Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Favole

Di

4.0
(244)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 80 | Formato: Altri

Isbn-10: 8845239551 | Isbn-13: 9788845239557 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Tascabile economico , Paperback , Copertina rigida , Cofanetto , eBook

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Favole?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Le favole si imparano solo a scuola?

    Ebbene sì, lo ammetto. sono un feticista bibliofilo.
    L'argomento forse principale che mi ha fatto accostare a questo libro non è tanto l'opera (di per sè comunque stuzzicante) ma l'edizione. Ho imparato a conoscere la Nuova Universale Einaudi in biblioteca, e ho capito subito che era stato un pr ...continua

    Ebbene sì, lo ammetto. sono un feticista bibliofilo. L'argomento forse principale che mi ha fatto accostare a questo libro non è tanto l'opera (di per sè comunque stuzzicante) ma l'edizione. Ho imparato a conoscere la Nuova Universale Einaudi in biblioteca, e ho capito subito che era stato un progetto assai ambizioso: sia per la caratura delle opere scelte che per la realizzazione dei volumi. Parliamo di un oggetto prezioso a livello mentale e materiale: tutto è ricco e accattivante, dal progetto grafico ai materiali utilizzati.

    Ovviamente non può che avermi fatto piacere scoprire che dopo molti anni il progetto sia ripartito, tra l'altro prevedendo una interessantissima edizione riveduta e ritradotta dell'Eneide di Virgilio: ma visto il non trascurabile aspetto economico (sono libri che da nuovi costano giustamente un botto) ho deciso di partire in una sorta di caccia al tesoro per mettere le mani sui libri introvabili, magari a prezzo più basso perchè non in ottime condizioni.

    Veniamo alle favole di Fedro. Il genere letterario della favola mi stuzzicava, perhè al di la di quello che potrebbe sembrare mi sembra davvero uno dei più difficili: occorre essere immediati, elementari, con un immaginario intensissimo ed allo stesso tempo veicolare una morale semplice ma significativa. Sono sicuro che il liberto romano ci sia riuscito vista la fama che i suoi animaletti hanno riscosso nel corso dei secoli, ma appunto l'immaginario mi sembra per così dire ammuffito. Sono poesie che sanno di vecchio, che nella loro semplicità sono apprezzabili ma fanno nascere un senso di compiacenza, come quando si dà una carezza al vecchio nonno.

    la fama delle favole di Fedro è tale che mi è capitato all'improvviso di imbattermi nella versione originale di un racconto che avevo già conosciuto per pura tradizione popolare. E' stata una bella sensazione.

    Invece non mi è piaciuta la lunghissima introduzione: invece che guidare al piacere della lettura delle favole, le pagine introduttive hanno assunto subito un tono fortemente accademico, direi quasi universitario. E' un fastidioso neo che ho incontrato spesso nelle opere letterarie pubblicate negli anni sessanta, ed ho paura che fosse una tendenza generale di quegli anni l'affrontare l'opera letteraria con eccessiva cattedraticità.

    E' una cosa brutta in generale, ma se stiamo parlando di favole esopiche davvero non ci sta per niente. Questo, oltre all'intenso sapore di vecchio che emana da questi testi millenari, contribuisce a dissipare in parte l'intensità che i componimenti devono avere, e conseguentemente abbassa il valore dell'opera.

    Sono comunque intenzionato ad approfondire il genere favolistico, soprattutto nella produzione di terre lontane: il folklore di alltri popoli ha molto da raccontare attraverso le sue favole. Un saluto quindi a Volpe, Cicogna, Lupo, Cane, Sparviero, Rana, Serpente, Leone e tutti i loro amici. Ci vediamo la prossima volta.

    ha scritto il 

  • 4

    Un'opera sempre attuale

    Una lettura piacevole, divertente e scorrevole, piena di utili insegnamenti su come va la vita. Consigliata a tutti grandi e piccini.

    Ebook scaricato gratuitamente qui --> http://www.bachecaebookgratis.com/2010/10/fedro-tutte-le-favole-ebook.html#axzz2QoYY7VyE

    ha scritto il 

  • 4

    Fantastico, ogni casa dovrebbe averne una copia. Sono intrise di morale, umiltà, giustizia ed anche comicità di situazioni che, ammettiamolo, avvengono eccome! A distanza di 20 secoli rimangono attualissime, come la stupidità (dovuta all'ignoranza) degli uomini.

    ha scritto il 

  • 4

    E' il primo libro che ho letto a mio figlio che era ancora un feto... Me l'ha regalato apposta una mia amica: perchè familiarizzi da subito col latino!, secondo lei; perchè apprezzi la natura e impari a ragionare, secondo me... Che consiglio questo classico a tutti, indistintamente. E' una miccia ...continua

    E' il primo libro che ho letto a mio figlio che era ancora un feto... Me l'ha regalato apposta una mia amica: perchè familiarizzi da subito col latino!, secondo lei; perchè apprezzi la natura e impari a ragionare, secondo me... Che consiglio questo classico a tutti, indistintamente. E' una miccia per la fantasia e un rompicapo per la mente. La favola più impressa? Il corvo che, adulato dalla volpe, lascia cadere il pezzo di formaggio: la rovina dei falsi complimenti!

    ha scritto il