Fai bei sogni

Di

Editore: Longanesi (La Gaja Scienza)

3.8
(7088)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 223 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Spagnolo , Portoghese , Inglese

Isbn-10: 8830429155 | Isbn-13: 9788830429154 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook , CD audio

Genere: Biografia , Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura

Ti piace Fai bei sogni?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Fai bei sogni è la storia di un segreto celato in una busta per quarant’anni. La storia di un bambino, e poi di un adulto, che imparerà ad affrontare il dolore più grande, la perdita della mamma, e il mostro più insidioso: il timore di vivere. Fai bei sogni è dedicato a quelli che nella vita hanno perso qualcosa. Un amore, un lavoro, un tesoro. E rifiutandosi di accettare la realtà, finiscono per smarrire se stessi. Come il protagonista di questo romanzo. Uno che cammina sulle punte dei piedi e a testa bassa perché il cielo lo spaventa, e anche la terra.
Fai bei sogni è soprattutto un libro sulla verità e sulla paura di conoscerla. Immergendosi nella sofferenza e superandola, ci ricorda come sia sempre possibile buttarsi alle spalle la sfiducia per andare al di là dei nostri limiti.
Massimo Gramellini ha raccolto gli slanci e le ferite di una vita priva del suo appiglio più solido. Una lotta incessante contro la solitudine, l’inadeguatezza e il senso di abbandono, raccontata con passione e delicata ironia. Il sofferto traguardo sarà la conquista dell’amore e di un’esistenza piena e autentica, che consentirà finalmente al protagonista di tenere i piedi per terra senza smettere di alzare gli occhi al cielo.
Ordina per
  • 5

    Se un sogno è il tuo sogno, quello per cui sei venuto al mondo, puoi passare la vita a nasconderlo dietro una nuvola di scetticismo, ma non riuscirai mai a liberartene.

    Davvero una grandissima sorpresa. Ero titubante dopo "L'ultima riga delle favole", ma sono rimasto piacevolmente sorpreso e spiazzato. Sarà per il coraggio di esporsi, per la commozione derivante dall ...continua

    Davvero una grandissima sorpresa. Ero titubante dopo "L'ultima riga delle favole", ma sono rimasto piacevolmente sorpreso e spiazzato. Sarà per il coraggio di esporsi, per la commozione derivante dalla storia della sua vita, ma Gramellini ha da oggi un posto speciale nel mio cuore.

    ha scritto il 

  • 4

    Primo libro di Gramellini e mi vien voglia di comprare gli altri. Bellissima sorpresa... comprato seguendo l'istinto ( "...il cervello sa sempre tutto ....") ho trovato il romanzo picevole, commovente ...continua

    Primo libro di Gramellini e mi vien voglia di comprare gli altri. Bellissima sorpresa... comprato seguendo l'istinto ( "...il cervello sa sempre tutto ....") ho trovato il romanzo picevole, commovente, toccante. Il voto è per la partecipazione emotiva ... Consiglio caldamente.

    ha scritto il 

  • 3

    Storia personale, e quindi storia di molti

    Limpido e minimalista come sempre, sensibile e attento al perenne confronto tra cuore e mente, la rivelazione di Massimo ci fa sperare che le cose, anche peggiori, abbiano un senso e possano portarci ...continua

    Limpido e minimalista come sempre, sensibile e attento al perenne confronto tra cuore e mente, la rivelazione di Massimo ci fa sperare che le cose, anche peggiori, abbiano un senso e possano portarci oltre. Oltre le nostre piccole meschinerie e il nostro non voler vincere, per poterci commiserare.

    ha scritto il 

  • 4

    Introspettivo... A tratti scomodo per un personaggio che ha già un suo seguito ed un pubblico affezionato. Sicuramente una autoanalisi liberatoria. Ora comprendo meglio l'autore, capisco da dove arriv ...continua

    Introspettivo... A tratti scomodo per un personaggio che ha già un suo seguito ed un pubblico affezionato. Sicuramente una autoanalisi liberatoria. Ora comprendo meglio l'autore, capisco da dove arriva quella apparente aura di saggezza. è evident che per arrivare alla luce spesso si deve passare per angusti e buoi passaggi del cuore.

    ha scritto il 

  • 4

    Commovente

    Per apprezzarlo a pieno dovete essere dentro situazioni simili..
    Un libro leggero ma pieno di spunti da cogliere! L'autore ha la capacità innata di farti sentire a tuo agio e di rispecchiarti nel pers ...continua

    Per apprezzarlo a pieno dovete essere dentro situazioni simili..
    Un libro leggero ma pieno di spunti da cogliere! L'autore ha la capacità innata di farti sentire a tuo agio e di rispecchiarti nel personaggio principale.

    ha scritto il 

  • 1

    Un romanzetto, per dirla con parole sue

    Il viaggio nei ricordi di un orfano dove le parole più vive sono quelle citate, in corsivo. Perfetto per le rubriche "posta del cuore"

    ha scritto il 

  • 4

    un libro che merita di essere letto, anche se non appartiene al mio genere preferito. una storia che non è una novità, ma mi è piaciuto tutto quello che è stato messo dietro a questa storia...ed è ta ...continua

    un libro che merita di essere letto, anche se non appartiene al mio genere preferito. una storia che non è una novità, ma mi è piaciuto tutto quello che è stato messo dietro a questa storia...ed è tanto quello che merita di essere ricordato ogni giorno di queste pagine.

    ha scritto il 

  • 5

    Romanzo autobiografico raccontato con molta finezza e sensibilità sia per il protagonista sia per il pubblico. E' una storia che mi ha davvero sorpresa in quanto non avevo intuito, durante la lettura, ...continua

    Romanzo autobiografico raccontato con molta finezza e sensibilità sia per il protagonista sia per il pubblico. E' una storia che mi ha davvero sorpresa in quanto non avevo intuito, durante la lettura, come potevano essersi svolti veramente i fatti. La narrazione è scorrevole, il linguaggio semplice, il racconto avvincente.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per