Frammenti e distillazioni

Voto medio di 24
| 6 contributi totali di cui 6 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
A partire dalla prima raccolta del 1912, "Morgue", Gottfried Benn s'impose come il nome di punta della scena letteraria tedesca. Se l'adesione al nazismo fu un abbaglio che durò poco più di un anno, finita la guerra Benn tornò al suo lavoro di medico ...Continua
Julia
Ha scritto il 12/07/14
Benn, autore non facile che traduce gli stati d’animo della coscienza del perduto e dell’ esaurimento del tempo ovvero gli stati d’animo provati in questi anni, gli anni dell’incertezza... Poeta da rileggere, è il pensatore senza speranza, ben consap...Continua
...
Ha scritto il 29/03/14

"Descriviamo un grande arco
intorno a chi, intorno a che, e come?" (p. 47)

Daisy (in...
Ha scritto il 25/03/14
«Io sono a me stesso l’uomo più straniero»
Ancora una volta essere come un tempo: irresponsabili e non sapere la fine, sentire la carne: sete, tenerezza, conquistare, perdere, arrivar dentro, in quell’altro – in che cosa? È ormai anziano Benn quando scrive questi versi. Sono lontani i tempi...Continua
Luca Leone
Ha scritto il 26/11/11

Ma adesso basta, io ardo
di magma e di nucleo,
di prequaternario e primordi,
via da parola, bronzo e scrittura.

Rita Florit
Ha scritto il 03/05/08

cela te stesso con maschere e con trucchi... pag 13


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi