Una figlia racconta la vita del padre operaio in fonderia. Con un segno raffinato e un'economia di parole che diventa poesia, Pia Valentinis disegna lo straordinario ritratto di un'italia appena ieri semplice, dignitosa, pulita.
[radek]
Ha scritto il 21/09/17
[Per via petrarca, Udine]
una pagina con le bestemmie non l'avevo mai vista [cioè con tutte le possibili composizioni che in lingua friulana si possono fare] che roba e poi udine vista dal castello udine davanti la loggia udine piazza san giacomo per chi vive lì dev'essere mo...Continua
Michela
Ha scritto il 02/04/17

Bello, semplice e delicato, con un disegno particolare e una grafia quasi infantile, forse la migliore per parlare di un padre.

Roberto
Ha scritto il 25/10/16
La poesia del ricordo
A volte succede. Si apre un libro, magari uno che ci ispira poco; uno che non sappiamo nemmeno cosa ci faccia nella libreria. Si apre la prima pagina e... invece di parole o immagini si ottengono sensazioni. Ecco questo "Ferriera" è uno di quelli. Un...Continua
nellie.
Ha scritto il 06/03/16
Ferriera, così, diventa l’occasione per Pia Valentinis di raccontare uno spaccato della popolazione italiana che si ritrova fra gli anni Quaranta e Settanta a dover lottare prima con la fame e il regime e, successivamente, con la necessità di far val...Continua
Vivara
Ha scritto il 09/10/15
Un disegno particolarissimo, un tratto raffinato, piccolo, da vedere. Alcune vignette (si dice così?) sembrano quasi stilizzate, rapide; altre sono molto precise, più dettagliate, soprattutto certi volti, così espressivi che non riesci a distogliere...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi