Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Fiori alla memoria

Di

Editore: Einaudi

3.8
(345)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 180 | Formato: Paperback

Isbn-10: 880618363X | Isbn-13: 9788806183639 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida

Genere: Fiction & Literature , History , Mystery & Thrillers

Ti piace Fiori alla memoria?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
A Pieve del Pino, un paese dell'Appennino tosco-emiliano, si sta erigendo unmonumento ai Caduti partigiani. Un incendio doloso distrugge parte delcantiere: un attentato dei fascisti? Dell'indagine viene incaricato AntonioSarti, colitico sergente della questura bolognese. Subito la situazioneprecipita: malgrado la sorveglianza, sul monumento appare una scrittainneggiante alla destra. E lì vicino viene trovato il cadavere di un giovanedel paese. Che si tratti di delitto a sfondo politico? Antonio Sarti siincaponisce per cercare la verità. Se vuole trovarla, dovrà compiere un lungoviaggio e farsi aiutare da uno studente anarchico.
Ordina per
  • 0

    Sono andata a cercare un pò di storie (le prime) di Sarti Antonio.
    Mi ripeto: questi libri coi gialli, non ci azzeccano nulla. Si leggono per il piacere della storia, non per scoprire l'assassino.

    ha scritto il 

  • 4

    Una delle prime avventure di Sarti scitta ed ambientata in un periodo in cui Bologna veniva ancora vista come un modello e che, per un attento osservatore come Macchiavelli, mostrava già le prime crepe.

    ha scritto il 

  • 3

    per tutto il tempo mi sono chiesto quale fosse il senso dello scenario iniziale, il monumento ai caduti sfregiato. Poi inaspettatamente, arriva la soluzione del giallo e tutto torna. Tutto ciò che sta nel mezzo scorre senza lasciare il segno, ma è necessario alla riuscita complessiva del libro. ...continua

    per tutto il tempo mi sono chiesto quale fosse il senso dello scenario iniziale, il monumento ai caduti sfregiato. Poi inaspettatamente, arriva la soluzione del giallo e tutto torna. Tutto ciò che sta nel mezzo scorre senza lasciare il segno, ma è necessario alla riuscita complessiva del libro.

    ha scritto il 

  • 3

    L'avrei anche finito se non fosse che da pag. 92 si fa un bel salto a pag. 125...in attesa di versione completa...occhio quindi in libreria.
    Versione completa recuperata. A parte l'interruzione forzata, la lettura va liscia come l'olio, come del resto in tutti i romanzi di ML. Liscia, diver ...continua

    L'avrei anche finito se non fosse che da pag. 92 si fa un bel salto a pag. 125...in attesa di versione completa...occhio quindi in libreria.
    Versione completa recuperata. A parte l'interruzione forzata, la lettura va liscia come l'olio, come del resto in tutti i romanzi di ML. Liscia, divertente, realistica, semplice, piena e....potente, sì, potente.
    E non so quanto sia merito di Bologna, di quanto continui sempre ad offrire...

    ha scritto il 

  • 4

    E' il mio primo incontro con Macchiavelli e con Sarti Antonio, Sergente.
    Libro gradevole, lo stile di scrittura semplice ma avvincente, ed apprezzabile è l'ironia sempre presente. Mi è piaciuto molto anche il personaggio rappresentato da Rosas, l'anarchico-autonomo. E poi.... Bologna è semp ...continua

    E' il mio primo incontro con Macchiavelli e con Sarti Antonio, Sergente.
    Libro gradevole, lo stile di scrittura semplice ma avvincente, ed apprezzabile è l'ironia sempre presente. Mi è piaciuto molto anche il personaggio rappresentato da Rosas, l'anarchico-autonomo. E poi.... Bologna è sempre Bologna, una delle città che amo di più. Sicuramente proseguirò con la lettura delle avventure di Sarti Antonio, Sergente.

    ha scritto il