Fahrenheit 451

By

Publisher: Göncöl Kiadó

4.2
(18397)

Language: Magyar | Number of Pages: 191 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) English , French , Spanish , Chi traditional , Portuguese , German , Italian , Finnish , Dutch , Catalan , Turkish , Slovenian , Swedish , Galego , Japanese , Russian , Basque , Polish , Chi simplified , Greek

Isbn-10: 9639183458 | Isbn-13: 9789639183452 | Publish date: 

Translator: Loránd Imre

Category: Fiction & Literature , Political , Science Fiction & Fantasy

Do you like Fahrenheit 451 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
A könyveket el kell pusztítani, mert ártalmas fegyverek: sosem lehet tudni, ki ellen fordul egy olvasott ember. Guy Montag a tűzőrségen dolgozik, hivatása a könyvégetés, a fellobbanó lángok mindig gyönyörűséggel töltik el. Életében a munka, a nyugtató tablettákhoz menekülő feleség, és három óriási tévéfal a főszereplők.Új szomszédja egy kedves lány, aki furcsa dolgokról mesél: hogy családja esténként leül az asztal köré, és beszélgetnek, hogy a tűzőrök valamikor még oltották a tüzet, hogy szép a hajnal, amikor harmat telepszik a fűre, és felkel a nap... Érthetetlen.Egy napon aztán beleolvas egy halálra ítélt könyvbe, az események ettől kezdve megállíthatatlanok...
Sorting by
  • 1

    La storia è davvero poco originale e ho odiato tutti i personaggi dall'inizio alla fine (tranne Faber e la ragazzina all'inizio). Assolutamente insopportabili davvero. Non so se è stata questa traduzi ...continue

    La storia è davvero poco originale e ho odiato tutti i personaggi dall'inizio alla fine (tranne Faber e la ragazzina all'inizio). Assolutamente insopportabili davvero. Non so se è stata questa traduzione a renderli particolarmente detestabili, ma purtroppo comprai questa. Molti anni orsono.

    said on 

  • 5

    Distopia o Preveggenza?

    Un libro visionario, scritto nel 1953, quando la realtà virtuale come la viviamo oggi non esisteva, se consideriamo che l'agenzia per i progetti di ricerca avanzata di difesa degli Usa inizio' nel 196 ...continue

    Un libro visionario, scritto nel 1953, quando la realtà virtuale come la viviamo oggi non esisteva, se consideriamo che l'agenzia per i progetti di ricerca avanzata di difesa degli Usa inizio' nel 1960 ricerche che portarono poi all'invenzione di internet. Eppure Bradbury con una prosa a volte criptica, che sfiora la poesia, mi ha catapultato nel mondo di facebook, dei reality, delle interazioni virtuali, ovvero in una società distopica dove l'annullamento dei pensieri e la costruzione artificiale dei sentimenti è la norma. I libri, custodi di conoscenza e motori di cambiamento interiore sono banditi vietati e distrutti, affinchè un vuoto pneumatico regni sovrano in attesa di una distruzione. Da brividi

    said on 

  • 2

    Mi aspettavo molto da questo romanzo tanto acclamato. Sono rimasto invece deluso dalla prosa troppo pomposa che mi ha fatto venire seri dubbi su quale fosse veramente la letteratura da salvare. ...continue

    Mi aspettavo molto da questo romanzo tanto acclamato. Sono rimasto invece deluso dalla prosa troppo pomposa che mi ha fatto venire seri dubbi su quale fosse veramente la letteratura da salvare.

    said on 

  • 3

    Note:一個人就是一本書。

    1.人可以忍受無知,卻不能被愚弄?
    2.寓意看完書末作者的話之後反而會更不明白唷。(笑)
    3.知識並非一切,技藝也是學問。關於愚昧的黑色幽默。
    4.書封不是最重要的,但真的會影響你掏錢的心情♥

    said on 

  • 4

    UNA SOCIETA' DISTOPICA CHE BRUCIA I LIBRI

    Un buon lettore non può non conoscere il pompiere Montag, eccellente protagonista di un classico della fantascienza che offre importanti spunti di riflessione e ci fa capire l importanza dei libri tra ...continue

    Un buon lettore non può non conoscere il pompiere Montag, eccellente protagonista di un classico della fantascienza che offre importanti spunti di riflessione e ci fa capire l importanza dei libri tra passato e futuro...tutti dovrebbero averlo nella propria biblioteca

    said on 

  • 3

    Mi aspettavo molto di più visto da come se ne parla..... La prima. Metà veramente sottotono, gravosa, poi per fortuna si riprende e diventa molto più avvincente. Deluso. Per il genere distopico il Re ...continue

    Mi aspettavo molto di più visto da come se ne parla..... La prima. Metà veramente sottotono, gravosa, poi per fortuna si riprende e diventa molto più avvincente. Deluso. Per il genere distopico il Re rimane Orwell.

    said on 

  • 4

    聽說這位米國大咖作者的文筆非常做自己,所以要貼切地翻成傳神的中文有很高的難度。好吧既然市面上的人都這樣說了,那我也只能用聖嚴法師般的佛心看待這本書讓人讀到很頭痛的譯筆(吞2顆普拿疼)。

    雖然如此,這本書還是很精彩,起碼我感受到了作者想表達的是什麼(天分高沒辦法)。不過其實現在的世界和雷叔塑造出來的那個大家都不看書的世界,根本也沒啥兩樣,只差在看書不會被抓而已。

    (什麼?在我們的左岸那頭已經有人看書 ...continue

    聽說這位米國大咖作者的文筆非常做自己,所以要貼切地翻成傳神的中文有很高的難度。好吧既然市面上的人都這樣說了,那我也只能用聖嚴法師般的佛心看待這本書讓人讀到很頭痛的譯筆(吞2顆普拿疼)。

    雖然如此,這本書還是很精彩,起碼我感受到了作者想表達的是什麼(天分高沒辦法)。不過其實現在的世界和雷叔塑造出來的那個大家都不看書的世界,根本也沒啥兩樣,只差在看書不會被抓而已。

    (什麼?在我們的左岸那頭已經有人看書被抓了嗎?啊...這...)(不要趁機亂酸啦)

    said on 

  • 5

    "La prima cosa di cui abbiamo bisogno è la qualità dell'informazione; la seconda è il tempo per assorbirla". Mi chiedo se Bradbury nel 1951 fosse un preveggente oppure se fu un tale visionario che i c ...continue

    "La prima cosa di cui abbiamo bisogno è la qualità dell'informazione; la seconda è il tempo per assorbirla". Mi chiedo se Bradbury nel 1951 fosse un preveggente oppure se fu un tale visionario che i creatori dell'attuale modello di infotainment (l'informazione vera è cosa rara, ormai) abbiano studiato Fahrenheit 451 e lo abbiano messo in pratica. Un racconto fantastico, se si pensa che è stato scritto 65 anni fa. La televisione interattiva non l'hanno ancora inventata, ma l'annullamento del pensiero, quello sì che è stato abbondantemente raggiunto.

    said on 

  • 5

    Magnifico! Un libro che lascia davvero qualcosa!

    Tante volte si leggono libri gradevoli come trama e scrittura che, tuttavia, lasciano poco e fanno immediatamente capire che, nel giro di qualche tempo, la storia ed i personaggi tenderanno a sfumarsi ...continue

    Tante volte si leggono libri gradevoli come trama e scrittura che, tuttavia, lasciano poco e fanno immediatamente capire che, nel giro di qualche tempo, la storia ed i personaggi tenderanno a sfumarsi nel tempo, fin quasi a dimenticarsene.
    Difficile che questo sia il caso di Fahrenheit 451! Senza voler anticipare la trama, originale e riuscito ho trovato il modo in cui Bradbury dipinge una realtà rovesciata (es. i pompieri sono degli incendiari), dove i libri sono considerati oggetti illegali che devono essere cercati e bruciati (ivi incluse le case in cui sono nascosti), mentre chi li possiede viene imprigionato. Classificato spesso come libro di fantascienza, lo inquadrerei molto di più come libro di critica verso le implicazioni della censura e della superficialità. Per fortuna in questo contesto vi è chi si oppone a queste regole e difende l'importanza del valore della conoscenza e della lettura critica.
    Di fatto il libro è una critica verso alcune tendenze della società moderna. Ancora quanto mai attuali considerando che è un libro degli anni '50!
    Un libro per me bellissimo, pieno di significati, dove i personaggi non sono solo invenzioni, ma delle vere e proprie metafore.
    E' vero! Il mondo senza libri sarebbe desolante, ma per fortuna esistono libri come questo che fanno ricordare quale sia il piacere della lettura!
    Paradossalmente, mi verrebbe da pensare che proprio questo sarebbe potuto benissimo essere uno tra quei libri che Guy Montag avrebbe cercato di salvare...
    Da leggere assolutamente!

    said on 

Sorting by
Sorting by
Sorting by
Sorting by