Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Fool

By Christopher Moore

(1)

| Paperback | 9780061719875

Like Fool ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

The author of A Dirty Job, Bloodsucking Fiends, and numerous additional best-sellers applies his satirical wit and offbeat storytelling style to a wacky new ...

104 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Amanuense!

    Moore è un fottutissimo genio. Non aggiungo altro. Questo libro mi ha fatto morire. La figura di Taschino è talmente surreale e la vicenda è a volte grottesca, ma è tutto talmente ben strutturato, e la storia mi ha coinvolto tantissimo. Mi piace l'ir ...(continue)

    Moore è un fottutissimo genio. Non aggiungo altro. Questo libro mi ha fatto morire. La figura di Taschino è talmente surreale e la vicenda è a volte grottesca, ma è tutto talmente ben strutturato, e la storia mi ha coinvolto tantissimo. Mi piace l'ironia ed il sarcasmo dell'autore. Bello. Amanuense! Da oggi in poi rivaluterò il significato di questa parola...

    Is this helpful?

    Davide1412 said on Jul 19, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    <i<Quella che andiamo a raccontare è una storia oscena. Vi troverai sesso, omicidi, sculacciate, mutilazioni e tradimenti gratuiti, volgarità e profanità portate a livelli finora inesplorati, oltre a una grammatica non convenzionale e a qualche ...(continue)

    <i<Quella che andiamo a raccontare è una storia oscena. Vi troverai sesso, omicidi, sculacciate, mutilazioni e tradimenti gratuiti, volgarità e profanità portate a livelli finora inesplorati, oltre a una grammatica non convenzionale e a qualche atto di masturbazione. Se simili indecenze offendono il tuo gusto, allora gentile lettore passa avanti, perché noi siamo qui per divertire, e non per recare offesa. Detto ciò, se pensi che tutto questo possa piacerti, allora ti è capitata tra le mani la storia giusta! Così avverte Moore i suoi lettori, ma è un'esagerazione, si ride dalla prima all'ultima pagina scoprendo che cosa abbiano fatto re Lear e le sue tre figlie, ma soprattutto l'imbattibile Taschino, il matto di corte, degno eroe di questa comica avventura. Il suo personaggio ritornerà anche in un altro libro di Moore, pubblicato da poco in italiano "Il serpente di Venezia".

    Is this helpful?

    Annarita said on Jul 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    No, cribbio!

    Questa volta non ci siamo. L'ironia e l'inventiva di Moore, in generi mai da cabaret e mai fini a se stesse, non vanno da nessuna parte. O almeno non riescono a decollare.

    Is this helpful?

    Enrico said on Jun 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Si, ma anche no.
    Bella ed intrigante l'idea di rivisitare la storia dalla parte del Matto, da quel mondo che dimentichiamo spesso a favore dei Re, ma che è quello che intriga e che crea. Belle le citazioni, belli i riferimenti, tante risate a denti s ...(continue)

    Si, ma anche no.
    Bella ed intrigante l'idea di rivisitare la storia dalla parte del Matto, da quel mondo che dimentichiamo spesso a favore dei Re, ma che è quello che intriga e che crea. Belle le citazioni, belli i riferimenti, tante risate a denti stretti.
    Chi si scandalizza del tanto sesso, vada a vedere con occhi sciacquati quanta spazzatura abbiamo nel mostro tempo. Almeno qui è "pulito", ovvio, scontato, alla luce del sole e senza malizia, scodellato come fosse normale. Certamente, io avrei preferito più "storia", più battute, più qualcosa di diverso, alla Sacre Bleu per intenderci.
    Quindi si, l'ho letto volentieri, e anche no, non mi ha fatto impazzire. Non lo ricomprerei, difficilmente lo consiglierei.

    Is this helpful?

    Willa 999 said on Jun 6, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    scacco matto

    Poco medioevo ma tanto sarcasmo e offese irripetibili per questa opera che non avevo mai sentito e che ho pescato a caso in una libreria in un momento di "non so che cavolo leggere". Quella che comincia come una parodia shakespeariana, si trasforma n ...(continue)

    Poco medioevo ma tanto sarcasmo e offese irripetibili per questa opera che non avevo mai sentito e che ho pescato a caso in una libreria in un momento di "non so che cavolo leggere". Quella che comincia come una parodia shakespeariana, si trasforma nella tipica carneficina da tragedia del Bardo, con in più sesso e roba oscena varia. La storia intricata non fa comunque perdere di vista l'humor di fondo. Complimenti al Matto, che da pedina diventa burattinaio facendoci fare grasse risate, cazzarola!

    Is this helpful?

    LelaCosini said on Apr 19, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    1/4

    Guazzabuglio MedioEvale e/o non! :-)
    Moore ha "sbracato" come si suol dire , tutto troppo e troppo spesso,tutto sopra le righe, però mi ci sono divertita, una lettura veloce e che ti fa ghignare sorridendo!
    Ogni tanto ci vuole :-)

    Is this helpful?

    Amarillide said on Dec 22, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book