Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Finchè il cuculo canta

Di

Editore: Edizioni Biblioteca Dell'Immagine

3.7
(163)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 225 | Formato: Copertina morbida e spillati

Isbn-10: A000033120 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Paperback , Audiocassetta

Genere: Biography , Fiction & Literature , Philosophy

Ti piace Finchè il cuculo canta?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
<<Racconti di uomini, rocce e camosci>>
Ordina per
  • 4

    Pur essendo racconti quasi sempre dolorosi, la scrittura di Corona riesce sempre ad essere rasserenante. Quando descrive le Sue montagne, ti pare di essere lì, a camminare con lui tra i sentieri, a ...continua

    Pur essendo racconti quasi sempre dolorosi, la scrittura di Corona riesce sempre ad essere rasserenante. Quando descrive le Sue montagne, ti pare di essere lì, a camminare con lui tra i sentieri, a scalare vette irraggiungibili. E anche nella solitudine la vita ti sorride, in pieno accordo con la natura. Bellissimo il racconto "La Giobba" in cui gli alberi seguono le vite delle persone per cui sono stati piantati, soffrendo con loro e morendo con loro. Mi ha fatto riflettere.

    ha scritto il 

  • 4

    I cinque elementi

    Il libro è suddiviso in capitoli rappresentanti i "5 elementi" (l'autore ha voluto aggiungere il cielo) con brevi racconti e qualche leggenda. Si narra di natura, rocce, caccia, storie dure di vita ...continua

    Il libro è suddiviso in capitoli rappresentanti i "5 elementi" (l'autore ha voluto aggiungere il cielo) con brevi racconti e qualche leggenda. Si narra di natura, rocce, caccia, storie dure di vita e mestieri oramai scomparsi, sempre però con quella "poetica", propria di Corona, che incanta e trascina il lettore. Molto belli i disegni eseguitoi dal figlio Matteo, che accompagnano ogni racconto.

    ha scritto il 

  • 4

    I timori c'erano. Un libro che parla solo di montagna? Scritto da uno scrittore che di fatto scrittore non lo e' mai stato?

    Svaniti, dopo le prime pagine. Episodi a volte drammatici, a volte ...continua

    I timori c'erano. Un libro che parla solo di montagna? Scritto da uno scrittore che di fatto scrittore non lo e' mai stato?

    Svaniti, dopo le prime pagine. Episodi a volte drammatici, a volte divertenti, la vita in molte delle sue sfaccettature. I rapporti tra le persone, tra l'uomo e la natura. E cosi', capitolo dopo capitolo si arriva a parlare del passato, delle lezioni che dimentichiamo, del presente sempre piu' cupo, di un futuro che non vogliamo guardare, perche' lo conosciamo.

    Non e' un capolavoro, non e' il miglior libro che conosca ed a volte si fa fatica a capire se quanto si legge sia ingenuo o molto furbo. Ma l'impressione che l'autore mi da' e' quella di essere molto sincero ed onesto con se' stesso.

    E comunque e' un canto d'amore di altissimo livello verso la montagna, e raramente ho letto qualcosa di cosi' convincente in questo senso.

    Un libro che consiglio, perche' solo leggendolo ci si puo' fare un quadro dell'autore e del suo mondo.

    ha scritto il 

  • 0

    "Finchè il cuculo canta, e lo puoi sentire, va tutto bene". Questo è il motto che hanno Mauro Corona e i suoi amici. E' il racconto della vita, della natura di eventi tristi e gioiosi.E' il ...continua

    "Finchè il cuculo canta, e lo puoi sentire, va tutto bene". Questo è il motto che hanno Mauro Corona e i suoi amici. E' il racconto della vita, della natura di eventi tristi e gioiosi.E' il racconto di chi ancora sa ascoltare davvero la voce della natura...

    ha scritto il