Fateful

By

Publisher: Harper Teen

3.9
(291)

Language: English | Number of Pages: 336 | Format: eBook | In other languages: (other languages) Spanish , Catalan , Italian

Isbn-10: 0062049224 | Isbn-13: 9780062049223 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Paperback , Others

Category: Romance , Science Fiction & Fantasy , Teens

Do you like Fateful ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
In "Fateful," "New York Times" bestselling author Claudia Gray delivers paranormal adventure, dark suspense, and alluring romance set against the opulent backdrop of the "Titanic"'s first--and last--voyage.
Sorting by
  • 3

    E quindi...?

    Un libro che non ha portato a niente, a mio avviso.
    L'ho letto in certi punti anche con una certa curiosità, c'erano risvolti interessanti di tanto in tanto, ma quando finisce il nulla. Mi sono solo c ...continue

    Un libro che non ha portato a niente, a mio avviso.
    L'ho letto in certi punti anche con una certa curiosità, c'erano risvolti interessanti di tanto in tanto, ma quando finisce il nulla. Mi sono solo chiesta "E quindi, ora?"
    Leggere questo libro mi ha portato al vuoto assoluto, una totale perdita di tempo leggerlo, visto che sfocia nel niente.
    Peccato, perché non l'ho trovato male, lì per lì... Sconsigliato, ci sono libri migliori al mondo, anche rimanendo nello stesso genere volendo.
    Votato 3 su 5 solo perché scorrevole e, non considerando il finale, sembrava anche carino.

    said on 

  • 2

    Sono tornata adolescente! :-D

    Questo libro mi è stato regalato un pò di tempo fa da chi evidentemente non conosce bene i miei gusti! Ed è rimasto sulla libreria a riempirsi di polvere...Un giorno poi ho sentito il bisogno di una l ...continue

    Questo libro mi è stato regalato un pò di tempo fa da chi evidentemente non conosce bene i miei gusti! Ed è rimasto sulla libreria a riempirsi di polvere...Un giorno poi ho sentito il bisogno di una lettura diversa, leggera rispetto ai soliti tomi che mi propino e che adoro e lo sguardo mi è caduto su questa storia di licantropi che, a dirla tutta, poco mi convinceva. Invece è stata una gradevole sorpresa, una lettura giovanile e semplice, scorrevole, si legge in un paio di giorni al massimo se avete tempo. Non mi va di criticare più di tanto il romanzo perchè va preso per quello che è, una lettura adolescenziale. Carina comunque e un pò superficiale.

    said on 

  • 1

    Una lunga lista descrittiva di eventi senza alcuna emozione. Nemmeno le scene che dovrebbero essere di panico riescono a comunicarmi qualcosa. L’unico aspetto interessante è la descrizione del Titanic ...continue

    Una lunga lista descrittiva di eventi senza alcuna emozione. Nemmeno le scene che dovrebbero essere di panico riescono a comunicarmi qualcosa. L’unico aspetto interessante è la descrizione del Titanic. Poi Claudia ha uno stile profondamente telegrafico, con frasi corte e smozzicate. Non mi piace per niente. Abbandono.

    said on 

  • 5

    Un libro molto semplice e particolare, coinvolgere un elemento fantasy su un avvenimento accaduto realmente, non è semplice . L' autrice è stata brava. Molto commovente il finale.

    said on 

  • 4

    4 stelline e mezzo

    Questo libro mi ha preso dalla primissima pagina. Scritto in modo molto coinvolgente.
    Mi è piaciuta la scelta di aggiungere alla storia soprannaturale (parliamo di licantropi) la storia vera e propria ...continue

    Questo libro mi ha preso dalla primissima pagina. Scritto in modo molto coinvolgente.
    Mi è piaciuta la scelta di aggiungere alla storia soprannaturale (parliamo di licantropi) la storia vera e propria delì'affondamento del Titanic.
    Bellissima la storia d'amore e anche la tensione creata dal racconto.
    La protagonista è una cameriera a servizio di una ricca famiglia. Descritta nei particolari la realtà vissuta dal punto di vista di una ragazza povera a servizio di gente ricca.
    Particolareggiata la personalizzazione dei personaggi, ognuno con un carattere ben definito e coerente.
    Che dire non c'è nulla che non mi sia piaciuto, solo una punta di delusione alla fine che mi ha fatto abbassare il voto di mezza stella.
    La fine mi è parsa un po' troncata per un libro autoconcludente. O ci sarà un seguito. Forse spero di no perché è stato bellissimo così.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    1

    Mi vengono in mente tre motivi per cui una persona possa essere tentata (suo malgrado) di leggere questo libro.
    1) Il Titanic
    2) L’elemento fantasy (lupi mannari)
    3) La storia d’amore

    Ebbene io l’ho l ...continue

    Mi vengono in mente tre motivi per cui una persona possa essere tentata (suo malgrado) di leggere questo libro.
    1) Il Titanic
    2) L’elemento fantasy (lupi mannari)
    3) La storia d’amore

    Ebbene io l’ho letto per i primi due motivi, anche perché il terzo è un po’ tirato per i capelli, ormai la storia d’amore si trova ovunque in tutte le salse. Inizialmente la trama di questo libro mi ricordava stranamente “La ricamatrice di segreti” di Kate Alcott: le protagoniste hanno lo stesso nome, sono entrambe cameriere sul Titanic e per non si sa quale divinità dell’Olimpo uno strafigo di prima classe si innamora di loro. “Fateful” ha come elemento in più i lupi mannari. Per quest’ultimo motivo pensavo che lo avrei trovato migliore di quello della Alcott o se proprio fosse stato noioso che avrei almeno provato piacere nel trovare altre imprecisioni sulla vera storia del Titanic. Sono arrivata alla conclusione che “Fateful” è cento volte peggiore del libro della Alcott. Non c’è nessun errore riguardante il Titanic, nessuno(!) e no, non perché l’autrice si è così tanto informata (come dice lei stessa nelle note finali) da non tralasciare nessun dettaglio ma per il semplice fatto che il Titanic non c’è. Non compare nemmeno di sfuggita, è oltre lo sfondo. Vengono nominati si o no due passeggeri di prima classe, per una pagina ne compare uno (Andrews che viene presentato come un imprenditore della White Star Line e non come un progettista della Harland and Wolff) e compaiono due luoghi messi a caso. Poi ovviamente c’è l’affondamento ma Tess, la protagonista, ha la buona idea di svenire per la prima ora e mezza. Perse le speranze con il Titanic speravo che l’autrice avrebbe rimediato con un’emozionante storia con i lupi. Lasciamo perdere. Lasciamo perdere! . Tutto in questo libro è banale. La protagonista è banale, il suo boyfriend/lupo mannaro/strafigo è banale, l’antagonista lupo mannaro/super-extra-strafigo è banale. E il finale non voglio rovinarvelo, un deus ex machina che fa piangere dalla disperazione.
    Parliamo allora della storia d’amooore che sembra ripresa pari pari da quella tra Jack e Rose. Amore a prima vista, amore da “salti tu, salto io” e direi di più: c’è anche qualcosa di Bella ed Edward. Questo libro mi deve anche risarcire dei miei capelli strappati quando… Lo strafigo sotto forma di lupo mannaro sta per attaccare (più volte viene ripetuto il fatto che quando è trasformato non è padrone delle sue azioni) ma in quel momento Tess pronuncia il suo nome. E il lupo guardando il volto dell’amata torna in sé… Perché devo leggere queste cose?! Perché?!

    said on 

  • 4

    Titanic

    Una curiosa versión del hundimiento del Titanic a través de los ojos de una sirvienta. Y con una hermandad y hombres lobo de por medio. Cuanto menos, interesante!
    Aunque en mi opinión lo mejor del lib ...continue

    Una curiosa versión del hundimiento del Titanic a través de los ojos de una sirvienta. Y con una hermandad y hombres lobo de por medio. Cuanto menos, interesante!
    Aunque en mi opinión lo mejor del libro es justo lo que no tiene nada que ver con los hombres lobo. Sino las relaciones entre los protagonistas y sus maneras de interactuar.

    No supera a la saga Medianoche, pero lo recomendaría.

    said on 

  • 4

    Muy bueno

    Mis espectativas ante este libro no eran las mejores la verdad, pero las ha superado y con creces.

    Nunca habia leido nada sobre hombres lobo, salvo crepúsculo, y no es un tema que me atrajera la verd ...continue

    Mis espectativas ante este libro no eran las mejores la verdad, pero las ha superado y con creces.

    Nunca habia leido nada sobre hombres lobo, salvo crepúsculo, y no es un tema que me atrajera la verdad, solo el hecho de que estubiera ambientada en el Titanic me decidió a leerlo.Y no puedo estar más satisfecha con mi elección, me ha mantenido en vilo durante todo el libro, a pesar de saber que el hundimiento del Titanic sería inminente, ha conseguido hacerme llorar y he terminado con la historia en 3 dias.
    Seguro que me animo con más de esta autora.

    REsña más extensa http://www.elrincondexikitina.com/2013/05/resenas-literarias-ii-aguas-oscuras.html

    said on