Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Fiore di poesia

1951-1997

Di

Editore: Mondolibri

4.3
(702)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 245 | Formato: Copertina rigida

Data di pubblicazione: 

Curatore: Maria Corti

Disponibile anche come: Paperback , Altri

Genere: Biography , Fiction & Literature , Religion & Spirituality

Ti piace Fiore di poesia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Solo una mano d' angelo

    Solo una mano d' angelo
    intatta di sé, del suo amore per sé,
    potrebbe
    offrirmi la concavità del suo palmo
    perché vi riversi il mio pianto.
    La mano dell' uomo vivente
    è troppo i ...continua

    Solo una mano d' angelo

    Solo una mano d' angelo
    intatta di sé, del suo amore per sé,
    potrebbe
    offrirmi la concavità del suo palmo
    perché vi riversi il mio pianto.
    La mano dell' uomo vivente
    è troppo impigliata nei fili dell' oggi e dell' ieri,
    è troppo ricolma di vita e di plasma di vita!
    Non potrà mai la mano dell' uomo mondarsi
    per il tranquillo pianto del proprio fratello!
    E dunque, soltanto una mano di angelo bianco
    dalle lontane radici nutrite d' eterno e d' immenso
    potrebbe filtrare serena le confessioni dell' uomo
    senza vibrarne sul fondo in un cenno di viva ripulsa.

    In ogni verso di questa raccolta è racchiusa la vita di una persona ( prima ancora di una poetessa ) indimenticabile!

    ha scritto il 

  • 5

    Raccolta di poesie che percorre con i temi la vita che è stata di Alda Merini: tormento, perdizione, esasperazione, amore.
    Poesie dedicate agli uomini che ha amato e alle amiche che ha perduto.
    Un lib ...continua

    Raccolta di poesie che percorre con i temi la vita che è stata di Alda Merini: tormento, perdizione, esasperazione, amore.
    Poesie dedicate agli uomini che ha amato e alle amiche che ha perduto.
    Un libro che ne racchiude e conserva il respiro.

    Per la mia recensione completa: http://clerville.blogspot.it/2013/11/recensione-fiore-di-poesia-di-alda.html

    ha scritto il 

  • 5

    http://startfromscratchblog.blogspot.it/2013/03/un-caffe-con-alda-merini.html

    Il mondo impone la catalogazione in ogni settore: impiegato, operaio, imprenditore, studente (e poi tra questi: studente d ...continua

    http://startfromscratchblog.blogspot.it/2013/03/un-caffe-con-alda-merini.html

    Il mondo impone la catalogazione in ogni settore: impiegato, operaio, imprenditore, studente (e poi tra questi: studente di economia, studente di filosofia, studente di sociologia).
    Così come scrittore, autore, poeta, pittore e via discorrendo.
    Come se l’arte potesse essere racchiusa in un paio di termini preconfezionati.
    Come se quello che si fa fosse indice di quello che si è.
    Alda Merini, come qualsiasi artista intriso di talento, contrasta per definizione ogni sorta di grado, contenendone anche più d’uno fino a raschiare ogni contorno.

    ha scritto il 

  • 4

    A dir poco affascinante...

    "...quel respiro che esce dal tuo sguardo
    chiama un nome immediato: la tua donna.
    E' fatta di ombre e ciclamini,
    ti chiede il tuo mistero
    e tu non lo sai dare."

    ha scritto il 

  • 3

    "Spensierato è colui che si giudica folle."

    Ciao Alda, ho finito questa tua raccolta di poesie il 21/03/2012 ed oggi tu avresti compiuto 81 anni, mi sarebbe piaciuto venire a farti gli auguri di persona così da poterci fare due chiacchiere e u ...continua

    Ciao Alda, ho finito questa tua raccolta di poesie il 21/03/2012 ed oggi tu avresti compiuto 81 anni, mi sarebbe piaciuto venire a farti gli auguri di persona così da poterci fare due chiacchiere e una sigaretta insieme.
    “Ogni poeta vende i suoi guai migliori.”
    Forse hai ragione, forse per questo a volte non ti ho capita, ma apprezzo la poetessa che sei e, ancora di più la donna che sei.
    Grazie per tutto. Cristina.

    ha scritto il 

  • 0

    Merini è il Poeta e in questa scelta di non usare "poetessa" c'è tutta la sua cifra, la sua sensibilità fatta parole, la sua condizione di infelice e straordinaria creatura.

    ha scritto il 

Ordina per