Nota: Pur rimanendo invariato il codice ISBN, questo titolo è stato ristampato dal 2013 con una diversa copertina e imputato alla collana "Oscar Contemporanea".

Tayler Durden è un giovane che si trascina in una vita di bugie e fallimenti, di
...Continua
M.
Ha scritto il 25/10/18
Palahniuk rende perfettamente il flusso accelerato, sconnesso e incalzante dei pensieri del protagonista. Portare a termine questa storia è stato un parto, la lettura si fa più chiara dopo più di metà del libro, quando i nodi vengono al pettine e la...Continua
TheBluE
Ha scritto il 21/08/18
Tipico esempio di personalità multipla. Ok,ci metti un po' a capirlo ma il risultato è strepitoso. Ti ritrovi a leggere un dualismo, tra una persona che è stufa della sua noiosa vita e cerca di evadere ed un'altra che vive sopra le righe. Si crea...Continua
Pierfranco Ravotto
Ha scritto il 19/08/18
Era tanto che volevo leggere un libro di Chuck Palahniuk, ma tra una cosa e l'altra non ne avevo ancora comprato uno. Adesso ho letto questo e proprio non mi è piaciuto. So di andare contro corrente, perché leggo giudizi entusiasti, ma ... no, non mi...Continua
Mirco con la C
Ha scritto il 25/05/18

Il fatto è che non posso parlarne...

Eddy_Face
Ha scritto il 09/05/18
Il suo nome è Robert Paulson
Delirante, cinico e nichilista. Calarsi nella vita di Tyler Durden è trascinante, lui ha carisma, è sicuro di se, non gliene frega niente di nessuno e porta avanti il suo progetto fuori di testa reclutando persone fino a formare una comunità di "scim...Continua

Irene
Ha scritto il Aug 25, 2017, 19:38
È così che va con l'insonnia. Tutto è così lontano, una copia di una copia di una copia.
Pag. 15
Irene
Ha scritto il Aug 25, 2017, 19:17
Il vecchio detto, secondo il quale si uccide sempre chi si ama, bé, guarda, funziona in tutt'e due i sensi.
Pag. 8
Melpomene🌙 ♥
Ha scritto il Jun 18, 2017, 08:49
Piangere è facile nel buio soffocante, chiuso dentro qualcun altro, quando vedi che tutto quello che riuscirai mai a combinare finirà in spazzatura. […] Facile piangere quando ti rendi conto che tutte le persone che ami o ti respingono o vanno all'al...Continua
Montanari Mei
Ha scritto il Feb 20, 2017, 13:48
Non c'è niente di statico. Tutto va a pezzi.
Pag. 113
LJ
Ha scritto il Jan 07, 2017, 14:28
Tutto quello che hai amato ti respinge o muore. Tutto quello che hai creato sarà gettato via. Tutto quello di cui sei orgoglioso finirà in immondizia.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi