Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Fiamma fredda

I Romanzi neri del Giallo Mondadori n. 1

Di

Editore: Arnoldo Mondadori

3.7
(529)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 215 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: A000013770 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Giancarlo Carlotti

Disponibile anche come: Altri

Genere: Crime , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Fiamma fredda?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Freak's tale

    Chi è il "mostro"? Questa è la domanda che ogni lettore si potrebbe porre durante la lettura di questo libro. Pulp, cattivo e dissacrante lo si potrebbe definire. Anche se la trama non è tra le più originali, Lansdale riesce a renderla piacevole trasponendola in un microcosmo che, definire pecul ...continua

    Chi è il "mostro"? Questa è la domanda che ogni lettore si potrebbe porre durante la lettura di questo libro. Pulp, cattivo e dissacrante lo si potrebbe definire. Anche se la trama non è tra le più originali, Lansdale riesce a renderla piacevole trasponendola in un microcosmo che, definire peculiare, appare un delicato eufemismo.

    ha scritto il 

  • 0

    Incipit

    Bill Roberts decise di rapinare la bancarella dei fuochi d’artificio, dato che non aveva lavoro, era la verde e sua madre era morta e liofilizzata in camera da letto.....

    http://www.incipitmania.com/incipit-per-titolo/f/freddo-nellanima-o-fiamma-fredda-joe-r-lansdale/

    ha scritto il 

  • 2

    Mi dispiace davvero perché sono un grande fan di Joe, però a questo libro non si possono dare più di due stelline. Sembra una cosa scritta a tempo perso approfittando di ritagli di altri libri in lavorazione. Di per sé la storia potrebbe anche andare ma quando arrivi alla fine non ti resta in man ...continua

    Mi dispiace davvero perché sono un grande fan di Joe, però a questo libro non si possono dare più di due stelline. Sembra una cosa scritta a tempo perso approfittando di ritagli di altri libri in lavorazione. Di per sé la storia potrebbe anche andare ma quando arrivi alla fine non ti resta in mano granché e la morale da sola non basta. Insomma, questo libro non aggiunge e non toglie nulla alla bravura di Joe, per me fa solo numero.

    http://ilpescastorie.blogspot.it/

    ha scritto il 

  • 3

    Il solito Lansdale, questa volta con qualcosa in meno. Per lunghi tratti la storia, che era iniziata in modo scoppiettante, fa fatica. Certo i personaggi sono sempre esilaranti e la rapina iniziale è semplicemente fantastica.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Diverso a chi????

    E' il mio primo libro di Lansdale e sicuramente nelle prime pagine, se come me non lo si conosce, si nota la volgarità gratuita, quella che non serve a molto se non a rendere più marcia, cattiva e noir la storia già di suo non molto felice.
    Il fatto è che non mi è ancora chiaro se poi ci si ...continua

    E' il mio primo libro di Lansdale e sicuramente nelle prime pagine, se come me non lo si conosce, si nota la volgarità gratuita, quella che non serve a molto se non a rendere più marcia, cattiva e noir la storia già di suo non molto felice.
    Il fatto è che non mi è ancora chiaro se poi ci si abitua o se ne trova meno andando avanti con le pagine.

    Sicuramente un finale attendibile.
    Quella Gidget ha ben capito che c'è solo una cosa che tira più di un carro di buoi......
    Il succo del discorso è chiaro, questo è un libro con la morale.
    Piacevole, ma pensavo meglio.

    ha scritto il 

  • 2

    Il protagonista del libro è un vero bastardo e la parte iniziale della rapina alla bancarella di petardi (!) è esilarante.
    Poi entra in scena il circo dei mostri e ti sembra di essere dentro "Freaks" di Tod Browning, con tanto di citazione letterale ("Uno di noi!).
    Ben presto arriva l ...continua

    Il protagonista del libro è un vero bastardo e la parte iniziale della rapina alla bancarella di petardi (!) è esilarante.
    Poi entra in scena il circo dei mostri e ti sembra di essere dentro "Freaks" di Tod Browning, con tanto di citazione letterale ("Uno di noi!).
    Ben presto arriva la biondina cattiva... e da qui in poi alla storia rimane ben poco da dire: tutto va come deve andare e la fine non riserva nessun sussulto.
    Uno dei meno convincenti tra i libri dello scrittore texano.

    ha scritto il 

  • 3

    Un libro che mi ha preso meno rispetto ad altri dello stesso autore. La trama non è così avvincente e il finale si inizia a sospettare un pò prima.
    Rimane il fatto che, a libro chiuso, qualcosa di freddo ti rimane.

    ha scritto il 

  • 3

    Big Joe in versione spudoratamente moralizzatrice.


    Un grottesco circo ambulante di freak è terreno fertile per la sua fantasia, ma non ho gradito l'immediatezza con cui Lansdale tenta di sollevare il tema della diversità.


    Preferisco scavare da solo e con foga nel marcio delle sue st ...continua

    Big Joe in versione spudoratamente moralizzatrice.

    Un grottesco circo ambulante di freak è terreno fertile per la sua fantasia, ma non ho gradito l'immediatezza con cui Lansdale tenta di sollevare il tema della diversità.

    Preferisco scavare da solo e con foga nel marcio delle sue storie, costruire attentamente la mia opinione: con "Freddo nell'anima" invece tutto risulta essere troppo elementare ed indirizzato.

    Per tutti i fan dei mocassini d'acqua: confermata anche in questo romanzo la presenza di queste dolcissime creature....

    ha scritto il 

Ordina per