Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Florario

Miti, leggende e simboli di fiori e piante

Di

Editore: A. Mondadori (Oscar saggi)

4.3
(206)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 747 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8804442689 | Isbn-13: 9788804442684 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida

Genere: Home & Gardening , Da consultazione , Science & Nature

Ti piace Florario?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Un suggestivo itinerario nel mondo delle piante, alla scoperta del loro significato più nascosto. Per scoprire che il mondo delle piante non è che una delle molte manifestazioni delle energie sovracosmiche.
Ordina per
  • 0

    È un bel libro per chi ama le piante, le leggende e la mitologia. Tuttavia ogni tanto si palesano alcuni giudizi del narratore in merito ad alcuni aspetti della società odierna, che risultano insoppor ...continua

    È un bel libro per chi ama le piante, le leggende e la mitologia. Tuttavia ogni tanto si palesano alcuni giudizi del narratore in merito ad alcuni aspetti della società odierna, che risultano insopportabili. Un vecchio bacucco reazionario, iddio ce ne scampi.

    ha scritto il 

  • 4

    Un sentiero di leggende italiane e dei paesi nordici, fiabe, mitologie greche, storie bibliche e legate ai santi.
    Cattabiani si è dilungato un pò troppo sulle piante iniziali, su altre è stato molto p ...continua

    Un sentiero di leggende italiane e dei paesi nordici, fiabe, mitologie greche, storie bibliche e legate ai santi.
    Cattabiani si è dilungato un pò troppo sulle piante iniziali, su altre è stato molto più breve rendendo la lettura più piacevole e per nulla noiosa.

    ha scritto il 

  • 0

    Affascinante e istruttivo

    Fa riflettere come moltissime persone ( io in prima fila!) si dichiarino amanti della natura e si dimostrino poi così ignoranti in materia.
    Anche se ahimè questo volume manca colpevolmente di immagin ...continua

    Fa riflettere come moltissime persone ( io in prima fila!) si dichiarino amanti della natura e si dimostrino poi così ignoranti in materia.
    Anche se ahimè questo volume manca colpevolmente di immagini - i più pazienti potranno farsi aiutare da Google Immagini - è comunque una lettura piacevolissima e ricca di curiosità sul mondo degli alberi, dei fiori e delle piante.

    Leggendo un po’ di info sull’autore mi è parso di capire che Cattabiani è stato un po’ ai margini della cultura italiana (pare) per la sua vicinanza ideologica alla destra.
    Se è vero ha dell’incredibile: possibile che solo pochi decenni fa a causa dell’orientamento politico dell’autore si ostracizzasse l’opera?

    ha scritto il 

  • 4

    Saggio interminabile ma completo. Alcune imprecisioni nelle parti dedicate alla descrizione delle componenti biochimiche delle varie essenze vegetali. Scorrevole, interessantissimo nei suoi approfondi ...continua

    Saggio interminabile ma completo. Alcune imprecisioni nelle parti dedicate alla descrizione delle componenti biochimiche delle varie essenze vegetali. Scorrevole, interessantissimo nei suoi approfondimenti simbolici, mitologici ed etimologici.

    ha scritto il 

  • 4

    Una rosa è una rosa è una rosa

    Passando dalla religione, all'arte, all'iconografia, alla teologia si raccontano fiori e piante. Solo sulla rosa ci sono trenta pagine, per darvi un'idea. Altri esempi rari di questo libro (certo inso ...continua

    Passando dalla religione, all'arte, all'iconografia, alla teologia si raccontano fiori e piante. Solo sulla rosa ci sono trenta pagine, per darvi un'idea. Altri esempi rari di questo libro (certo insolito, a tratti noioso): la melagrana di San Govanni, i fiori delle grandi Madri, gli attributi vegetali degli dei antichi, le piante dell'aldilà, della psiche, delle grandi religioni e miti degli alberi cosmici.

    ha scritto il 

  • 4

    Cattabiani fu un profondo conoscitore delle nostre tradizioni popolari , e la sua cultura si riversa nei suoi libri che non sono da leggere tutto d'un fiato, ma da centellinare come un buon armagnac ...continua

    Cattabiani fu un profondo conoscitore delle nostre tradizioni popolari , e la sua cultura si riversa nei suoi libri che non sono da leggere tutto d'un fiato, ma da centellinare come un buon armagnac

    ha scritto il 

  • 5

    " (...) Si cela in un albero ombroso/ un ramo d'oro nel fogliame, e nei rami flessibile,/ a Giunone infera consacrato"

    " (...) dai Celti (...) che nascesse là dove era caduta la folgore"

    il vischio. ...continua

    " (...) Si cela in un albero ombroso/ un ramo d'oro nel fogliame, e nei rami flessibile,/ a Giunone infera consacrato"

    " (...) dai Celti (...) che nascesse là dove era caduta la folgore"

    il vischio.

    ha scritto il