Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Filosofie della metropoli

Spazio, potere, architettura nel pensiero del Novecento

By AA.VV.

(19)

| Paperback | 9788843049257

Like Filosofie della metropoli ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Che cos'è la città? Questa domanda risuona in Europa quando, dalle travolgenti trasformazioni della modernità, emergono i contorni inquietanti e misteriosi della metropoli. Per rispondere alla sua sfida i principali autori discussi in questo libro - Continue

Che cos'è la città? Questa domanda risuona in Europa quando, dalle travolgenti trasformazioni della modernità, emergono i contorni inquietanti e misteriosi della metropoli. Per rispondere alla sua sfida i principali autori discussi in questo libro - Weber, Spengler, Simmel, Benjamin, Kracauer, Jùnger, Foucault, Deleuze, Derrida - sondano un campo di analisi rimosso dalla filosofia politica classica, che ha scelto lo Stato come suo oggetto privilegiato. Del resto, proprio quando la metropoli sembra realizzare il destino dell'Occidente, lo sfaldamento dei criteri politici e sociali della modernità pone una nuova questione: come interpretare il ruolo e il senso della città nel contesto geopolitico della globalizzazione? Ripensare l'avvento e le trasformazioni della metropoli diventa allora una mossa necessaria per riconoscere il presente e prefigurare il futuro.

1 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Una raccolta di densi saggi che indaga i rapporti fra “spazio, potere, architettura nel pensiero del Novecento”. Ce n’è per tutti i palati: Benjamin e Parigi, Jünger e l’“impulso museale”, Vertov e i “cronogrammi”. Un libro per studiosi di estetica, ...(continue)

    Una raccolta di densi saggi che indaga i rapporti fra “spazio, potere, architettura nel pensiero del Novecento”. Ce n’è per tutti i palati: Benjamin e Parigi, Jünger e l’“impulso museale”, Vertov e i “cronogrammi”. Un libro per studiosi di estetica, di cinema, di architettura, di sociologia e - perché no? - di arte.

    Is this helpful?

    marco enrico giacomelli said on May 18, 2010 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (19)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Paperback
  • ISBN-10: 8843049259
  • ISBN-13: 9788843049257
  • Publisher: Carocci
  • Publish date: 2009-01-01
Improve_data of this book