Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Fai bei sogni

Di

Editore: Longanesi (La Gaja Scienza)

3.8
(6656)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 223 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Spagnolo , Inglese

Isbn-10: 8830429155 | Isbn-13: 9788830429154 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook , CD audio

Genere: Biography , Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature

Ti piace Fai bei sogni?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Fai bei sogni è la storia di un segreto celato in una busta per quarant’anni. La storia di un bambino, e poi di un adulto, che imparerà ad affrontare il dolore più grande, la perdita della mamma, e il mostro più insidioso: il timore di vivere. Fai bei sogni è dedicato a quelli che nella vita hanno perso qualcosa. Un amore, un lavoro, un tesoro. E rifiutandosi di accettare la realtà, finiscono per smarrire se stessi. Come il protagonista di questo romanzo. Uno che cammina sulle punte dei piedi e a testa bassa perché il cielo lo spaventa, e anche la terra.
Fai bei sogni è soprattutto un libro sulla verità e sulla paura di conoscerla. Immergendosi nella sofferenza e superandola, ci ricorda come sia sempre possibile buttarsi alle spalle la sfiducia per andare al di là dei nostri limiti.
Massimo Gramellini ha raccolto gli slanci e le ferite di una vita priva del suo appiglio più solido. Una lotta incessante contro la solitudine, l’inadeguatezza e il senso di abbandono, raccontata con passione e delicata ironia. Il sofferto traguardo sarà la conquista dell’amore e di un’esistenza piena e autentica, che consentirà finalmente al protagonista di tenere i piedi per terra senza smettere di alzare gli occhi al cielo.
Ordina per
  • 4

    Toccante

    Una storia vera, non nel senso comune. Vera non perché accaduta, ma perché l'autore mette a nudo il proprio "buco nero". Fatto notabile nel mondo di oggi, in cui tutti sanno tutto di tutti ma in realtà non sanno niente. Un encomiabile confessione che diviene catarsi non solo per l'autore protagon ...continua

    Una storia vera, non nel senso comune. Vera non perché accaduta, ma perché l'autore mette a nudo il proprio "buco nero". Fatto notabile nel mondo di oggi, in cui tutti sanno tutto di tutti ma in realtà non sanno niente. Un encomiabile confessione che diviene catarsi non solo per l'autore protagonista, ma anche per tutti coloro che, leggendolo, hanno accettato di scendere nell'inferno del proprio io per tentare di sbrogliare la matassa e farlo diventare qualcosa di simile a una città in ricostruzione. Senza contare che Gramellini sa scrivere.

    ha scritto il 

  • 0

    La prima parte,di lui bambino e' bellissima. Era dai tempi di Incompreso che non trovavo descritta in modo così commovente la perdita della mamma. Tanti libri sul dolore per la morte di un figlio,di un amico,di un compagno,di un genitore,ma questo è così incredibilmente struggente perché è un bam ...continua

    La prima parte,di lui bambino e' bellissima. Era dai tempi di Incompreso che non trovavo descritta in modo così commovente la perdita della mamma. Tanti libri sul dolore per la morte di un figlio,di un amico,di un compagno,di un genitore,ma questo è così incredibilmente struggente perché è un bambino che parla ,che soffre,che non si rassegna. Dopo e' il dolore di un adulto e diversi sono gli strumenti per affrontarlo

    ha scritto il 

  • 4

    L'avevo incontrato spesso, ma non mi aveva mai vinta.
    Durante una trasferta l'ho acquistato in aeroporto e l'ho letto tra le nuvole: Genova-Bari e poi Bari-Torino. Mi ha accompagnato nelle attese, come un amico che ti racconta una storia accorata e che non t'aspetti contenga un segreto.
    ...continua

    L'avevo incontrato spesso, ma non mi aveva mai vinta.
    Durante una trasferta l'ho acquistato in aeroporto e l'ho letto tra le nuvole: Genova-Bari e poi Bari-Torino. Mi ha accompagnato nelle attese, come un amico che ti racconta una storia accorata e che non t'aspetti contenga un segreto.
    Scrittura limpida e personaggi che mi sembra di conoscere, forse perché - si sa - siamo tutti dei menomati sentimentali.
    Mi è piaciuto tanto, Massimo. Grazie.

    ha scritto il 

  • 3

    Il vuoto dentro

    Ecco cosa ha sentito Massimo Gramellini per gran parte della sua vita da quando sua madre se ne è andata inspiegabilmente, lasciandolo solo, ma solo con se stesso. Una storia toccante che parla di un dolore che solo chi può averlo provato davvero riesce a capire fino in fondo; sin da bambino ha d ...continua

    Ecco cosa ha sentito Massimo Gramellini per gran parte della sua vita da quando sua madre se ne è andata inspiegabilmente, lasciandolo solo, ma solo con se stesso. Una storia toccante che parla di un dolore che solo chi può averlo provato davvero riesce a capire fino in fondo; sin da bambino ha dovuto lottare contro l'enorme vuoto lasciatogli dall'amata figura materna e cercando di compensare, senza successo, con partite di calcio, ragazze, amici, parenti, finchè un giorno scopre che tutto ciò di cui aveva realmente bisogno e che lo avrebbe liberato era la verità.
    A volte la verità non risolve situazioni o riporta indietro le lancette del tempo della vita ma può curare delle ferite che si credevano cicatrici e riportare la pace sin nel profondo della anima.

    ha scritto il 

  • 3

    Non lo so. Sarà che mi sono creato troppe aspettative, sarà che mi aspettavo qualcosa di diverso... ma questo libro non mi è piaciuto più di tanto. Ovviamente dispiace assai per la perdita subita dall'autore ma è una storia che tocca sopratutto le persone che nella vita hanno avuto esperienze sim ...continua

    Non lo so. Sarà che mi sono creato troppe aspettative, sarà che mi aspettavo qualcosa di diverso... ma questo libro non mi è piaciuto più di tanto. Ovviamente dispiace assai per la perdita subita dall'autore ma è una storia che tocca sopratutto le persone che nella vita hanno avuto esperienze simili. Il libro è scorrevolissimo e per niente pesante però non mi ha lasciato niente di speciale.

    ha scritto il 

  • 5

    Fai belle letture.

    Scritto in modo da prenderti per mano e farti vedere la storia del protagonista, di fronte ad un film. Vero, sentito, sensibile e travolgente. Ogni frase racchiude un vissuto, una verità che nemmeno noi a volte riusciremmo a descrivere così perfettamente. Sono quelle situazione che una volta lett ...continua

    Scritto in modo da prenderti per mano e farti vedere la storia del protagonista, di fronte ad un film. Vero, sentito, sensibile e travolgente. Ogni frase racchiude un vissuto, una verità che nemmeno noi a volte riusciremmo a descrivere così perfettamente. Sono quelle situazione che una volta lette ci portano a dire "cavolo, è vero! Non avrei saputo dirlo meglio!".
    Fate belle letture, leggetelo.

    ha scritto il 

Ordina per