Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Felicità in questo mondo

Un percorso alla scoperta del buddismo e della Soka Gakkai

Editore: Ist. Buddista It. Soka Gakkai

3.5
(399)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 96 | Formato: Altri

Isbn-10: 8888155031 | Isbn-13: 9788888155036 | Data di pubblicazione: 

Genere: Health, Mind & Body , Philosophy , Religion & Spirituality

Ti piace Felicità in questo mondo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Un equilibrio con l'universo

    Nichiren Daishonin viene analizzato dall'autore in modo critico, ovvero ponendo continue domande che, nell'approcciarsi al suo modo di vedere l'universo, vengono spontaneee. Come è possibile arrivare ...continua

    Nichiren Daishonin viene analizzato dall'autore in modo critico, ovvero ponendo continue domande che, nell'approcciarsi al suo modo di vedere l'universo, vengono spontaneee. Come è possibile arrivare alla felicità attraverso il suono di una frase? Cosa lega tutti gli elementi e gli esseri del mondo? Quale equilibrio benefico possiamo raggiungere? Invito alla lettura...

    ha scritto il 

  • 2

    soka gakkai non buddismo, attenzione.
    precisazione doverosa per chi magari ha curiosità di imparare qualcosa su argomenti molto interessanti e che non conosce affatto.
    fra quelli che ho letto dedicati ...continua

    soka gakkai non buddismo, attenzione.
    precisazione doverosa per chi magari ha curiosità di imparare qualcosa su argomenti molto interessanti e che non conosce affatto.
    fra quelli che ho letto dedicati nello specifico all'argomento è di certo quello che meno mi è piaciuto. confusionario, scritto male, disorganizzato. è piccolo, si legge in fretta. ma se vi interessa l'argomento soka gakkai orientatevi su altro

    ha scritto il 

  • 0

    No, grazie.

    Ricevuto in regalo come la maggior parte dei lettori di cui ho visto i commenti. Ingenuamente credevo senza secondo fine, ma forse è proprio questa ingenuità che mi ha fatto scegliere come destinatari ...continua

    Ricevuto in regalo come la maggior parte dei lettori di cui ho visto i commenti. Ingenuamente credevo senza secondo fine, ma forse è proprio questa ingenuità che mi ha fatto scegliere come destinataria.
    Ok che leggo tutto, ma non mi bevo tutto!
    Quindi no, grazie.

    ha scritto il 

  • 3

    Premessa: i principi su cui si basa il buddismo sono pienamente condivisibili e mi trovano assolutamente concorde. Quello che non mi piace, come in tutte le religioni, è il 'dogma', la schiavitù verso ...continua

    Premessa: i principi su cui si basa il buddismo sono pienamente condivisibili e mi trovano assolutamente concorde. Quello che non mi piace, come in tutte le religioni, è il 'dogma', la schiavitù verso 'qualcosa'. Sono una donna libera, e baso la mia vita sull'istinto e sul contatto umano, ho il senso della pietà e della solidarietà, senza la 'costrizione' di nulla, senza il senso del dovere 'dettato da...'. Dover recitare 'almeno un ora al giorno' 'più si recita più le cose nella tua vita vanno per il meglio' non sono concetti che accetto nel mio viaggio.

    ha scritto il 

  • 5

    Convinzione?

    Ma di cosa parlate? Io nei commenti ho letto molti "non mi convince"... Io credo che questo libro introduttivo alla pratica della Soka Gakkai non DEVE convincere nessuno. Ognuno di noi puó trovare int ...continua

    Ma di cosa parlate? Io nei commenti ho letto molti "non mi convince"... Io credo che questo libro introduttivo alla pratica della Soka Gakkai non DEVE convincere nessuno. Ognuno di noi puó trovare interessante o meno il contenuto e decidere, se lo vuole, di approfondire l'argomento. Ma questo non implica che sia stato scritto con il solo intento di "formare un'esercito". Datevi pace voi che vi professate VERI buddisti e che non perdete occasione per additare e ghettizzare chi la pensa diversamente!

    ha scritto il 

  • 2

    Sono molto interessata ad approfondire il buddismo come filosofia e come religione, ma questo libro mi scoraggia piuttosto che avvicinarmi. Non credo sia stata una buona idea rileggerlo. La rilettura ...continua

    Sono molto interessata ad approfondire il buddismo come filosofia e come religione, ma questo libro mi scoraggia piuttosto che avvicinarmi. Non credo sia stata una buona idea rileggerlo. La rilettura non giova e la prima impressione avuta leggendolo resta confermata, anzi è peggiore.
    1) Semplicistico (che è diverso dall'essere divulgativo).
    2) Infondato, nel senso che non dà prove per cui il mantra indicato dovrebbe essere più efficace di una preghiera cattolica. Stando alle testimonianze dei fedeli, pregare può altrettanto curare o rendere felici. Chi può contestare ad un fedele l'esperienza di Medjugorie? Per ciascuno dei gruppi religiosi o movimenti spirituali la sostanza è sempre, come in questo libercolo affermato, che occorre provare per credere.
    Perché invece di dare una semplice apertura spirituale si cerca di fare sempre proselitismo? Sono in troppi a voler rimpolpare numericamente le proprie greggi... Non me, grazie, ho già brucato e non c'è lana da tosare.

    ha scritto il 

  • 4

    Un ottimo libro per chi vuole iniziare a praticare la dottrina della Soka Gakkai.
    Risponde ai quesiti più comuni di chi comincia questa pratica Buddista ed è facile da comprendere.
    Chi urla subito al ...continua

    Un ottimo libro per chi vuole iniziare a praticare la dottrina della Soka Gakkai.
    Risponde ai quesiti più comuni di chi comincia questa pratica Buddista ed è facile da comprendere.
    Chi urla subito al “pericolo setta” dovrebbe usare un po' di più la sua intelligenza, la sua coscienza e la sua integrità morale e non farsi influenzare da nessuno, né da membri estremisti di una qualsiasi religione né da gente comune incline soltanto alle critiche, all'ostruzionismo e alla faciloneria di pensiero.
    Come in ogni aspetto della nostra vita sta a noi “prendere le misure”, filtrare i messaggi che ci vengono dati e capire in cosa credere e quanto crederci, fidarci o non fidarci.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per