Formidabili quegli anni

Di

Editore: Garzanti Libri

3.7
(216)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 270 | Formato: Altri

Isbn-10: 8811680808 | Isbn-13: 9788811680802 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback , Copertina rigida

Genere: Biografia , Storia , Politica

Ti piace Formidabili quegli anni?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 2

    PROPRIO POCO FORMIDABILI QUEGLI ANNI!

    Formidabili?
    Forse per il dilagare della droga?
    E di molto associazionismo amicale fasullo?
    La buona fede e la verve creatrice, artistica ed autenticamente umana di alcuni non salva il gregge.
    Che pas ...continua

    Formidabili?
    Forse per il dilagare della droga?
    E di molto associazionismo amicale fasullo?
    La buona fede e la verve creatrice, artistica ed autenticamente umana di alcuni non salva il gregge.
    Che passati i 40 anni pro capite... si è visto.
    Caro Capanna, il libro è scritto anche bene ma non concordo affatto.
    Sono stato in dubbio fino ad ora se metterlo nella mia libreria.

    ha scritto il 

  • 4

    Un bel flash sugli anni '70

    Per chi ha meno di 40 anni forse il nome di Mario Capanna sarà del tutto sconoscuito, ma per quelli un po' più in là con gli anni come - ahimè - il sottoscritto, invece, simboleggia un periodo storico ...continua

    Per chi ha meno di 40 anni forse il nome di Mario Capanna sarà del tutto sconoscuito, ma per quelli un po' più in là con gli anni come - ahimè - il sottoscritto, invece, simboleggia un periodo storico importantissimo.
    Gli anni formidabili sono quelli che seguono i grandi movimenti studenteschi e operai del '68-'69, e proseguono per tutta la decade dei '70, anni nei quali Capanna è stato un protagonista della sinistra che allora era definita "extraparlamentare".
    Un resoconto interessante e consigliabile ai più giovani anche se, inevitabilmente, datato e ricco di riferimenti a volte difficili da comprendere per chi in quegli anni ancora non c'era.

    ha scritto il 

  • 4

    'milioni di individui assaporarono l'ebbrezza della padronanza di sé e intravvidero che cosa il mondo concretamente potrebbe essere se regolato a misura degli esseri umani e non del dominio su di loro ...continua

    'milioni di individui assaporarono l'ebbrezza della padronanza di sé e intravvidero che cosa il mondo concretamente potrebbe essere se regolato a misura degli esseri umani e non del dominio su di loro.'

    per chi non l'ha vissuto e vorrebbe assaporare per un attimo l'aria magica che si respirava alla fine dei '60. quando più generazioni insieme credettero che stando unite sarebbero divenute invincibili. oggi il nostro massimo sforzo all'insegna di 'libertà è partecipazione' è apporre il nostro indirizzo email sotto una petizione on line.

    ha scritto il 

  • 5

    "Stiamo combinando qualcosa di grosso, è bene che ce ne rendiamo conto appieno. Le nostre lotte, qui in Italia, sono il segmento di un risveglio che è mondiale. Forse comincia la svolta di un'epoca. L ...continua

    "Stiamo combinando qualcosa di grosso, è bene che ce ne rendiamo conto appieno. Le nostre lotte, qui in Italia, sono il segmento di un risveglio che è mondiale. Forse comincia la svolta di un'epoca. Le nostre gambe camminano insieme a quelle del contadino vietnamita e cinese, dell'operaio della Pirelli, dello studente americano, tedesco, francese, giapponese, brasiliano, messicano. Siamo la parte di un tutto. E sentiamo di esserlo. Questa è la maggiore novità."

    ha scritto il 

  • 5

    Ci vorrebbe un 68 anche oggi

    Colpisce come al tempo i giovani fossero appassionati e lottassero per i loro ideali, cose che al giorno d'oggi sembrano quasi sconosciute.

    Il Capanna scrive bene e il libro si legge piacevolmente, l ...continua

    Colpisce come al tempo i giovani fossero appassionati e lottassero per i loro ideali, cose che al giorno d'oggi sembrano quasi sconosciute.

    Il Capanna scrive bene e il libro si legge piacevolmente, la narrazione dei fatti è resa in modo esaustivo.

    ha scritto il 

  • 5

    Un lbro veramente molto bello mai noioso. Capanna scrive davvero molto bene, di conseguenza la lettura si fa prendere. Mi affascina la storia degli anni 60 e 70 e leggendola sembra davvero molto attua ...continua

    Un lbro veramente molto bello mai noioso. Capanna scrive davvero molto bene, di conseguenza la lettura si fa prendere. Mi affascina la storia degli anni 60 e 70 e leggendola sembra davvero molto attuale. Consigliatissimo a tutte le età.

    ha scritto il