Fingersmith

By

Publisher: Riverhead Trade

4.2
(862)

Language: English | Number of Pages: 592 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Chi traditional , German , Italian , French , Spanish , Catalan , Swedish , Danish

Isbn-10: 1573229725 | Isbn-13: 9781573229722 | Publish date:  | Edition Reprint

Also available as: Hardcover , eBook , Others

Category: Fiction & Literature , Gay & Lesbian , Mystery & Thrillers

Do you like Fingersmith ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
In Victorian England, an orphan girl is sent to a country estate to work for-and ultimately woo-its young heiress, on behalf of a mysterious benefactor known as Gentleman.
Sorting by
  • 0

    un romanzo d'amore travagliato in una vicenda ingarbugliata che affascina e stupisce. Due pecche, marrazione a volte troppo tirata per le lunghe, quasi a voler aumentare il numero di pagine e un indeg ...continue

    un romanzo d'amore travagliato in una vicenda ingarbugliata che affascina e stupisce. Due pecche, marrazione a volte troppo tirata per le lunghe, quasi a voler aumentare il numero di pagine e un indegno finale banale e senza sorprese.

    said on 

  • 3

    Un romanzo ben scritto e dove ad ogni pagina ci si trova a respirare gli odori e perfino i sapori descritti. Trovo però la trama molto incasinata e un finale aimè banale per tutto il complotto che si ...continue

    Un romanzo ben scritto e dove ad ogni pagina ci si trova a respirare gli odori e perfino i sapori descritti. Trovo però la trama molto incasinata e un finale aimè banale per tutto il complotto che si era ordito durante tutto il romanzo.

    said on 

  • 3

    Nessuno è ciò che sembra

    In questo romanzo nessuno è ciò che sembra. Inizialmente ci viene raccontata una storia che crediamo essere vera. Poi la situazione si ribalta, cambia il narratore e tutto assume un'altra prospettiva ...continue

    In questo romanzo nessuno è ciò che sembra. Inizialmente ci viene raccontata una storia che crediamo essere vera. Poi la situazione si ribalta, cambia il narratore e tutto assume un'altra prospettiva spiazzandoci non poco.
    Ho apprezzato questo continuo rigirare la frittata, mi è parsa una tecnica narrativa molto interessante.
    Ciò che, invece, non mi è piaciuto è stata la lentezza della narrazione. Credo che si potessero sfrondare almeno un buon centinaio di pagine senza compromettere nulla.

    said on 

  • 5

    情節緊湊出乎意料,是個非常好看的故事!一開始會讓人想到猩紅山莊或是白衣女郎,但故事走向完全不同,頗喜歡!真要說缺點的話就是結尾稍嫌混亂草率,有點可惜。

    said on 

  • 5

    Una joya... una perla

    A decir verdad me he tomado un par de días en la búsqueda de poder hacer una buena reseña de la novela, pero estoy todavía en el espasmo de haberla terminado, hay cosas que todavía me tienen emocionad ...continue

    A decir verdad me he tomado un par de días en la búsqueda de poder hacer una buena reseña de la novela, pero estoy todavía en el espasmo de haberla terminado, hay cosas que todavía me tienen emocionada de ella y otras que aún intento analizar; diré por ahora que me encantó, es ligera, rápida, fácil de leer, sencilla y de simple acceso y no por eso vana o sosa, tampoco es cursi o rosada, por el contrario, contiene numerosas partes que son realistas y crudas y eso la vuelve más verosímil.

    El que se analice en ella algo tan extraordinario como es el leer demasiado o el leer nada, es lo que más me conquistó, el personaje de Sue absoluta y completamente analfabeta, frente al de Maud letrada y leída al límite de estar entre lo prohibido, sumergida como musa entre "fango", es lo que vuelve la obra tan genial; ambas, viniendo de contextos diferentes se confrontan haciendo que el engaño y la mentira que las envuelve sea creíble y sea arrobadora. Ahora me veo la serie y estoy encantada...

    Amé la novela, por momentos invita a la nostalgia... me dio mucha nostalgia... léanla, les encantará.

    said on 

  • 1

    David Copperfield+Jane Eyre+Gone girl

    polpettone assai di riporto

    l'ho letto solo per via del film che ne ha tratto Park Chan-wook, il quale per chi fosse interessato, lo ha snellito e reso più interessante

    said on 

  • 4

    Sarah Water inizia a piacermi.
    Già con Carezze di velluto era quasi riuscita a convincermi, qui si dimostra (o conferma) un'ottima scrittrice di romanzi storici.
    Ladra è arricchito, rispetto al primo, ...continue

    Sarah Water inizia a piacermi.
    Già con Carezze di velluto era quasi riuscita a convincermi, qui si dimostra (o conferma) un'ottima scrittrice di romanzi storici.
    Ladra è arricchito, rispetto al primo, da una trama intricata, da personaggi ben construiti e da continui risvolti che fanno perdere le poche certezze acquisite sulla conoscenza degli stessi.
    Nessuno è come sembra, la feccia di Londra si trova ovunque, persino nella sperduta campagna inglese dove, racchiuse fra spesse mura, la corruzione è libera di essere sviscerata, o letta, a esser precisi.
    Il finale poi mi ha ricordato Jane Eyre, e questo ha contribuito a sorvolare sulla scontatezza delle ultime pagine.

    said on 

  • 3

    Intrigante all'inizio ma...

    ...deludente alla fine... gli eventi vengono tirati troppo per le lunghe e a due terzi del libro ci si inizia ad annoiare.

    said on 

  • 4

    Gli eventi si susseguono così rapidi e incalzanti da, talvolta, lasciare smarriti. Ma, se si arriva alla fine e si mette un punto alla trama e ci si volta a guardarla, completa e conclusa, ne traspare ...continue

    Gli eventi si susseguono così rapidi e incalzanti da, talvolta, lasciare smarriti. Ma, se si arriva alla fine e si mette un punto alla trama e ci si volta a guardarla, completa e conclusa, ne traspare un'architettura compatta e solida. Personaggi e ambientazioni corpose, dense, tangibili.

    Unica avvertenza: si rischia di rimanere intrecciati nella trama, irrimediabilmente "intrecciosa".

    said on 

Sorting by