’è un evento che sconvolge tutto e le tre storie si incrociano dando vita a un thriller da togliere il fiato, intriso di violenza psicologica a fisica. Dopo i primi dieci capitoli, ho dovuto chiedere l’aiuto di un amico che lo aveva letto, perché mi sono trovata in difficoltà nel capire lo stacco temporale che c’è stato, poi una volta capito il tutto sono andata spedita fino alla fine e quando pensavo che tutto fosse finito c’è stato il colpo di scena che mi ha fatto saltare sulla sedia… Molto bello davvero!!!!

    ha scritto il 

  • 4

    Prolisso ma efficace

    Uno dei primi libri di Katzembach, si riconosce lo stile dello scritto forse un po' troppo prolisso ma comunque efficace nel descrivere la psicologia dei diversi personaggi protagonisti. Un libro crud ...continua

    Uno dei primi libri di Katzembach, si riconosce lo stile dello scritto forse un po' troppo prolisso ma comunque efficace nel descrivere la psicologia dei diversi personaggi protagonisti. Un libro crudele e cinico, comunque da leggere. Peccato per il finale un po' troppo frettoloso

    ha scritto il 

  • 5

    Psicologico e psichiatrico insieme, come solo Katzenbach sa fare; si sa subito chi è l'assassino, ma l'autore ti spiega e ti fa capire come e perchè ci possono essere persone del genere; perchè nella ...continua

    Psicologico e psichiatrico insieme, come solo Katzenbach sa fare; si sa subito chi è l'assassino, ma l'autore ti spiega e ti fa capire come e perchè ci possono essere persone del genere; perchè nella stessa famiglia, due fratelli possono essere così diversi. Decisamente valido e da leggere, se non si ha paura dei romanzi "crudi".

    ha scritto il 

  • 2

    Questo libro non è all'altezza dell'Analista. L'ho trovato estrememente violento e più volte sono stata tentata di non completarlo.Racconta di uno psicopatico e della sua facilità a uccidere. ...continua

    Questo libro non è all'altezza dell'Analista. L'ho trovato estrememente violento e più volte sono stata tentata di non completarlo.Racconta di uno psicopatico e della sua facilità a uccidere.

    ha scritto il