Elizabeth Murdoch, una vedova autoritaria e cinica che vive in una fastosa e opprimente dimora di Pasadena, incarica Philip Marlowe dell'inchiesta sulla sparizione di un gioiello numismatico, il "doblone Brasher", misteriosamente sottratto dalla ... Continua
Ha scritto il 18/02/17
Finestra sul vuoto interiore
Se Chandler è considerato il padre del noir un motivo c'è. Atmosfere cupe, in bianco e nero direi. Marlowe duro ma anche capace di sentimenti nobili è il protagonista che ci accompagna durante il romanzo. Una trama semplice ma ben articolata. ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 05/02/17
Raymond Chandler - Finestra sul vuoto
Onestamente il Marlowe che mi è piaciuto di meno tra quelli letti fino ad oggi. La trama è abbastanza banale o meglio non è che mi abbia appassionato più di tanto e l'atmosfera generale l'ho trovata meno azzeccata rispetto al passato. ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 20/10/16
Gente comune
Marlowe viene incaricato di ritrovare una rara moneta rubata. Una trama semplice ma ben costruita, dinamica nello sviluppo e millimetrica negli eventi. E Chandler nel mezzo, a inanellare le sue solite gustose similitudini capaci di infondere luce ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 17/07/15
Giallo è poco
Riduttivo chiamarlo giallo o noir.Per capirne il valore, basti solo questa citazione:"E mentre vedevo la casa che spariva nello specchietto retrovisore, provai, dentro di me, una sensazione strana, come se avessi scritto una poesia molto bella e ..." Continua...
  • 8 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 15/12/13
Il solito Marlowe del solito Chandler: trama accattivante, protagonista carismatico, stile brillante, visione amara sulla società.
Più umorismo rispetto ai due romanzi precedenti
  • 2 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Oct 30, 2011, 22:32
"Devo uscire," dichiarai. "Devo andare laggiù a vedere che cosa è successo. E tra l'altro la ragazza non può rimanere qui da sola. Non dev'essere un uomo, nemmeno un medico, a metterla a letto. Chiamate un'infermiera. Io dormirò da qualche altra ... Continua...
Pag. 167
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 30, 2011, 22:24
Merle si concentrò e il viso smise di contrarsi."Oh, ricordo una cosa: ho spento la luce, prima di andarmene. Era un lampadario a luce diffusa, con le lampadine molto grosse. L'ho spento."Annuii e le sorrisi. Un sorriso cordiale. Specialità della ... Continua...
Pag. 162
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 30, 2011, 22:19
"Hench ha confessato."Spangler si girò di scatto per guardarmi. Si sporse in avanti, scivolando fin sull'orlo della sedia, e socchiuse le labbra in un sorriso bramoso, quasi indecente."Che cosa avete usato per farlo parlare?" domandai. "Un piccone?" ... Continua...
Pag. 143
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 30, 2011, 22:15
"Che genere di lavoretto vorreste affidarmi?"
"Siete stato a casa mia, questa mattina. Dovreste averne un'idea."
"Non assumo pratiche di divorzio."
Morny divenne molto pallido.
Pag. 118
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 30, 2011, 22:12
Mentre ci avvicinavamo, lungo il tappeto verde, la ragazza alzò gli occhi, pigramente, su di noi. A trenta passi di distanza, era un tipo di gran classe. A dieci passi, aveva l'aria di un oggetto fabbricato per essere guardato a trenta passi di ... Continua...
Pag. 40
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi