Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Finestra con le sbarre

By Klaus Mann

(82)

| Others | 9788877105592

Like Finestra con le sbarre ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Pubblicato nel 1937, questo è un racconto che appartiene al genere storico. Tuttavia, nonostante la sua fedeltà alle fonti, propone nel finale una identificazione tra Ludwig e Tristano che illumina da una prospettiva inconsueta l'enigmatica figura de Continue

Pubblicato nel 1937, questo è un racconto che appartiene al genere storico. Tuttavia, nonostante la sua fedeltà alle fonti, propone nel finale una identificazione tra Ludwig e Tristano che illumina da una prospettiva inconsueta l'enigmatica figura del personaggio.

12 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Io sono il cavaliere del cigno, e sono il cigno

    Impossibile durante la lettura di questo bel racconto togliermi dalla mente il Ludwig di Visconti! Il volto bellissimo, ma ormai sfigurato dagli eccessi e dalla follia, di Helmut Berger si sovrapponeva continuamente a quello del sovrano, impresso nel ...(continue)

    Impossibile durante la lettura di questo bel racconto togliermi dalla mente il Ludwig di Visconti! Il volto bellissimo, ma ormai sfigurato dagli eccessi e dalla follia, di Helmut Berger si sovrapponeva continuamente a quello del sovrano, impresso nelle foto che accompagnano il libro. Eppure Klaus Mann è proprio bravo a raccontare le ultime ore di vita del re di Baviera, e certo non poteva aver visto il film perché morì suicida nel 1949 a soli quarantatré anni (ma sicuramente Visconti lesse questo libro, pubblicato in Italia anche con il titolo "La morte del cigno").
    Probabilmente la sua omosessualità apertamente vissuta, e proprio per questo mai accettata dal celebre padre, gli ha permesso di entrare in sintonia con il sensibile e romantico sovrano e di innescare anche nel lettore la profonda carica emotiva con cui lo scrittore accompagna l'infelice Ludwig sulle rive del lago... verso l'eterno annientamento... Oh! più giù...

    Is this helpful?

    Daisy (in perpetuo volo) said on Nov 7, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Letto poco dopo Sinfonia Patetica, primo libro per me di K. Mann.
    E' evidente l'immedesimazione dell'autore in figure tragiche e tormentate come Ludwig. Un bellissimo racconto.

    Is this helpful?

    Foxtrot said on Jun 15, 2013 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    Gli ultimi 2 giorni di vita di Ludovico II di Baviera. In sottofondo sembra quasi di sentire le grandi musiche di Wagner.

    Is this helpful?

    dreca said on Sep 26, 2011 | Add your feedback

  • 4 people find this helpful

    Il principe di mezzanotte

    Pittorico, classico (nella quarta di copertina si parla di un'evidente analogia tra la figura di Elisabeth e quella di Isotta, almeno nell'atto della corsa, leggera, verso il luogo dove giacciono le spoglie mortali dei rispettivi innamorati), assolut ...(continue)

    Pittorico, classico (nella quarta di copertina si parla di un'evidente analogia tra la figura di Elisabeth e quella di Isotta, almeno nell'atto della corsa, leggera, verso il luogo dove giacciono le spoglie mortali dei rispettivi innamorati), assolutamente sublime l'epilogo di questo volumetto; pregne di una quasi sconvolgente intensità poetica, le ultime pagine scivolano via con incredibile rapidità: la lunga gonna dell'Imperatrice austriaca (capace di celare, a quanto pare, scarpe dai tacchi piuttosto alti) ed i suoi abbondanti capelli bruni (il cui splendore è reso magnificamente da Mann attraverso il paragone con una serie di morbidi scrosci di pioggia), l'una spazzando i lucidi corridoi di una delle tante residenze reali, gli altri coprendo (o, per meglio dire, avvolgendo) quasi interamente il corpo esanime di Ludwig, contribuiscono a rubare, anche se solo per un attimo, il lettore alla tragedia di un destino infelice (quello, appunto, di Ludwig II di Baviera, del quale Mann racconta, in questo volume, le ultime ore di vita: dalla segregazione nella residenza di Berg, fino alla morte, ancora oscura, nelle acque del lago Starnberg), facendogli dimenticare certe imbarazzanti questioni di potere e successione (erano tempi infelici di spietate lotte tra consanguinei, nei quali la dichiarazione di un medico, atta a certificare la presunta infermità del sovrano, diventava, in mano ad altri, lasciapassare per il trono).
    Siamo con lei mentre corre, anzi vola, verso l'amico morto (verso quell'anima tormentata ed insofferente, tanto simile, se ci è concesso credere all'infelicità di Sissi, alla sua), e siamo con lei mentre tende l'orecchio ad una rivelazione divina capace di lenire, anche se di poco, la sua pena.
    Il resto è cronaca biografica e storica (malgrado i numerosi dubbi circa l'effettiva storicità di alcuni fatti narrati da Mann) intorno ad un sovrano (che fu, prima di ogni altra cosa, un uomo), ad un regno.
    L'incursione nella mente allucinata di Ludwig, a mio parere, è il solo passo falso in un'operetta davvero rimarchevole: servito soltanto a farci sapere il numero e l'identità degli amanti del re (tra i quali sembra proprio si debba annoverare, con la dovuta cautela, anche il celebre compositore Richard Wagner), questo brevissimo viaggio rischia di compromettere la messa a fuoco di un personaggio (e dell'autore, il quale, a quanto pare, mise molto di se in Ludwig) straordinario qual era, appunto, L., la cui statura, mortificata, tradita dal "primo (o addirittura "primissimo") piano", risulta, invece, perfettamente catturata e resa da un "piano americano".
    Di grande interesse l'appendice fotografica (ricordando le impressioni di una visita a Linderhof e ai suoi giardini).

    Is this helpful?

    alice said on Aug 29, 2011 | 2 feedbacks

Book Details

  • Rating:
    (82)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Others 112 Pages
  • ISBN-10: 8877105593
  • ISBN-13: 9788877105592
  • Publisher: SE
  • Publish date: 2003-01-01
  • Also available as: Paperback
Improve_data of this book