Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Fifty Shades Freed

By

Publisher: The Writer's Coffee Shop

3.1
(3963)

Language:English | Number of Pages: 468 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Spanish , Italian , Dutch , German , Portuguese , French , Chi traditional

Isbn-10: 1612130607 | Isbn-13: 9781612130606 | Publish date:  | Edition 1

Also available as: eBook , Hardcover , Audio CD

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Romance

Do you like Fifty Shades Freed ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
When unworldly student Ana Steele first encountered the driven, damaged young entrepreneur Christian Grey it sparked a sensual affair that changed both their lives irrevocably. Shocked, intrigued, and ultimately repelled by Christian’s singular sexual tastes, Ana demanded a deeper commitment; determined to keep her, Christian agreed.

Now, together, they have more – love, passion, intimacy, and a world of infinite possibilities. But Ana always knew that loving her Fifty Shades would not be easy, and being together poses challenges neither of them ever anticipated. Ana must somehow learn to share Christian’s opulent lifestyle without sacrificing her own integrity, identity or independence; Christian must somehow overcome his compulsion to control, and lay to rest the horrors that blighted his past and haunt his present.

Just when it seems that together their love can conquer any obstacle, misfortune, malice and fate combine to make Ana’s worst nightmares come true. Alone and desperate, she must face down the poisoned legacy of Christian’s past.

Seductive, shocking, sad and funny, Fifty Shades Freed is the compelling final volume in the Fifty Shades trilogy.

Sorting by
  • 1

    Ti amo e ti amerò sempre.

    Non sia mai che io lasci in sospeso la lettura di una saga, ed ecco che il giorno stesso della lettura del secondo libro ho letto anche “Cinquanta sfumature di rosso”, con poca attenzione e molta fretta di concludere la trilogia devo ammettere.
    Il libro è leggermente migliore del primo e le ...continue

    Non sia mai che io lasci in sospeso la lettura di una saga, ed ecco che il giorno stesso della lettura del secondo libro ho letto anche “Cinquanta sfumature di rosso”, con poca attenzione e molta fretta di concludere la trilogia devo ammettere.
    Il libro è leggermente migliore del primo e leggermente peggiore del secondo. Dopo un inizio un po' pesante e ripetitivo – solo scene piccanti o straondinariamente stucchevoli – abbiamo una parte finale con più azione. Devo dire che in questo libro Mr. Grey mi ha deluso più che negli altri – un passo avanti e tre indietro con lui, sempre – e sono passata da gridare “Forza Ana resisti” a consigliare “Chiedi il divorzio.”.
    La mia soddisfazione nasce dal fatto che finalmente questa tortura cinese è finita!
    Ho intrapreso questa lettura per gioco, per la tanta pubblicità e per la mia passione nel fare recensioni negative (che crudeltà!), quindi consiglio la lettura di questo libro a chi ha il mio stesso scopo, ma se volete letture piccante ne troverete sicuramente molte migliori, se volete letture scorrevoli e poco impegnative lo stesso. Questa saga non offre nulla e sono sgomenta e sorpresa della fama di questa trilogia che non merita, a mio parere, di essere letta; mi ha fatto capire che al giorno d'oggi chiunque può scrivere e pubblicare un romanzo, non importa quanto penoso sia. Una stellina - e mezzo - !

    said on 

  • 4

    Ho terminato quest'ultimo libro della trilogia già contenta di aver letto i primi due. Il giudizio era già positivo, ma con il terzo è stato un crescendo, sicuramente questo è il migliore dei tre. Tengo a precisare che a volte le scene di sesso mi hanno stufato e le ho considerate spesso ripetiti ...continue

    Ho terminato quest'ultimo libro della trilogia già contenta di aver letto i primi due. Il giudizio era già positivo, ma con il terzo è stato un crescendo, sicuramente questo è il migliore dei tre. Tengo a precisare che a volte le scene di sesso mi hanno stufato e le ho considerate spesso ripetitive e inutili, ma nell'evolversi della storia ciò che mi ha colpito maggiormente sono i sentimenti dei due protagonisti e in una vicenda che pareva incentrata sul sesso, è molto insolito. La morale di questa bella storia è che l'amore avanza travolgendo tutto: traumi infantili, scherzi beffardi del destino, egoismi personali:
    riporta pace, normalità armonia di coppia. Lo consiglio!

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    E con questo siamo arrivati alla fine della trilogia.
    A differenza dei primi due ho trovato questo libro in alcuni tratti un po' noioso e stucchevole: all'ennesima scena di sesso mi veniva da pensare "Ancora? Che palle...", mentre le innumerevoli dimostrazioni di amore incondizionato e di a ...continue

    E con questo siamo arrivati alla fine della trilogia.
    A differenza dei primi due ho trovato questo libro in alcuni tratti un po' noioso e stucchevole: all'ennesima scena di sesso mi veniva da pensare "Ancora? Che palle...", mentre le innumerevoli dimostrazioni di amore incondizionato e di adorazione erano veramente troppe anche per una persona romantica come me.
    La storia però è forse la più completa dei tre libri, con alcuni misteri e colpi di scena piuttosto interessanti.
    Tutto sommato, anche questo libro si è comunque dimostrato scorrevole e piacevole da leggere.
    Il giudizio finale sulla trilogia è positivo.
    Se devo fare un appunto negativo, la Biancaneve che è in me gioisce perché "...e vissero felici e contenti", ma forse avrei trovato più realistica una fine diversa, come è probabile che si sarebbe verificato nella vita reale.
    Considerata però l'articolazione della storia, soprattutto della storia personale di Christian, il suo percorso per diventare una persona diversa ed aprirsi al mondo, l'interazione dei vari personaggi, ecc., direi che la valutazione globale è positiva.
    Non certo dei capolavori, ma comunque libri che ho trovato interessante leggere.
    Nota: tre libri e nemmeno un refuso! I miei complimenti alla casa editrice!!!

    said on 

  • 3

    Soddisfatta

    Ed ecco che , iniziando con aspettative pari a 0, sono arrivata alla fine della trilogia. Non sono mai stata invogliata a leggerla , ma sotto consiglio di un amica che me li ha prestati ho iniziato e non mi sono più fermata: la voglia di scoprire cosa turba Christian , di vedere se la loro storia ...continue

    Ed ecco che , iniziando con aspettative pari a 0, sono arrivata alla fine della trilogia. Non sono mai stata invogliata a leggerla , ma sotto consiglio di un amica che me li ha prestati ho iniziato e non mi sono più fermata: la voglia di scoprire cosa turba Christian , di vedere se la loro storia riesce a superare le mille difficoltà...sono rimasta davvero soddisfatta, ora non mi resta che andare a vedere il film ma non sono sicura che sia all altezza del libro, vedremo...

    said on 

  • 4

    Amore, più che altro...

    Siamo giunti alla fine di questa appassionante trilogia, che nonostante polemiche, critiche e commenti
    negativi ha riscosso un grande successo.
    Tengo a precisare che non sono amante del sesso sado-maso, anche se leggendo questi tre libri, diciamo che mi sono piacevolemente svagata e d ...continue

    Siamo giunti alla fine di questa appassionante trilogia, che nonostante polemiche, critiche e commenti
    negativi ha riscosso un grande successo.
    Tengo a precisare che non sono amante del sesso sado-maso, anche se leggendo questi tre libri, diciamo che mi sono piacevolemente svagata e divertita.
    Ma nell'evolversi della storia ciò che mi ha colpito maggiormente sono i sentimenti dei due protagonisti e in una vicenda che pareva incentrata sul sesso, è molto insolito.
    In questa terza parte del libro prevale il colore rosso: rosso è il colore del sangue,
    rosso colore della collera, rosso colore dell'amore.
    L'amore di Ana che non esita a mettere in pericolo la sua vita per salvare la sorella dell'uomo che ama, l'amore di Christian, pronto a superare il suo egoismo pur di compiacere i desideri della moglie.
    L'amore avanza travolgendo tutto: traumi infantili, scherzi beffardi del destino, egoismi personali:
    riporta pace, normalità armonia di coppia.
    Ed Anastasia, ricopre il suo fragile uomo di comprensione, guarendolo così dalle ferite ricevute nell'infanzia.
    L'amore guarisce, l'amore risana, l'amore muta anche i cuori più induriti.
    E' una mutazione salutare, un uomo sadico che diventa un marito modello e un padre amorevole.
    Che cosa si può desiderare di più?
    Devo dire che mi ha commosso e irretito questa ultima parte della trilogia.e spero che nessuno abbia da ridire su questo...ma se qualcuno ci fosse vuol dire che ha visto le cose in maniera unilaterale.
    Consigliato.
    Saluti.
    Ginseng666

    said on 

  • 1

    Cinquanta sfumature di Rosso

    Finalmente completato. Veramente banale. Migliore rispetto agli altri perchè ci sono meno scene erotiche che spaccavano le p****, però tutto sin troppo prevedibile!

    said on 

  • 2

    Il terzo libro della trilogia a mio parere e mal pensato. I primi due libri sono caratterizzati dalla lentezza nel racconto mentre il terzo improvvisamente non solo diventa più rapido ma viene intriso di troppe cose mal raccontate. In fin dei conti la presenza di Leila, un ex Sottomessa, era già ...continue

    Il terzo libro della trilogia a mio parere e mal pensato. I primi due libri sono caratterizzati dalla lentezza nel racconto mentre il terzo improvvisamente non solo diventa più rapido ma viene intriso di troppe cose mal raccontate. In fin dei conti la presenza di Leila, un ex Sottomessa, era già stata argomentata nel secondo libro, che senso ha la comparsata? L'idea della vendetta di jack, ex capo di Ana e il successivo collegamento all'infanzia di Cristian lo trovo interessante ma a mio parere è mal raccontato a causa dell'intento di raccontare troppe cose. Forse l'autrice consapevole del voler scrivere avrebbe dovuto distribuire meglio il tutto.
    Molto tenere l'immagine della famiglia creata a fine libro.
    Detto ciò mi sorprendo sempre più del successo della trilogia, o meglio mi stupisco della troppa critica a suo favore positivo. Definirlo un romanzo erotico è quasi un insulto ai dei veri capolavori della letteratura, mentre la trama tra una scopata e l'altra è piatta.

    said on