Fango

Di

Editore: Mondadori

3.7
(5576)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 322 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Polacco

Isbn-10: 8804468645 | Isbn-13: 9788804468646 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida , Tascabile economico , eBook

Genere: Criminalità , Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura

Ti piace Fango?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Dalle scene di vita di L'ultimo capodanno dell'umanità alle irresistibili peripezie del picciotto Albertino protagonista di Fango, i racconti di Niccolò Ammaniti mettono in scena i nuovi grotteschi eroi di un'umanità giovane e metropolitana, sbandata e anticonformista, capace di passare con leggerezza da una modesta aspirazione a un efferato delitto. Sono racconti che mescolano tutti +i generi, dall'horror alla commedia all'italiana fino alle suggestioni del cinema di Tarantino, trovando infine in una gustosissima vena comica il vero elemento comune. Storie nelle quali una minuziosa osservazione della realtà si fonde con una scatenata fantasia, per cui anche la morte si trasforma, nella prosa trascinante di Ammaniti, in uno scintillante spettacolo. Grande bravura e superbo senso del ritmo fanno il resto, dando a questo libro l'aspetto di un autentico, irripetibile gioiello.
Ordina per
  • 2

    Senza esagerare

    Intrigante assai il condominio popolato da una fauna (dis)umana che si uccide con reciproca e determinata ferocia; una vicenda didascalica che vale la raccolta dei racconti, di un asciutto e compiaciu ...continua

    Intrigante assai il condominio popolato da una fauna (dis)umana che si uccide con reciproca e determinata ferocia; una vicenda didascalica che vale la raccolta dei racconti, di un asciutto e compiaciuto cinismo, nei quali il turpiloquio però si spreca rendendoli via via sempre meno gradevoli. Non mi fa venir voglia di leggere nient'altro di questo tanto osannato autore.

    ha scritto il 

  • 4

    Pochi ma buoni.

    Una serie di racconti oltre il limite della realtà inseriti in un contesto concreto ed attuale. Le storie si susseguono schematicamente con un inizio apparentemente tranquillo, poi il colpo di scena a ...continua

    Una serie di racconti oltre il limite della realtà inseriti in un contesto concreto ed attuale. Le storie si susseguono schematicamente con un inizio apparentemente tranquillo, poi il colpo di scena a stravolgere la narrazione e infine la catastrofe fantastica e surreale a concludere il racconto. Una fantasia comune ma strumentalizzata e descritta come solo Ammaniti riesce a fare. Una lettura simpatica e veolce, fluente e bizzara, certamente divertente!

    ha scritto il 

  • 4

    piccole perle

    Raccolta di racconti scioccante e intrisa di ironia, lo stile di Ammaniti lo adoro: crudo, ruvido, reale (persino nei racconti fantastici!). Stomaci deboli, ve lo sconsiglio, ma sappiate che vi perder ...continua

    Raccolta di racconti scioccante e intrisa di ironia, lo stile di Ammaniti lo adoro: crudo, ruvido, reale (persino nei racconti fantastici!). Stomaci deboli, ve lo sconsiglio, ma sappiate che vi perderete una vera perla!

    ha scritto il 

  • 4

    Come diceva il fricchettone? “E' un incubo psichedelico. E' un tumore nel cervello.”

    http://diariodiunadipendenza.blogspot.it/2015/11/recensione-basso-costo-fango-di-niccolo.html

    ha scritto il 

  • 3

    Tarantino

    Leggi Ammaniti e ti piace, finchè non hai scoperto vette più alte, a quel punto lo rivaluti, ad ogni modo un bel libro, è un pulp all'italiana, alla manetti & bros per capirci

    ha scritto il 

  • 2

    Il libro che mi è piaciuto meno di Ammaniti. Lo stile sembra forzato e troppo consapevole di sé, le storie e situazioni spesso sopra le righe, l'equivalente di qualcuno che urli per farsi ascoltare ma ...continua

    Il libro che mi è piaciuto meno di Ammaniti. Lo stile sembra forzato e troppo consapevole di sé, le storie e situazioni spesso sopra le righe, l'equivalente di qualcuno che urli per farsi ascoltare ma non abbia granché da dire. Anni luce da "Ti prendo e ti porto via" o "Io non ho paura".

    ha scritto il 

  • 5

    Un Ammaniti in grande spolvero, mi mancava! Far ridere descrivendo scene tragicamente apocalittiche è una cosa che gli invidio parecchio. In questa raccolta di racconti c'è tutta l'essenza fortemente ...continua

    Un Ammaniti in grande spolvero, mi mancava! Far ridere descrivendo scene tragicamente apocalittiche è una cosa che gli invidio parecchio. In questa raccolta di racconti c'è tutta l'essenza fortemente pulp di questo scrittore.

    ha scritto il 

  • 3

    Non male

    Ero alla ricerca di qualcosa che si avvicinasse come genere a quello di Palahniuk e Fango mi è stato consigliato. Alcuni racconti sono davvero brutali e ti lasciano un po' interdetto, ma nel complesso ...continua

    Ero alla ricerca di qualcosa che si avvicinasse come genere a quello di Palahniuk e Fango mi è stato consigliato. Alcuni racconti sono davvero brutali e ti lasciano un po' interdetto, ma nel complesso è stata una buona lettura. Sicuramente proverò qualcos'altro dello stesso autore.

    ha scritto il 

Ordina per