Filosofia dell'ipertesto

Esperienza di pensiero, scrittura elettronica, sperimentazione didattica

Voto medio di 9
| 3 contributi totali di cui 3 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
D'Alessandro si occupa da parecchi anni di ipertesti e delle possibilitàofferte dalle nuove tecnologie alla filosofia: come strumenti per i filosofi ecome strumenti per la didattica della filosofia. Questo volume fa il punto sultema: nella pri ...Continua
M.lle Fatigue
Ha scritto il 11/11/10
Lo sapevate che il nostro cervello compie uno sforzo quando legge un testo lineare? Il suo habitat naturale è quello dei collegamenti, dell'ipertestualità. Quando leggiamo un libro, riempiamo gli spazi vuoti creati dalla nostra curiosità, lasciando c...Continua
dreca
Ha scritto il 31/12/07

Nel complesso non aggiunge molto alla ricerca in questo ambito. L'unico pregio è la struttura dell'impaginazione, interattiva

Giacomo Mason
Ha scritto il 11/11/07
C'è tutto ma..
Mi spaice per Igino, che ha studiato tanto ed è persona seria, ma mi sembra che ci sia troppa voglia di parlare di Derrida. E allora parlate di Derrida no?Interessante la trascrizione dell'ipertesto colelttivo fatto dagli studenti.Il tutto è troppo i...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi