Ha scritto il 01/10/17
Lessi questo libro a 12 anni, grazie alla mia insegnante di italiano che ce lo assegnò come lettura estiva. Ovviamente del romanzo mi era rimasta un'mpressione vaga, e ricordavo a stento la trama del romanzo. A distanza di 22 anni l'ho riletto, e ...Continua
Ha scritto il 21/09/17
Il simbolo delle offese contro la dignità dell'uomo
Fontamara è un paese immaginario dell'Abruzzo più remoto dove i contadini poveri, detti cafoni, vivono da sempre in uno stato di soggezione quasi feudale ai grandi latifondisti. Con l'avvento del fascismo, però, agli antichi proprietari terrieri ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 31/08/17
20170531
Ha scritto il 25/07/17
Splendida e poetica amarezza
...da oggi la parola 'cafone' per me acquista tutto un altro valore.
Ha scritto il 13/07/17
Eccezionale
E' incredibile come i principi esplicati in questo libro possano essere validi ancora oggi. Una società da sempre fatta di classi, disuguaglianze e di oppressioni. Comunque, bellissima storia, prosa fluente e dinamica. Lo consiglio sicuramente!

Ha scritto il Mar 03, 2017, 09:53
“Ma a Fontamara nessuno sa neppure che cosa sia la politica” osservò giustamente Marietta. “Nel mio locale nessuno ha mai parlato di politica.““Di che si parla, dunque, se il cav. Pelino tornò al capoluogo tutto infuriato?“ chiese ...Continua
Ha scritto il Mar 02, 2017, 16:06
La guerra sono i cafoni che la combattono, ma sono le autorità che la dichiarano.
Ha scritto il Feb 23, 2017, 10:21
Quelli che più lavorano, sono i più poveri.
Ha scritto il Feb 23, 2017, 09:02
La gente istruita è sofistica e si arrabbia per le parole.
Ha scritto il Mar 02, 2016, 20:53
Quante volte si è detto, così non si può andare avanti? E si è andati avanti.
Pag. 114

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Aug 24, 2017, 08:13
Questa copia (edizione scolastica 16 - "L'Airone") é a Bordighera
Ha scritto il Nov 27, 2016, 16:54
l'ho riletto dopo molti anni, quasi una vita. Non ricordavo nulla. Bello e diretto, perfetto per raccontare oggi la povertà dell'Italia tra le due guerre, la sua identità "cafona", lo stato corporativo, la violenza del fascismo e del regime. ...Continua
Ha scritto il Apr 20, 2016, 10:16
853.9 SIL 4667 Letteratura Italiana
Ha scritto il Dec 04, 2015, 12:22
Collocazione: NR 196 ( 9 copie - edizioni diverse )

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi