Figlie sagge

Voto medio di 303
| 24 contributi totali di cui 22 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
È il 23 aprile – data di nascita di Shakespeare – e le gemelle Dora e Nora, attrici e ballerine di seconda categoria, si apprestano a festeggiare i loro settantacinque anni. Suonano alla porta: su un cartoncino bianco arriva l’invito alla festa del p ...Continua
Cento_book
Ha scritto il 16/08/17
«Come potevano due ragazze che pensavano solo al ballo e al canto puntare così in alto? Eravamo destinate, dalla nascita, a essere delle bellezze effimere del teatro, saremmo emerse e avremmo brillato come candeline di compleanno, per poi spegnerci»....Continua
Arianna Curci
Ha scritto il 03/08/17

Perché per diventare saggi ci si può anche divertire moltissimo.

Nurseka
Ha scritto il 01/08/17

"Eravamo destinate ,dalla nascita, a essere le bellezze effimere del teatro ,saremmo emerse e avremmo brillato come candeline di compleanno,per poi spegnerci"

UtopicAle
Ha scritto il 08/06/17

Libro assolutamente inutile.....raramente sono così drastico ma, non mi è piaciuto per nulla...."se lo conosci lo eviti"

Lilli
Ha scritto il 09/05/17

Divertente ma non troppo, coinvolgente ma non troppo, ben scritto ma non troppo.
Tutto ma non troppo. Mi aspettavo più genialità ironica, ma lo consiglio ugualmente, da sotto l'ombrellone però.


Postcards from...
Ha scritto il Jul 30, 2016, 15:52
Sperate nel meglio e aspettatevi il peggio.
Postcards from...
Ha scritto il Jul 30, 2016, 15:50
Eravamo piuttosto scorrette, come se non vivessimo in un crepuscolo etico, in un pidocchioso mondo di compromessi, menzogne e giochi di prestigio legati ai sentimenti. E così era, credo. La chiamavano Vita. (...) È la tragedia americana in miniatura....Continua
Pag. 204

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi