Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Fiabe d'entropia

L'uomo, Dio, il diavolo

Di

Editore: Garzanti

4.5
(8)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 748 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8811600391 | Isbn-13: 9788811600398 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: History , Political , Religion & Spirituality

Ti piace Fiabe d'entropia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    12/08 con prosa ermetica e densa di rimandi vengono esaminate le personalità di agostino, menonchio,voltaire ec. Non si può leggere di seguito. Da spigolare qua e là. comunque intrigante

    ha scritto il 

  • 0

    La Fondazione Elia Spallanzani invita alla torturante scintillante lettura di questa monumentale erranza in forma di parole e tripudio di virgolette citazioni glossolalie; poiché nessun altro ancora l ...continua

    La Fondazione Elia Spallanzani invita alla torturante scintillante lettura di questa monumentale erranza in forma di parole e tripudio di virgolette citazioni glossolalie; poiché nessun altro ancora l'ha fatto, né forse lo farà. Chissà cosa saremo quande ne saremo usciti, se mai. Vorremmo titolare, come Genna e D'Orrico: il più grande scrittore italiano vivente. Se il lezzo di morte, di carta vecchia e polverosa, di ossa fragili, non spirasse da ogni pagina. Titoleremo: il più grande scrittore italiano morto.

    ha scritto il 

  • 5

    Intelligenza, lingua, stile inimitabile, erudizione, enciclopedismo, ironia, sarcasmo, spirito di geometria e di finezza insieme. Non ci si stanca mai di ascoltare, leggere il prof - il Maestro - Fran ...continua

    Intelligenza, lingua, stile inimitabile, erudizione, enciclopedismo, ironia, sarcasmo, spirito di geometria e di finezza insieme. Non ci si stanca mai di ascoltare, leggere il prof - il Maestro - Franco Cordero

    ha scritto il