Flicka med pärlörhänge

By

Förlag: MånPocket

4.0
(9334)

Language: Svenska | Number of Pages: 246 | Format: Others | På andra språk: (andra språk) English , Chi traditional , Spanish , French , German , Italian , Dutch , Catalan , Greek , Portuguese , Czech , Romanian

Isbn-10: 9176438902 | Isbn-13: 9789176438909 | Publish date:  | Edition Ny utg.

Category: Art, Architecture & Photography , Fiction & Literature , History

Do you like Flicka med pärlörhänge ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Bokbeskrivning
Flicka med pärlörhänge är en berättelse om konstnären Vermeers målning Flicka med turban och omständigheterna kring porträttets skapande i den holländska staden Delft på 1600-talet.

Griet är sexton år när hon träder i tjänst hos konstnären Vermeer. Hennes uppgifter . i det stora och barnrika hushållet består av tvätt och barnpassning, men hon har också fått i uppdrag att städa konstnärens ateljé utan att rubba ett enda föremål i hans minutiöst uppbyggda scenerier.
Snart uppstår ett slags samförstånd med en underström av attraktion mellan Griet och Vermeer, en själarnas sympati mellan den store målaren och den enkla tjänsteflickan. Han lockar fram en förmåga som finns slumrande hos Griet och lär henne att se tingen med en konstnärs ögon.
Vermeers hustru Catharina är sin mans absoluta motsats. Catharina är från första stund avogt inställd till Griet och avskyr sin makes intresse för flickan.
När Vermeers rike mecenat van Ruijven fattar tycke för den söta tjänsteflickan, och insisterar på att Vermeer skall måla henne, skärps spänningarna. Ryktena och skvallret i småstaden Delft ökar trycket och när tavlan är fullbordad väntar en dramatisk uppgörelse...

Chevalier gör inte ett felsteg i detta triumferande verk ...Det är en underbar berättelse The Wall Street Journal
En juvel till roman... Time
Den är ett litterärt konstverk, en av de vackraste kärlekshistorier jag läst ... Bodil Malmsten, Tara

Sorting by
  • 4

    Interessante p.d.v.

    Un romanzo "leggero" che scorre agilmente, i fatti che dipanano la storia. Il grande merito dell'autrice è di aver scelto questo quadro sublime di un pittore straordinario, inventando una storia dalla ...fortsätt

    Un romanzo "leggero" che scorre agilmente, i fatti che dipanano la storia. Il grande merito dell'autrice è di aver scelto questo quadro sublime di un pittore straordinario, inventando una storia dalla prospettiva originale del soggetto.
    Molto intime le sensazioni e le palpitazioni "femminili" che mi appaiono realistiche, sicuramente ben tratteggiate e per me una novità... forse che sia materia da romanzi rosa e per questo di rado affrontata da altri autori?

    sagt den 

  • 3

    Una storia costruita intorno ad un famoso e misterioso quadro. Come tutti gli altri romanzi della Chevalier, anche questo scorre piacevolmente ma anche un po' lentamente: mancano i colpi di scena, l'i ...fortsätt

    Una storia costruita intorno ad un famoso e misterioso quadro. Come tutti gli altri romanzi della Chevalier, anche questo scorre piacevolmente ma anche un po' lentamente: mancano i colpi di scena, l'intensità, il coinvolgimento. Al termine della lettura, ho anche guardato il film e mi ha trasmesso le stesse emozioni del libro: tanti sentimenti non espressi, tante parole non dette, tante situazioni non definite. Si ha come l'impressione che il cerchio non si chiuda mai!

    sagt den 

  • 5

    Splendido

    Ho atteso questo libro con ansia e con tante aspettative.. non ero nemmeno riuscita a vedere il film.. così , appena ho avuto allibro in mano, l'ho divorato.. bello, scorrevole , descrittivo quanto ba ...fortsätt

    Ho atteso questo libro con ansia e con tante aspettative.. non ero nemmeno riuscita a vedere il film.. così , appena ho avuto allibro in mano, l'ho divorato.. bello, scorrevole , descrittivo quanto basta senza diventare prolisso.. una bellissima storia con una protagonista femminile speciale, non omologata .. mi ha colpito molto considerando anche l'originalità della nascita della storia.. :)

    sagt den 

  • 2

    Tutto il resto è noia

    Le pagine scorrono, ma non lasciano niente. Forse è colpa delle letture precedenti (Amado, Robbins, Yourcenar...), di quel "non è tanto cosa si racconta, ma come2.
    Il fatto è che "tutto il resto è noi ...fortsätt

    Le pagine scorrono, ma non lasciano niente. Forse è colpa delle letture precedenti (Amado, Robbins, Yourcenar...), di quel "non è tanto cosa si racconta, ma come2.
    Il fatto è che "tutto il resto è noia".

    sagt den 

  • 2

    Un romanzo semplice, scitto in maniera piana, che racconta la vita di una servetta nell'Olanda del XVII. La protagonista ha la fortuna di entrare a servizio del pittore Vermeer.
    Vita da prof: utile pe ...fortsätt

    Un romanzo semplice, scitto in maniera piana, che racconta la vita di una servetta nell'Olanda del XVII. La protagonista ha la fortuna di entrare a servizio del pittore Vermeer.
    Vita da prof: utile per spiegare la preparazione dei colori, la camera oscura e il mercato artistico di questo contesto

    sagt den 

  • 3

    Un libro semplice da leggere... I personaggi non mi hanno presa più di tanto, e la trama prosegue piatta per la maggior parte del libro senza coinvolgere più di tanto il lettore.. nella seconda metà d ...fortsätt

    Un libro semplice da leggere... I personaggi non mi hanno presa più di tanto, e la trama prosegue piatta per la maggior parte del libro senza coinvolgere più di tanto il lettore.. nella seconda metà del libro c'è stato un po' di movimento ma non chissà che, rispetto alle mie aspettative. Mi è piaciuto molto il modo in cui la scrittrice ha trasmesso il carattere del pittore e la visione del mondo dell'artista. Certe pagine trasmettevano l'intimità delle scene descritte.
    In conclusione, un classico che secondo me va letto

    sagt den 

  • 3

    È il primo romanzo di Tracy Chevalier che leggo e mi è sembrato quasi un libro per ragazzi. La scrittura è molto semplice, chiara, ordinata. Il personaggio di Griet è molto bello ma in generale tutti ...fortsätt

    È il primo romanzo di Tracy Chevalier che leggo e mi è sembrato quasi un libro per ragazzi. La scrittura è molto semplice, chiara, ordinata. Il personaggio di Griet è molto bello ma in generale tutti i personaggi sono tratteggiati bene. Mi è sembrato di essere lì con loro e soprattutto mi sono lasciata trasportare nei quadri di Vermeer e nelle storie immaginate dietro questi dipinti così precisi.

    http://www.lacasadialchemilla.com/2016/01/la-ragazza-con-lorecchino-di-perla-di.html

    sagt den 

Sorting by
Sorting by
Sorting by