Fiore di tuono

di | Editore: Neri Pozza
Voto medio di 36
| 17 contributi totali di cui 13 recensioni , 2 citazioni , 2 immagini , 0 note , 0 video
Hélène Jégado è una ragazza adorabile. Ha occhi cerulei e curiosi che si perdono tra le onde dell’Atlantico e lunghi capelli biondi nascosti sotto un tradizionale copricapo bretone. Inoltre è intelligente, servizievole e bella come i «fiori di tuono» ...Continua
Dani
Ha scritto il 25/11/17

Libro veramente lugubre. Sarà anche una storia vera, ma che fastidio per tutti quei delitti frequenti e impuniti!!

Libricciola e...
Ha scritto il 29/06/17
Abbandonato
Scritto al tempo presente, pieno zeppo di termini bretoni che non sono nè tradotti nè spiegati, trasandato e privo di sfumature. Peccato, perchè la storia in sè è meravigliosamente lugubre, e la cornice della Bretagna ottocentesca è ricca di fascino....Continua
Karin
Ha scritto il 03/08/15
carino - ma non mi ha entusiasmata particolarmente
In un paese della Bretagna vittima dell'ignoranza e della superstizione cresce Hélène Jégado. Convinta di essere l'incarnazione del Demone della Morte Ankou inizia a sperimentare con vari veleni sin da piccola e poi, diventata una cuoca esperta, iniz...Continua
Nahui69
Ha scritto il 10/06/15
La storia (vera) di un'avvelenatrice francese dei primi dell'ottocento. Interessanti i riferimenti alle tradizioni bretoni, sconcertante la constatazione della pochezza della medicina del tempo. Al quindicesimo o sedicesimo avvelenamento ho cominciat...Continua
Maristella
Ha scritto il 01/11/14
FIORE DI TUONO
“Non risparmierò nessuno. Né Papi, né cardinali. Né re, né regine. Né i loro principi o principesse. Non risparmierò preti, borghesi, giudici, medici, né mercanti, né parimenti mendicanti” Jean Teulè, (1953) è un famoso romanziere francese ch...Continua

Marta
Ha scritto il Feb 21, 2017, 07:44
< < Vedo davanti a me un futuro vuoto e il mio passato si ingigantisce, signora Roussel. Assumendomi, assaggerete come molti altri le specialità che un giorno mi renderanno famosa: zuppa alle erbe da far cadere la testa nel piatto, dolce incantevole...Continua
Pag. 145
manua
Ha scritto il Mar 13, 2014, 23:15
"- Je suis devenue l'Ankou pour surmonter mes angoisses. Et ensuite je n'en avais plus puisque l'angoisse ce fut moi. "Je ne subirai plus leur peur. C'est moi qui déciderai."."
Pag. 247

Libricciola e...
Ha scritto il Jun 29, 2017, 06:34
Libricciola e...
Ha scritto il Jun 29, 2017, 06:34

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi