Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Fairy Oak Vol.1

Il segreto delle gemelle

Di

Editore: De Agostini

4.0
(1193)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 284 | Formato: Altri

Isbn-10: 8841832665 | Isbn-13: 9788841832660 | Data di pubblicazione: 

Genere: Children , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Fairy Oak Vol.1?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Fairy Oak è un villaggio magico e antico, nascosto fra le pieghe di un tempoimmortale. A volerlo cercare, bisognerebbe viaggiare fra gli altopianiScozzesi e le scogliere Normanne, in una valle fiorita della Bretagna, fra iverdi prati irlandesi e le baie dell'oceano. Il villaggio è abitato dacreature magiche ed esseri umani, ma è difficile distinguere gli uni daglialtri. Infatti, fate, maghi, streghe e cittadini comuni abitano quelle case dipietra da tanto di quel tempo che ormai nessuno fa più caso alle reciprochestranezze. E dopo tanto tempo, tutti si somigliano un po'! A parte le fate,che sono molto, molto piccole e luminose... e volano! I maghi e le streghedella valle le chiamano per badare ai piccoli del villaggio.
Ordina per
  • 3

    Un tuffo nel passato

    E' ovvio che leggerlo a dodici anni non è come leggerlo a diciannove. Tuttavia, quando si crea qualcosa di magico, quando ci si mette il cuore nelle storie, nei personaggi, chi legge lo sente. Sente un po' di quella magia che entra nel proprio cuore, che dà la forza agli occhi di leggere nonostan ...continua

    E' ovvio che leggerlo a dodici anni non è come leggerlo a diciannove. Tuttavia, quando si crea qualcosa di magico, quando ci si mette il cuore nelle storie, nei personaggi, chi legge lo sente. Sente un po' di quella magia che entra nel proprio cuore, che dà la forza agli occhi di leggere nonostante i nomi buffi o l' "infantilità" del racconto. Sono contenta di averlo ripreso in mano, sento come se avessi riacquistato un po' di spensieratezza che, ahimè, man mano che si cresce si perde.

    ha scritto il 

  • 3

    LA STORIA E' BELLA MA...

    ...Gli manca il mordente!


    E' frenata da una lunga lista di ovvietà( soprattutto i personaggi), che ne limitano fortemente il potenziale. Mi voglio augurare che i seguiti siano più agili e meno 'ingabbiati', se non nelle strutture narrative, nell'idea che, siccome è per bambini/ragazzi allo ...continua

    ...Gli manca il mordente!

    E' frenata da una lunga lista di ovvietà( soprattutto i personaggi), che ne limitano fortemente il potenziale. Mi voglio augurare che i seguiti siano più agili e meno 'ingabbiati', se non nelle strutture narrative, nell'idea che, siccome è per bambini/ragazzi allora essere banali è d'obbligo.
    Bellissime le illustrazioni.

    ha scritto il 

  • 3

    Libro adatto per un pubblico di giovanissimi/e, storia carina, che ricalca il filone dei maghetti adattandolo alle piccole lettrici. Credo che possa aiutare qualche bambina ad appassionarsi alla lettura

    ha scritto il 

  • 4

    Molto bello

    Premetto che quando l'ho letto avevo 7 anni e quindi mi è piaciuto molto, sto pensando di rileggerlo per vedere che effetto mi fa leggerlo dopo altri 7 anni!
    Ma prendo sia un po' troppo infantile

    ha scritto il 

  • 5

    è un libro molto bello e appassionante che mi ha tenuto con il fiato sospeso...! I miei personaggi preferiti sono le gemelle Vaniglia e Pervinca,le protagoniste... mi piace Pervinca per il suo carattere forte e per il suo atteggiamento protettivo nei confronti della sorella... Vaniglia per il suo ...continua

    è un libro molto bello e appassionante che mi ha tenuto con il fiato sospeso...! I miei personaggi preferiti sono le gemelle Vaniglia e Pervinca,le protagoniste... mi piace Pervinca per il suo carattere forte e per il suo atteggiamento protettivo nei confronti della sorella... Vaniglia per il suo carattere dolce,pacata e la calma nel prendere delle decisioni.....ve lo consiglio..!

    ha scritto il