"Tu hai riflettuto, hai riflettuto tanto, ma mi hai amato poco" dice Masa aSergej, nella scena finale del romanzo: la felicità di un tempo è tramontata per sempre. C'è un nuovo, più assennato, calmo, costruttivo sentimento, cisono i figli, la casa, l ...Continua
ardid79
Ha scritto il 12/01/17
un romanzo gradevole, ma risente tutto del l'imparzialità e della misoginia di Tolstoj, che qui non riesce ad essere "capolavoro". Un romanzo su come l'amore non sia un pozzo infinito a cui attingere, ma un sentimento che va costantemente coltivato,...Continua
Jarvin mezz'uggioso
Ha scritto il 28/12/16
Diceva il nonno: "Tira più un pelo di fica che una coppia di buoi (persino l'arte)".
Tolstoj è tra i pochi autori di qualità, d’un tempo ancora incontaminato dalla svendita a buon mercato di fama promulgata dai fin troppo democratici mass-media (e i giovani social network), che può vantare di aver assaggiato già in vita un successo e...Continua
Jane Austen
Ha scritto il 19/07/15
leggere Tolstoj è,almeno per me, la sicurezza di cadere sempre in piedi senza graffio alcuno. questo racconto non ha fatto che consolidare questo pensiero anzi è stata lettura lentissima (in relazione al numero di pagine) per non arrivare troppo velo...Continua
Dodi
Ha scritto il 04/01/15
Un racconto che scandaglia le molteplici età dell'amore, lo sviluppo e la trasformazione dei sentimenti, il matrimonio, la crisi coniugale. Tolstoj rivela una magistrale abilità di ragionare, pensare e amare come una donna. La sua protagonista é estr...Continua
SimiBunny
Ha scritto il 19/03/14
7° classico per la sfida classici 2013/2014
Bello! All'inizio mi annoiava un po', non mi sembrava all'altezza di altri romanzi brevi/racconti di Tolstoj come La sonata a Kreutzer o La morte di Ivan Il'ic (tralascio volutamente Anna Karenina) ma mi sono dovuta ricredere: forse è il più profondo...Continua

Camelia
Ha scritto il Feb 21, 2014, 19:56
«Tu invidi anche le foglie e l’erba perché la pioggia le bagna, tu vorresti essere erba e foglie e pioggia. Mentre io gioisco soltanto di loro, come di ogni cosa al mondo che sia bella, giovane e felice»
Pag. 132
Camelia
Ha scritto il Feb 21, 2014, 19:27
I nostri rapporti precedenti, quando ogni mio pensiero, ogni mia impressione inespressa mi tormentava come un delitto, quando tutto quello che faceva, ogni sua parola mi pareva un modello di perfezione, quando guardandoci negli occhi, dalla gioia ci...Continua
Pag. 119
Camelia
Ha scritto il Feb 18, 2014, 15:29
La cosa peggiore per me era il fatto di sentire che ogni giorno di più le abitudini incatenavano la nostra vita a una forma prestabilita, che il nostro sentimento veniva vincolato e assoggettato al monotono, neutrale scorrere del tempo.
Pag. 106
Camelia
Ha scritto il Feb 18, 2014, 15:22
Non lo amavo meno di prima, e non meno di prima ero felice che mi amasse, ma il mio amore si era fermato, non cresceva più, e oltre all’amore, cominciò a insinuarsi dentro di me un nuovo sentimento irrequieto. Dopo aver provato la felicità dell’innam...Continua
Pag. 105
Camelia
Ha scritto il Feb 18, 2014, 14:44
Una vita tranquilla, unita, nel nostro sperduto angolo di campagna, con la possibilità di fare del bene alla gente, ed è così facile fare del bene a chi non è abituato a riceverlo. Poi il lavoro, un lavoro che spero sarà utile; poi il riposo, la natu...Continua
Pag. 96

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi