Febbre all'alba

di | Editore: Bompiani
Voto medio di 26
| 4 contributi totali di cui 4 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video

Nel luglio del 1945 un sopravvissuto della Seconda guerra mondiale raggiunge un campo profughi in Svezia. Ridotto pelle e ossa, ormai allo stremo dopo gli anni del conflitto, e nonostante i medici gli dicano che ha pochi mesi di vita Niklós, que
...Continua
Chiara White
Ha scritto il 28/02/17
Un sopravvissuto ai campi di concentramento, ungherese, si ritrova in un campo profughi in Svezia, con un’ aspettativa di vita di pochi mesi. Di fronte alla malattia sceglie di ignorarla e di concentrarsi sul trovare una moglie, sotto i trent’anni, o...Continua
Melog
Ha scritto il 14/08/16
Me l'ha consigliato un amico libraio; prima amico che libraio. Speravo decisamente meglio. La terza stella è più per l'amico che per il libro. Una scrittura troppo elementare se non infantile (sempre colpa della traduzione??) per una storia che pret...Continua
Elishebaez
Ha scritto il 14/03/16
Miklòs e Lili
Miklòs e Lili sono i genitori di Péter Gàrdos ed è attraverso le lettere che i due innamorati si scambiano, nei sei mesi che trascorrono da profughi ebrei ungheresi in due campi in Svezia, che Gardòs ricostruisce l'innamoramento e l'incontro. Miklòs...Continua
Alessandro Rocco
Ha scritto il 01/02/16
Storia incredibile ma non lo scrittore
La storia dei genitori dello scrittore del libro è davvero bella, due scampati alla soluzione finale nazista che si ritrovano in Svezia alla fine della guerra e si conoscono grazie alla incessante corrispondenza "casuale" che si scambiano. Peccato ch...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi