Ferito a morte

Voto medio di 440
| 72 contributi totali di cui 65 recensioni , 7 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
SCHEDA DOPPIARimuovila dalla tua libreria e al suo posto utilizza questa:http://www.anobii.com/books/Ferito_a_morte/9788804251316/01e3ce4b49b596e91e/
Massimo Magon
Ha scritto il 25/03/18
E' il 1951, il caldo sensuale e annoiato dell'estate napoletana avvolge un gruppo di giovani maschi occupati nelle uscite in barca, nel flirt con le straniere, nella frequentazione un poco selvaggia e irriverente della buona società, all'insegna dell...Continua
Maggiolino
Ha scritto il 05/03/18
Come l'Ulisse di Joice
Napoli post-guerra, l'ozio della aristocrazia Napoletana, la rassegnazione e la sostenibile pesantezza dell'essere. Libro che all'inizio sembra ostico e poi alla fine si vorrebbe continuare a girovagare con Massimo in questa Napoli sonnolenta ma fero...Continua
Kalisa
Ha scritto il 19/02/18
"...e mi pare sempre di camminare dietro qualcuno di cui sento ancora, vicini, i passi sopra queste pietre."
La luce, il mare, il tempo, il sogno, la memoria, "..la straziante dolcezza di ciò che è irrecuperabile..", .."...l'impossibilità della memoria a possedere il proprio passato.." "Un libro magico", una scrittura visiva, vivida, coinvolgente, emozionan...Continua
Giuliano Palumbo
Ha scritto il 21/08/17
All'improvviso un capolavoro
La prima pagina è fulminante e disorientante, il consiglio è di non leggere nulla di trama e personaggi in modo da non perdere il gusto dello smarrimento. Dico solo che è una meraviglia assoluta, un sottovalutato capolavoro del novecento europeo. ...Continua
Rob Lucidi
Ha scritto il 05/06/17
Ferito a morte.
Non sono riuscito a cogliere in pieno l'essenza di questo romanzo considerato, certo meritatamente, un capolavoro. Mi sono perso, probabilmente, tra passaggi poco chiari e continui salti temporali ma, nonostante tutto, non mi è sfuggito il suo valore...Continua

Shana (anobii...
Ha scritto il Jul 09, 2011, 18:59
A Napoli? E chi, di che s'è mai scandalizzato a Napoli? Dove lo metti il gusto della spregiudicatezza? (...) Il napoletano che vive nella psicologia del miracolo, sempre nell'attesa di un fatto straordinario tale da mutare di punto in bianco la sua s...Continua
Pag. 118
Shana (anobii...
Ha scritto il Jul 09, 2011, 18:58
Alzarsi tardi al mattino è un'astuzia, tu dici, abbrevia la giornata. E allora perché non abbreviare la vita?
Pag. 116
Shana (anobii...
Ha scritto il Jul 09, 2011, 18:57
Cose che capitano qua. Tutta la vita proteggi un segreto, poi, il primo che passa diventa un recipiente di confidenze intime. (...) Non lo rivedrò più: pensiero confortante. La scia lasciata dalla mia storia nella sua mente, tutto quello che ne resta...Continua
Pag. 114
Shana (anobii...
Ha scritto il Jul 09, 2011, 18:56
(...) Strilla Assuntina entrata col vassoio del fritto misto. Dorate alici croccanti. Allungo di Ninì, colpetto di Assuntina secco e rapido sulla mano furtiva, l'alice ricade nel vassoio. - Ninì, che brutto vizio che tieni. Aspetta di essere servito....Continua
Pag. 106
Shana (anobii...
Ha scritto il Jul 09, 2011, 18:55
Quel fastidioso senso di promiscuità ogni volta, anche poco fa, nell'autobus. Una specie di vertigine che ti attira verso quel ribollire di corpi di facce segnate dall'usura del vicolo. Basterebbe un solo sguardo di simpatia, dato o ricevuto, una sem...Continua
Pag. 96

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi