Firmino

Avventure di un parassita metropolitano

Voto medio di 7241
| 1.495 contributi totali di cui 1.406 recensioni , 89 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Firmino è un topo nato in una libreria di Boston negli anni Sessanta. È il tredicesimo cucciolo della nidiata, il più fragile e malaticcio. La mamma ha solo 12 mammelle e Firmino rimane l'unico escluso dal nutrimento. Scoraggiato, si accorge che deve ...Continua
Angelo
Ha scritto il 24/04/18
SPOILER ALERT
“Niente esiste per più di un istante, tranne ciò che custodiamo nella memoria”
Splendida e deliziosa favola, ma anche un pochino triste, sulla lettura, sulla letteratura, sull’insana passione per i libri. Tutto il sapere del mondo è racchiuso nei libri e questo Firmino, topo letterato anomalo, lo impara presto, anche se non pot...Continua
Jessica Fletcher
Ha scritto il 09/04/18
SPOILER ALERT
Avevo preso questo libro nel cesto di quelli gratuiti alla mia biblioteca un annetto fa, pensando che mi sarebbe piaciuto leggerlo. Quando mio fratello lo ha visto casualmente in giro per casa i giorni scorsi, mentre lo avevo in lettura, mi ha detto:...Continua
Giuli
Ha scritto il 26/03/18
firmino il topolino

ti entra nel cuore come una stilettata. Ama la lettura e vive nell'ombra con l'unico desiderio di essere amato.
Sullo sfondo una Boston ridisegnata a misura di topo.
Delicato.

Gualto
Ha scritto il 03/03/18

Il libro è ben scritto e non annoia più di tanto, però per tutta la lettura ho sempre pensato che mancasse qualcosa. Una sorta di bozza ben fatta.

Antonio M.
Ha scritto il 02/03/18
SPOILER ALERT
Dovrebbe avere mille pagine
E' uno dei pochissimi libri che mi ha gettato nella prostrazione per il fatto di non essere composto da mille pagine e che più prima che poi sarebbe finito. Dovrebbero esserci dei libri infiniti, quando si ha bisogno di svagarsi un po', come questo l...Continua

Lims
Ha scritto il Mar 26, 2017, 10:13
Sotto il profilo psicologico, ubriacarsi è di gran lunga più utile di quanto la gente non creda.
Pag. 123
Ida1969
Ha scritto il Feb 21, 2017, 21:36
" Bè, ecco il perché: la differenza tra assumere una maschera,che è sempre un'occasione di libertà, e averla imposta è la stessa che intercorre tra un rifugio e una prigione."
Pag. 144
Doppi Sensi
Ha scritto il Sep 24, 2015, 10:11
Ma i momenti in cui Norman era più amabile erano i giorni di pioggia, quando non c'erano clienti nel negozio e lui si aggirava per i corridoi armato di un grande piumino di penne di tacchino, spolverando a destra e a sinistra canticchiando a fior di...Continua
Pag. 60
Doppi Sensi
Ha scritto il Sep 24, 2015, 09:57
Penso sempre che ogni cosa durerà in eterno, ma non è mai così. In realtà, niente esiste per più di un istante, tranne ciò che custodiamo nella memoria. Cerco sempre di conservare dentro di me ogni momento - preferirei morire piuttosto che dimenticar...Continua
Pag. 150
GiuliaBi
Ha scritto il Jun 28, 2015, 08:09
"ma detesto quelli che sono qui,e detesto tutti. Pazzo nella ma solitudine. per tutte le loro colpe. sto perdendo i sensi. Oh amara fine!Loro non se ne accorgeranno mai. Né lo sapranno. Né sentiranno la mia mancanza. E tutto è vecchio e vecchio tutto...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi