Foucault's Pendulum

Average vote of 7323
| 32 total contributions of which 21 reviews , 11 quotes , 0 images , 0 notes , 0 video
One Colonel Ardenti, who has unnaturally black, brilliantined hair, a carefully-groomed mustache, wears maroon socks, and who once served in the Foreign Legion, starts it all. He tells three Milan book editors that he has discovered a coded message ...Continua
單維彰
Ha scritto il 11/10/16

我接到圖書館的通知,有人預約了這本書,希望我趕快還。看哪,中央大學的師生還真的在前仆後繼地讀這本「名著」呢。我很後悔花費那麼多時間把它「啃」完,我已經不必靠它來「證明」自己什麼了呀;就是因為孩童時期留下來的「壞」習慣吧:拿給你的書一定要讀完,就好像盛給你的飯一定要吃完那樣。

More on http://shann.idv.tw/Lite/book/templars.html

Pech!
Ha scritto il 10/10/16
Allora: Il romanzo parte malissimo, nel primo capitolo la scrittura è pomposa e arzigogolata e risulta noiosa. Poi per fortuna cambia e si sgonfia un pò. Devo dire che l'intreccio mi ha preso bene, parte come la classica storia sui misteri dei templa...Continua
Antonio58
Ha scritto il 31/08/15

troppo pesante!!!!

Lara
Ha scritto il 15/08/15

Leggendo questo libro mi sono resa conto che per capirlo veramente bisognerebbe avere una conoscenza profonda degli argomenti che tratta. Malgrado questo, per me è stato molto interessante. Un bel libro. Consigliato.

Federica Stories
Ha scritto il 28/04/14
Blog Stories Review: http://storiesbooksandmovies.blogspot... Inventare, forsennatamente inventare, senza badare ai nessi, da non riuscire più a fare un riassunto. Credo che la citazione del libro evidenziata qui sopra sia perfettamente capace di ria...Continua

lupurk
Ha scritto il Mar 27, 2008, 19:51
Ma ripensandoci bene, forse vuol dire che spesso per provare qualcosa bisogna morire.
Pag. 522
lupurk
Ha scritto il Mar 27, 2008, 19:51
Se temi un complotto organizzalo, così tutti quelli che potrebbero aderirvi cadono sotto il tuo controllo.
Pag. 502
lupurk
Ha scritto il Mar 27, 2008, 19:51
Credo non ci sia più differenza, a un certo punto, tra abituarsi a fingere di credere e abituarsi a credere.
Pag. 494
lupurk
Ha scritto il Mar 27, 2008, 19:51
A voler trovare connessioni se ne trovano sempre, dappertutto e tra tutto, il mondo esplode in una rete, in un vortice di parentele e tutto rimanda a tutto, tutto spiega tutto…
Pag. 491
lupurk
Ha scritto il Mar 27, 2008, 19:50
Forse il complotto c’è davvero e la storia altro non è che il risultato di questa battaglia per ricostruire un messaggio perduto. Noi non li vediamo, ed essi, invisibili, agiscono intorno a noi.
Pag. 414

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi