Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Fausto e Anna

By Carlo Cassola

(308)

| Others | 9788817204453

Like Fausto e Anna ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

"...erano dieci anni che, prima di leggere questo romanzo, non avevamoricevuto più un'emozione altrettanto genuina e certa."Dall'introduzione di Mario Luzi.

26 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Dopo essermi annoiata abbastanza con La ragazza di Bube, ho voluto dare un'altra possibilità a questo autore, ma ne sono stata nuovamente delusa. Lento, freddo nella narrazione, e quindi deprimente.

    Is this helpful?

    Serena said on Jun 20, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Questo è uno di quei libri che mi manda in crisi al momento di decidere che valutazione dare. E’ come se fosse diviso in due tronconi netti. Nella prima parte Cassola descrive magistralmente l’incontro di fausto ed Anna e lo sviluppo della loro stori ...(continue)

    Questo è uno di quei libri che mi manda in crisi al momento di decidere che valutazione dare. E’ come se fosse diviso in due tronconi netti. Nella prima parte Cassola descrive magistralmente l’incontro di fausto ed Anna e lo sviluppo della loro storia. Nella seconda invece si dilunga nella descrizione della guerra partigiana e devo dire che l’ho trovata fredda e confusa. Insomma la seconda parte non mi è piaciuta. Ancora una volta Cassola crea in Anna una figura femminile di spicco che svetta sotto ogni punto di vista di fianco ad un irritante e supponente pseudo intellettuale quale è Fausto. Tanto lei è matura, decisa e forte per quanto giovane, tanto lui è pieno di sé, fragile e immensamente “piccolo” nel suo tentativo di essere “grande”. La forza di Anna è la grande forza di una donna che sa arrendersi all’amore senza mai per questo risultare debole e sottomessa. Anzi, sotto questo punto di vista è quasi “anacronistica” rispetto all’epoca in cui si svolge la storia. Lui invece è la figura classica di un piccolo uomo spaventato dai propri sentimenti e proprio per questo tanto tanto fragile. Ed è molto triste come Cassola descrive lo sbocciare di questo amore tra due anime che si cercano e si sfiorano senza mai riuscire veramente ad incontrarsi, quando invece basterebbe tanto poco…solo un piccolo gesto che nessuno riesce mai davvero a fare. Questa prima parte è davvero bellissima e coinvolgente. Altrettanto non si può dire della seconda parte dove troviamo un Fausto partigiano che non fa altro che perpetuare nell’esperienza della guerra tutti i meccanismi che aveva messo in atto nella storia con Anna. E’ un uomo che tenta inutilmente di ricondurre ogni situazione ad un livello “intellettuale” e per questo, come se non volesse riconoscere la propria “umanità”, appare tanto più “piccolo” di tutti gi altri uomini, anche i più semplici che gli ruotano accanto. Dai compagni partigiani fino al marito di Anna. E verso la fine, quando si intuisce che forse c’è una speranza per l’amore di Fausto ed Anna che non aveva trovato terreno adatto per crescere in gioventù, quando speri con tutte le tue forze che finalmente anche Fausto sia davvero “cresciuto” e si prenda con tutta la forza di un uomo innamorato la sua Anna ….ancora una volta questo piccolo uomo demorde e cade. Ancora una volta Anna svetta in tutta la sua superiorità e grandezza. Anche nella scena finale…nel suo voltarsi indietro…”e fuori non c’era nessuno”.

    Is this helpful?

    Miyu said on Apr 10, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il primo romanzo di Cassola reca già in sè i tratti distintivi delle capacità dello scrittore: attenzione ai particolari, descrizione minuziosa degli stati d'animo dei protagonisti. In questo libro protagonista la storia d'amore tra Fausto e Anna si ...(continue)

    Il primo romanzo di Cassola reca già in sè i tratti distintivi delle capacità dello scrittore: attenzione ai particolari, descrizione minuziosa degli stati d'animo dei protagonisti. In questo libro protagonista la storia d'amore tra Fausto e Anna si snoda sullo sfondo dei tragici fatti del secondo conflitto bellico, tra delusioni, tradimenti, imprese eroiche e meschinità

    Is this helpful?

    Federico Migliorati said on Nov 4, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ho letto "La ragazza di Bube" al biennio (ere ed ere fa.. Sniff sniff!), libro grazie al quale ho leggermente perdonato la mia professoressa di italiano per avermi mollato sòle pazzesche (Tipo Goethe..); speravo di trovare la stessa magia in questo l ...(continue)

    Ho letto "La ragazza di Bube" al biennio (ere ed ere fa.. Sniff sniff!), libro grazie al quale ho leggermente perdonato la mia professoressa di italiano per avermi mollato sòle pazzesche (Tipo Goethe..); speravo di trovare la stessa magia in questo libro, ma non è scoccata la scintilla :( Peccato.
    E' l'opera prima di Cassola, e si sente. Non mi è completamente dispiaciuto, ma nemmeno piaciutissimo, ecco!

    Nessuno dei due lo aveva voluto interamente, ma solo a metà: le loro volontà si erano incontrate a mezza strada.

    Is this helpful?

    Sery-amente (Di nuovo sul blog! *_*) said on Aug 9, 2012 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Letto all'epoca del liceo durante l'estate... all'epoca mi colpì il fatto che i partigiani venivano rappresentati in modo molto realistico e poco idealizzato mostrando che anche loro come i fascisti che combattevano potevano essere capaci di commette ...(continue)

    Letto all'epoca del liceo durante l'estate... all'epoca mi colpì il fatto che i partigiani venivano rappresentati in modo molto realistico e poco idealizzato mostrando che anche loro come i fascisti che combattevano potevano essere capaci di commettere dei soprusi... quuello che però trovai pesante in questo romanzo fu l'arrendevolezza dei protagonisti: non lottano per difendere il loro amore né da parte di lui le proprie idee politiche... hanno dei momenti di lucidità e di coraggio a cui però seguono rese quasi senza condizioni... gli ho dato una riletta veloce e ho avuto più o meno le stesse impressioni quindi ho deciso di scambiarlo...

    Is this helpful?

    Cristina Contilli said on Aug 7, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    continuo a stupirmi di come certe emozioni, certe dinamiche, addirittura certe frasi possano essere cosi attuali e risuonarci cosi vive dentro nonostante parlino di mezzo secolo fa.
    Una storia d'amore durante la Resistenza nelle campagne di Volterra ...(continue)

    continuo a stupirmi di come certe emozioni, certe dinamiche, addirittura certe frasi possano essere cosi attuali e risuonarci cosi vive dentro nonostante parlino di mezzo secolo fa.
    Una storia d'amore durante la Resistenza nelle campagne di Volterra tra un giovane che sta diventando - o lottando per non diventare - adulto, perso e preso in idealismi, parole vuote, obiettivi falsi e ingannevoli e una donna cosi moderna e concreta che quasi stupisce, raccontata da un uomo.

    Is this helpful?

    Elisa said on Jan 25, 2011 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book