Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Fifty Shades Freed

By

Publisher: The Writer's Coffee Shop

3.1
(4202)

Language:English | Number of Pages: 468 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Spanish , Italian , Dutch , German , Portuguese , Russian , Polish , French , Chi traditional , Catalan , Danish , Swedish

Isbn-10: 1612130607 | Isbn-13: 9781612130606 | Publish date:  | Edition 1

Also available as: eBook , Hardcover , Audio CD

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Romance

Do you like Fifty Shades Freed ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
When unworldly student Ana Steele first encountered the driven, damaged young entrepreneur Christian Grey it sparked a sensual affair that changed both their lives irrevocably. Shocked, intrigued, and ultimately repelled by Christian’s singular sexual tastes, Ana demanded a deeper commitment; determined to keep her, Christian agreed.

Now, together, they have more – love, passion, intimacy, and a world of infinite possibilities. But Ana always knew that loving her Fifty Shades would not be easy, and being together poses challenges neither of them ever anticipated. Ana must somehow learn to share Christian’s opulent lifestyle without sacrificing her own integrity, identity or independence; Christian must somehow overcome his compulsion to control, and lay to rest the horrors that blighted his past and haunt his present.

Just when it seems that together their love can conquer any obstacle, misfortune, malice and fate combine to make Ana’s worst nightmares come true. Alone and desperate, she must face down the poisoned legacy of Christian’s past.

Seductive, shocking, sad and funny, Fifty Shades Freed is the compelling final volume in the Fifty Shades trilogy.

Sorting by
  • *** This comment contains spoilers! ***

    1

    Cinquanta sfumature di NOIA.

    Finire questo libro è stato un parto vero e proprio. Seicento pagine di completa inutilità con scene messe a caso, così, giusto per allungare il brodo che già di per se è scadente.

    Ma cominciamo: vedi ...continue

    Finire questo libro è stato un parto vero e proprio. Seicento pagine di completa inutilità con scene messe a caso, così, giusto per allungare il brodo che già di per se è scadente.

    Ma cominciamo: vediamo i nostri neo sposini divertirsi in Francia e, oh no, Anastasia ha avuto la balzana idea di togliersi il pezzo di sopra del costume e l'hanno vista con il seno al vento. CHE TRAGEDIA. Sta di fatto che Mr Cinquanta sfumature si incacchia a morte e cominciano a litigare. Da quel momento in poi cominciano i problemi, le litigate "serie" e le incomprensioni. Un buon modo per iniziare un matrimonio.

    «Abbiamo trascorso una luna di miele divina. Con alcuni alti e bassi, lo ammetto, ma è normale per una coppia appena sposata, no?»

    No Ana, non è normale. ASSOLUTAMENTE NO.
    Comunque, finita la luna di miele ritornano a casa e ricomincia la solita routine. Ana deve tornare al lavoro ma Grey cerca in tutti i modi di farle cambiare idea. Ma Ana, per fortuna, prende posizione e decide di fare di testa sua. Mi chiedo come faccia a stare insieme a un uomo che decide tutto per lei. Come puoi, tu donna, partire da persona completamente indipendente, che lavora e si mantiene gli studi finire in quel modo? Che ogni cosa che fai devi sempre pensare "E se a Christian non piace? E se blablabla?". Una donna senza spina dorsale.

    «È una rivelazione e mi meraviglio ancora una volta di quanto poco ci conosciamo»

    Non lo so, forse perché lo conosci da meno di cinque mesi? E nonostante questo te lo sei sposato. A volte non basta solo "l'amore" (se si può chiamare così quello che hanno loro) per mandare avanti una relazione, bisogna anche conoscersi a fondo e non intendo solo sessualmente. Ma boh, sarò strana io.
    Poi non succede nulla di strano fino a quando una macchina misteriosa non li insegue e devono seminarli. Guida Ana e stranamente non fa incidenti. La cosa mi ha stupita moltissimo visto che non sa camminare senza inciampare in un piccolo sasso.
    Ma nonostante questa "strana" avventura, Ana torna al lavoro accompagnata dalla scorta - manco fosse la Regina D'Inghilterra - e si accorge comunque di non conoscere nemmeno quelli che proteggono la sua vita.

    «Ah. Com'è che non lo sapevo? Quell'uomo mi ha accompagnata al lavoro per settimane e io non so nemmeno come si chiama»

    Forse perché la cosa non ti ha mai interessato? Maleducato da parte tua, Mrs. Grey.
    Poi per duecento/trecento pagine non succede nulla di grave, a parte varie litigate abbastanza stupide (come ad esempio quando Ana decide di uscire con Kate per un drink ma Christian aveva già pianificato il tutto a casa loro. Kate però le fa cambiare idea «"Credevo che Kate sarebbe venuta a casa nostra",.."Lei vorrebbe un drink veloce". Ti prego, lasciami andare» Oppure «Prendo in considerazione l'idea di scrivere un SMS a Christian, ma poi lascio perdere. Si arrabbierebbe e mi costringerebbe a tornare a casa come una bambina disobbiediente» ). Ah, e dimenticavo. TANTO SESSO, perché si, la trama non sembra il fulcro che manda avanti la storia, no, macchè. È il sesso da quattro soldi che continua a propinarci in ogni capitolo. Ana che ha un orgasmo ogni volta che viene toccata (cosa alquanto improbabile ma va bene così), viene ogni volta che Grey glielo ordina (ancora, improbabile come cosa) e Grey che continua a dire "Brava bambina" ogni volta che può. È una cosa abbastanza... non so,disgustosa. Chiamarla bambina mentre fanno sesso? Non mi sembra il caso secondo me. Ma alla fine Ana è una bambina.

    «...Anche mentre mi succhio il pollice. Erano anni che non mi succhiavo il pollice» Oppure «Anastasia. Sono Anastasia quando finisco nei guai, esattamente come con mia madre»

    Dopo l'ennesima "bravata" di Ana, litigano sempre di più. Ana intuisce che Christian le tiene delle informazioni nascoste e lei, giustamente, vuole saperlo. Christian non apre bocca e così Anastasia deve cercarsele da sola e cercare di far parlare il marito. Senza successo poi.
    Più si va avanti con la trama e Ana sottolinea quanto poco conosce il suo "adorato" marito.

    «"Ho una riunione con alcune persone che vengono da Taiwan. Non posso annullarla. È un affare su cui lavoriamo da mesi" Perché io non ne sapevo niente?» Oppure «Io non sono nulla del lavoro di Christian. Cosa diavolo sta facendo con i tawanesi?»

    Che diamine ti sei sposata con lui se non lo conosci?
    Decide di pagine dopo si scopre che il padre di Ana ha fatto un incidente e si precipita da lui con il cuore in mano. Un po' meschino da parte sua, non ha mai citato suo padre - a parte rari casi - in due libri e ora si dimostra la figlia preoccupata quale lei vuole sembrare agli occhi degli altri? Ripeto, odioso da parte sua questo comportamento. Ma durante la sua permanenza all'ospedale, Ana e Christian ci riservano delle chicche strabilianti.

    «Bevo lentamente il tè. Non è Twinings, ma qualche schifosa sottomarca dal sapore orrendo»

    Sei in un ospedale tesoro, cosa pretendi? Caviale e champagne?

    «"Lei è una parente?" chiede il dottore. "Sono Ana, la figlia".. "Piacere, Miss Steele"... "Mrs. Grey" lo interrompe Christian. "Mi scusi" farfuglia il medico e per un istante avrei voglia di prendere Christian a calci.»

    Passano due giorni (e suo padre non si è ancora ripreso) e come sempre, a fare l'amore e lui tira fuori una frase che mi ha lasciato perplessa.

    «"Sembri giovanissima" mormora Christian, guardandomi con gli occhi che brillano»

    Meno male che quelli che notano comportamenti da pedofili vengono chiamati "idioti che vedono cose totalmente sbagliate". CERTO.
    Suo padre si risveglia e tutto sembra procedere per il meglio, tra Ana e Christian sembra che la pace ria ritornata fino a quando, SORPRESA SORPRESA, Ana rimane incinta.

    «Ci conosciamo da cinque fottuti minuti. Volevo farti vedere come funziona questo cazzo di mondo e ora... Vaffanculo. Pannolini, vomito e merda!»

    Se mio marito mi avesse detto una cosa del genere avrei fatto le valigie e addio. Come puoi dirle una cosa del genere? Insinuare anche che è stata una cosa voluta per lei? Essere così egoista?
    E da questo momento si comincia a entrare nella vera trama di cinquanta sfumature di Rosso. Il vecchio capo di Ana non era altro che un bambino in affido nella stessa casa in cui Christian era stato ospitato per pochi mesi. Lui, preso dall'ira perché la vita di Christian poteva essere la sua, ha cominciato a dare fastidio alla sua famiglia. Cerca di entrare in casa ma senza successo, viene arrestato e viene gettato in galera ma esce su cauzione pagata dall'ex marito dell'ex dominatrice di Christian. L'uomo rapisce Mia e chiama Ana, dicendole che l'avrebbe liberata solo se gli avesse portato in due ore Cinquanta milione di dollari. Ana obbedisce e, dopo una chiamata da Christian che le dice che tra loro è finita, prende i soldi e va dal rapitore. Viene pestata a sangue e sviene mentre Christian, dopo aver capito tutto, si precipita a salvarla.
    I capitoli finali sono un po' noiosi, Ana che viene ricoverata. Christian che sta al suo capezzale e che ammette di aver sbagliato. Ana che sta meglio e viene dimessa, una volta a casa cerca in tutti i modi di fare sesso con suo marito. Non so come faccia in quello stato, ma evidentemente è una donna d'acciaio.
    Tutto finisce bene: l'epilogo finisce a due anni di distanza con i due Grey con un figlio, Teddy, mentre Ana è incinta della seconda figlia. E la storia si conclude con la frase (più o meno)

    «"Come sta mia figlia?"... "Sta ballando"... "Oh si, la sento"... "Penso che le piaccia già fare l'amore»

    Contenta tu, contenta tutti.

    Questa saga non ha bisogno di altri commenti. È del tutto che consigliabile. Parla di una storia malata, di un uomo che si fa celare per santo quando in realtà è tutt'altro. Una donna facilmente manipolabile, con il corpo e una mente da bambina, che non sa pensare da sola e che pensa che il "suo" uomo conosce il SUO corpo meglio di lei. NON ESISTE.
    L'autrice, oltre ad aver parlato di temi che non conosce e gli ha fatti passare per quelli che non sono, ha trattato la psicologia di Christian (che se trattata diversamente poteva sembrare anche interessante) malissimo e spiegata in due pagine. Poche per tutto quello che ha passato.
    Inutile continuare con i loro comportamenti e con quello che la storia spaccia per amore, una cosa che proprio non ho digerito e non ho intenzione di passarci sopra è stata l'autrice che ha passato la pedofilia su Christian come qualcosa di buono. Se calma una persona si può giustificare? No. È una m***a, indipendentemente da quello che porta alla fine.

    Gli harmony sono nettamente migliori.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    1

    Note:SM界的《暮光之城》,拿掉Sex就是個世間情。不意外。

    1.承第二集:閃得很啊哪來的陰影?!! / Orz \
    2.格雷失去了他隨時都能夠抽出保險套的超能力。(笑倒)
    3.招式威力提升(?),但綑綁神馬的不是應該在《束縛》那集演嗎?說好的《自由》呢?XD
    4.格雷告訴我們:一個充滿真愛的男人,下半生隨時都充滿熱血。(雙關無誤)
    5.安娜告訴我們:一個充滿真愛的女人,生活中隨時充滿了詩意。(雙關無誤)
    6.看完三集,還是不知道陰影到底有哪50道,這讓我的 ...continue

    1.承第二集:閃得很啊哪來的陰影?!! / Orz \
    2.格雷失去了他隨時都能夠抽出保險套的超能力。(笑倒)
    3.招式威力提升(?),但綑綁神馬的不是應該在《束縛》那集演嗎?說好的《自由》呢?XD
    4.格雷告訴我們:一個充滿真愛的男人,下半生隨時都充滿熱血。(雙關無誤)
    5.安娜告訴我們:一個充滿真愛的女人,生活中隨時充滿了詩意。(雙關無誤)
    6.看完三集,還是不知道陰影到底有哪50道,這讓我的生活蒙上了陰影。(ˊ_>ˋ)

    said on 

  • 3

    Uuuh ho trovato la trama! Halleluja!! Buon dio questa trilogia è indescrivibile, non capisco come abbia fatto tanto successo, Anastasia è la cosa più vicina ad un'ameba che abbia mai visto!

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    1

    E' FINITA.
    FINALMENTE LIBEEEEEEERA!

    Lasciare una serie incompleta, per quanto faccia schifo, non mi fa stare bene. Così ho iniziato anche quest'ultima fatica della James... però, ma quanto scrivi?! Ho ...continue

    E' FINITA.
    FINALMENTE LIBEEEEEEERA!

    Lasciare una serie incompleta, per quanto faccia schifo, non mi fa stare bene. Così ho iniziato anche quest'ultima fatica della James... però, ma quanto scrivi?! Ho dovuto affrontare SEICENTO pagine di vuoto totale, roba che se m'avessero detto di scalare il K2 avrei fatto sicuro meno fatica ç_ç

    Di cose da dire ne avrei tante... praticamente citerei il libro passo passo, ma dopo la lettura sono sfinita, e di "rivivere certi momenti" preferirei evitare.

    C'è chi anela alla versione secondo Grey, c'è chi pur essendone rimasto scottato, preferirebbe fermarsi qui... e poi ci sono io, che ne ho le balle piene di questi due schizzati che si comportano come isterici, e ci intrattengono con conversazioni gratuite, inumane, stupide, patetiche e NOIOSE.

    Questo terzo capitolo della serie più inutile di sempre mi ha confermato - e non è che ne avessi bisogno - che sì, per pazzia Grey comanda, ma che Ana merita di concorrere per il primo posto!

    Se per caso ci fossimo distratti un attimo, e non ricordassimo più cosa stiamo leggendo, la nostra prode Ana Banana ci rimbambisce il cervello con le solite chiacchiere su quanto sia affascinante, voglioso, e arrapante e perverso il SUO Mr Cinquanta Sfumature, e su come tutte quelle che le capita di avvistare nei paraggi del marito vogliamo spogliarlo con gli occhi.

    In pratica che succede nelle Sfumature Rosse? Intanto non è un libro , ma uno scontrino con innumerevoli scene di sesso. Questi due ci sbattono in faccia che si girano mezza Europa, con tanto di sosta a Montecarlo, per la loro luna di miele. Che Grey le rifà un guardaroba schifosamente costoso, che utilizzano jet aziendali forniti di sala pranzo e camera da letto lussuosa, che hanno tipo 394053906 dipendenti, 30 villette, 18 case editrici tutte loro, 6 auto di servizio e Audi R8 a volontà. Insomma, pensate a qualcosa di molto costoso... loro lo avranno.
    E GIA' META' LIBRO E' ANDATO!
    Cosa resta? Qualche imprevisto, tipo un Jake Hyde che rapisce persone, fa saltare in aria alianti, e ricatta Ana in cambio di un'ingente somma di denaro, o una Ana che annulla appuntamenti a gogò, ritrovandosi incinta, o peggio ancora di un Christian Grey perennemente incazzato (ma tranquilli... dategli un frustino e liquiderà tutto all'istante).

    Ok, non so come fare un discorso coeso, o forse è che ho caldo e non riesco a perderci tanto tempo, quindi posto qui sotto frasi random che ho avuto il "piacere" di annotare perchè mi hanno fatto ridere o rimanere di sasso. Un riassunto degli avvenimenti più imbarazzanti, insomma...

    L'amatissima dea interiore di Ana fa capolino giusto due o tre volte, e almeno lei è riuscita a non starmi sulle scatole. I nostri due conigli ci danno dentro in tutti i modi, non risparmiano nè posizioni nè location, e finiscono col farlo una ventina di volte - con scene puntualmente descritte - e altrettante sono le volte solo citate dai nostri due piccioncini tra le e-mail (forse non sanno ancora che è più comodo e veloce scambiarsi dei semplici SMS).

    E ogni volta fanno a gara di spelling:

    Ti. Voglio. Così. Tanto.
    Voglio. Stare. Dentro. Di. Te.
    Sei. Mia
    Mi. Rendi. Così. Felice.
    Ti. Amo
    Sei. Così. Bella.

    Oh, ma che vi è successo? Vi siete rimbambiti del tutto?
    Già non eravate tanto apposto, e adesso vi mettete pure a dialogare a forza di pause e monosillabi?

    Poi non so perchè ma, ad un certo punto, mi ritrovo a pensare che l'unica cosa che manca a psicopaticoGrey sia una videocamera che li riprenda mentre fanno le capriole sul letto. E Ana Banana che fa? Gli compra una macchina fotografica (la marca è Nikon se ve lo stavate chiedendo) per immortalarla nei momenti ehm ehm zozzi.

    "Su, alzati. C'è una cosa che mi piacerebbe fare prima di tornare a casa." Mi rivolge un sorriso, un grande sorriso della serie sì-è-vero-sono-solo-un-ragazzo-di-ventotto-anni.

    Ah, e com'è che è 'sto sorriso? Io non riesco a riprodurlo. Sarà che non ho ventotto anni...

    "Stiamo parlando del mio nome. Voglio mantenerlo per mettere un po' di distanza tra noi due... ma solo qui, ecco tutto. Sono convinti che io abbia avuto il lavoro grazie a te, invece..." Mi interrompo quando lo vedo spalancare gli occhi. Oh no... è stato grazie a lui?

    *alza gli occhi al cielo*

    Ma è possibile che la James abbia creato un personaggio così tonto? E poi mi chiedono "perchè sei così critica?". Perchè andare loro dietro è pesante, fanno o dicono cose imbarazzanti e sono totalmente rincoglioniti.
    E poi si presentano quelle scene veramente ridicole, in cui sono in compagnia di altra gente ma sembrano esistere solo loro. La gente parla con Christian? Lui risponde ma guarda solo Ana. Voi altri, dategli un cazzotto vi prego -.-
    Come nella scenetta ricca di pathos *coff* in cui arriva l'architetto Gia Matteo (che guarda caso è una strafiga, e Ana non perde occasione per marcare il territorio... lo fa sempre insensatamente. Magari poteva capitare che quella fosse lesbica, o semplicemente non allupata? Che lo dico a fare? Per lei sono tutte lì pronte a farselo).

    Gia sta guardando Christian, aspettando che sia lui a decidere. Le si dilatano le pupille e le si schiudono le labbra truccate. Quando mi giro verso Christian, lui sta ancora guardando me... non lei.
    Si! Sto per dare una lezione a Miss Matteo.

    Che ne so, volete spogliarvi e dare inizio alle danze davanti a lei, mentre ci siete? Magari rende meglio l'idea...

    "Fai bene a essere nervosa, Gia, perchè in questo momento il tuo contributo al progetto è pericolosamente in forse. Ma sono certa che andrà tutto bene finchè terrai giù le mani da mio marito."

    ADDIRITTURA.

    Ma questa... questa è rivolta con tutto il cuore a tutte le donne che sognano di avere un Mr. Grey tutto per sè, in tutte le sue sfumature:

    "Ti sei dimenticata l'iniezione?"
    Mi limito a fissarlo.
    "Porca miseria, Ana!" Sbatte il pugno sul tavolo, facendomi trasalire e si alza così bruscamente che quasi rovescia la sedia. "Devi ricordarti una cosa sola, una sola. Merda! Non ci posso credere. Come hai fatto a essere così stupida!"
    Mi guardo le mani."Mi dispiace" sussurro.
    "Ti dispiace? Ma vaffanculo!"
    "Lo so che non è il momento gusto".
    "Il momento giusto!" grida. "Ci conosciamo da cinque fottutissimi minuti. Volevo farti vedere come funziona questo cazzo di mondo e ora... vaffanculo. Pannolini, vomito e merda!"

    Fino a quando si trattava di sposarsi tutto apposto, ma se c'è un marmocchio di mezzo sono guai??
    Che tenerezza!

    said on 

  • 2

    Un commento per tre libri

    L'ho finito con molta difficoltà perchè ormai, per la ridondanza di una stessa terminologia, di stesse intere frasi ripetute e ripetute più e più volte in ogni contesto smielato possibile, mi aveva st ...continue

    L'ho finito con molta difficoltà perchè ormai, per la ridondanza di una stessa terminologia, di stesse intere frasi ripetute e ripetute più e più volte in ogni contesto smielato possibile, mi aveva stancato.
    Il primo è scivolato abbastanza bene; il secondo volume così così, senza lasciarmi granchè su cui riflettere; il terzo invece ha avuto alti e bassi ma alla fine ce l'ho fatta e tutto sommato non è da buttare...quasi.

    Poteva questa storia a mio dire essere raggruppata in due volumi, tagliando parti e frasi inutili e invece puntando sull'importanza di alcune scene ed episodi come in quella risolutiva e centrale di questo libro.

    E' giusto ammettere che comunque non poteva essere sviscerata dal suo contesto bdsm hot, tagliando quindi alcune parti, ma sinceramente la pietà con cui Ana ribadisce il suo amore e il giudizio verso il suo Mr50shades mi ha letteralmente sfinito.

    Carino, potenzialmente promettente. Il ricordo della saga di Twilight lo ha mantenuto sotto diverse sfumature, vedi i motteggi con Elliot o le disavventure di Ana, non tutte ma quasi. Però il mio dubbio amletico rimane: se questo è stato il successone editoriale da cui poi è scattata la pubblicazione di tutto il genere hot erotic che sta dilagando negli ultimi due anni in libreria e che mi ha allontanato dall'acquisto di gran parte di queste uscite rimanendo fedele ai miei gusti letterari, cosa hanno mai letto le altre persone per apprezzarlo tanto quando ci sono tante ma taaaaaante altre scrittrici che hanno scritto meglio sullo stesso argomento?

    Bho, de gustibus.
    Comunque penso che rimarrà una delle pochissime letture che potrò fare su questo settore. Certe cose è meglio viverle sulla pelle che stare a sviscerarle cercando il catarsismo (se esistesse mai questo termine) di due personaggi pagina dopo pagina pur di salvare la lettura.

    said on 

  • 1

    Continuo a dire che lo stile semplice diretto e conciso è straordinario e che le parti migliori sono quelle non hot, ma continuo a non capire il caso 50 sfumature di... Sono ancora contenta di non ave ...continue

    Continuo a dire che lo stile semplice diretto e conciso è straordinario e che le parti migliori sono quelle non hot, ma continuo a non capire il caso 50 sfumature di... Sono ancora contenta di non aver pagato nessuno dei tre libri, perché questa è la classica serie che leggi e poi te ne dimentichi in un angolo della libreria e la riscopri durante un trasloco per poi lasciarlo in uno scatolone. Mannaccia a me ed alla mia mania di non lasciare a metà le serie, anche quelle che non mi piacciono!
    p.s. devo confessarlo alla fine ho saltato gran parte del penultimo e ultimo capitolo. E poi, cos'era quel tentativo, di allungare il brodo con quei capitoli extra sul grey piccolo e il primo incontro tra grey e steele dal punto di vista di grey? Saltati. Alla grande, delle serie mi hai rotto le scatole!

    said on 

  • 2

    Banale

    Bene, arrivando al terzo libro posso dire che non c'è niente che non ci sia in un banale romanzo d'amore, il finale è scontato, oserei dire palloso, mi aspettavo qualcosa di più originale! I presuppos ...continue

    Bene, arrivando al terzo libro posso dire che non c'è niente che non ci sia in un banale romanzo d'amore, il finale è scontato, oserei dire palloso, mi aspettavo qualcosa di più originale! I presupposti c'erano ma la trilogia di 50 sfumature è una gran perdita di tempo. La consiglio solo a chi ama gli happy ending e le storie d'amore surreali. Personalmente trovo l'amore complicato, a maggior ragione se il tizio in questione è Christian Grey!

    said on 

Sorting by