Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Febbre a 90'

Di

Editore: Guanda (Narratori della Fenice)

3.8
(3443)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 256 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Spagnolo , Francese , Tedesco , Portoghese , Giapponese , Svedese , Ceco

Isbn-10: 8877469455 | Isbn-13: 9788877469458 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Federica Pedrotti , Laura Willis

Disponibile anche come: Tascabile economico , Altri

Genere: Biography , Fiction & Literature , Sports, Outdoors & Adventure

Ti piace Febbre a 90'?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
La sorpresa. È questa la sensazione dominante in chi legge anche poche paginedel libro. Sembrerebbe impossibile che un libro sul calcio riesca a contenereuna gamma così ampia di temi e personaggi, a sprigionare una tale carica diemozione ed umorismo. Raccontando la sua storia di tifoso, Nick Hornby cidescrive i multiformi aspetti di un'ossessione: le abitudini, i riti, i tic diun assiduo frequentatore di stadi.
Ordina per
  • 3

    Non è solo calcio

    Pochi sono gli scrittori che iniziano la propria carriera parlando di se stessi.
    Nick Hornby lo ha fatto. Ma come può interessare al pubblico la vita di un perfetto sconosciuto?
    Perché il pubblico dov ...continua

    Pochi sono gli scrittori che iniziano la propria carriera parlando di se stessi.
    Nick Hornby lo ha fatto. Ma come può interessare al pubblico la vita di un perfetto sconosciuto?
    Perché il pubblico dovrebbe interessarsi alla vita del signor Hornby? Questo deve esserselo chiesto anche lui. “Io, “sfigato” professore di lettere e aspirante scrittore, cosa posso mettere sul piatto per rendere maggiormente interessante la mia vicenda personale?”. Dopo un periodo di riflessione deve essersi risposto: “HO L'ARSENAL!”. Ma è evidente che l'Arsenal in questo contesto è solo una spezia, uno specchietto, che a dirla tutta ha attirato anche me, che sono sempre stato affascinato da questa squadra, anche se ne sono diventato tifoso a tutti gli effetti da meno di un lustro, dopo essermi avvicinato alla premier league. Molti hanno detto che in questo libro ci sia tanto calcio, ma sinceramente io ci ho trovato tanto Nick. A dirla tutta mi ha fatto anche un po' strano, avendo letto prima quasi tutti i suoi romanzi, scoprire così tante cose su di lui. Anche se le cose temporalmente andarono diversamente, visto che prima lui iniziò parlando di sé stesso, come per dire “Ragazzi io sono questo, sapete cosa aspettarvi in futuro.” E poi parlando di storie, altre, in cui comunque ha sempre messo, com'è giusto che sia, un po' di sé. Infatti nei romanzi almeno un accenno alla musica o all'Arsenal, o a Londra Nord o ad Highbury (anche il fu stadio) lo si può sempre trovare.

    ha scritto il 

  • 4

    Febbre a 90' è il primo libro di Nick Hornby. Non è un romanzo, ma nemmeno un saggio. Se volessimo a tutti i costi trovargli un'etichetta, potremmo inserirlo tra i Libri Parzialmenti Autobiografici: c ...continua

    Febbre a 90' è il primo libro di Nick Hornby. Non è un romanzo, ma nemmeno un saggio. Se volessimo a tutti i costi trovargli un'etichetta, potremmo inserirlo tra i Libri Parzialmenti Autobiografici: cioè quei libri che seguono, sì, la storia della vita di chi li scrive, ma solo come pretesto per raccontare un'altra storia. In questo caso, l'altra storia è quella dell'Arsenal, la squadra di calcio londinese di cui Hornby è tifoso sfegatato dall'età di undici anni; ed è una storia così strettamente collegata alla sua, che i periodi della vita di Hornby e i tempi del racconto sono scanditi secondo le date delle partite dell'Arsenal, dall'anno del battesimo del fuoco (1968) fino a quello della composizione del libro (1992).

    http://www.criticaletteraria.org/2014/07/pillole-dautore-febbre-90-due-o-tre.html

    ha scritto il 

  • 3

    Più sei andato allo stadio, più puoi amare questo libro.

    L'amore e la passione di un inglese verso uno sport e una squadra che nella sua vita gli ha dato talmente poco in termini di gioie rispetto a quanto lui ha investito della sua vita e del suo esser tif ...continua

    L'amore e la passione di un inglese verso uno sport e una squadra che nella sua vita gli ha dato talmente poco in termini di gioie rispetto a quanto lui ha investito della sua vita e del suo esser tifoso.

    Lo si puo meglio apprezzare se si è andati allo stadio per un lungo periodo, è direttamente proporzionale a cio'. Diciamo il valore viene aumentato dalla percentuale delle vittorie della squadra che voi avete supportato e sopportato allo stafio per quegli anni.

    ha scritto il 

  • 2

    deludente

    ne avevo sentito tanto parlar bene ma leggendolo si è rivelato deludente... tanto arsenal, tante partite, pochi aneddoti e altrettanti pochi spunti brillanti per ravvivare una storia (autobiografica) ...continua

    ne avevo sentito tanto parlar bene ma leggendolo si è rivelato deludente... tanto arsenal, tante partite, pochi aneddoti e altrettanti pochi spunti brillanti per ravvivare una storia (autobiografica) con poco mordente, noiosa, dove l'unica cosa che emerge con chiarezza è quanto una sana passione possa diventare una passione malata (ossessione).

    ha scritto il 

  • 0

    Libro onesto e sincero. Piacevole e a tratti istruttivo. Momenti di esaltazione alternati alla disperazione più cupa. In pratica la vita del tifoso. Se non altro, rende onore a uno sport sempre sotto ...continua

    Libro onesto e sincero. Piacevole e a tratti istruttivo. Momenti di esaltazione alternati alla disperazione più cupa. In pratica la vita del tifoso. Se non altro, rende onore a uno sport sempre sotto esame, soprattutto da parte di persone che non sono mai entrate in uno stadio, di benpensanti e critici a prescindere. Come tifoso, non arrivo certamente ai livelli del buon Hornby, ma in tanti passaggi mi ci sono visto anche io.

    ha scritto il 

  • 5

    La Bibbia del tifoso, un libro in cui ogni tifoso di calcio si ritrova. Ogni capitolo parla non solo dell'immenso Nick Hornby, ma di tutti noi, in ogni sfaccettatura. Per esempio sfido ogni appassiona ...continua

    La Bibbia del tifoso, un libro in cui ogni tifoso di calcio si ritrova. Ogni capitolo parla non solo dell'immenso Nick Hornby, ma di tutti noi, in ogni sfaccettatura. Per esempio sfido ogni appassionato a non ricordarsi un fatto di vita quotidiana perché quel giorno c'era anche una partita importante, per esempio un matrimonio o una cresima, con anche il giorno esatto.
    Un'autobiografia collettiva scritta nel modo più scanzonato possibile.

    ha scritto il 

Ordina per