Francis Bacon e l'ossessione di Michelangelo

Voto medio di 5
| 4 contributi totali di cui 4 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Si tratta di una riflessione sul rapporto di Francis Bacon con la tradizione artistica del passato. A seguito degli ultimi studi che mettono in luce riferimenti a Velàzquez, Van Gogh, Soutine, Tiziano, Picasso, Ingres, Rembrandt, Giacometti, Degas, ... Continua
Ha scritto il 06/03/12
Di F.B. ho visto tempo fa un bellissimo documentario in cui lui si raccontava. In un pub. E con un linguaggio consono.Poi ho iniziato a leggere questo libro che violenta i concetti con un linguaggio inutilmente difficile. E non mi è sembrato ...Continua
Ha scritto il 09/07/10
a mio avviso la sintesi filologica è descritta nella seguente frase: "il passaggio dal neoplatonismo cristiano all'esistenzialismo ateo è appunto uno dei grandi traumi della condizione dell'uomo moderno e della sua arte"
Ha scritto il 05/01/10
"Credo che sarebbe di enorme utilità se oggi si potesse trovare un mito valido, dove ci fosse quella distanza fra la grandezza e il suo declino che è presente nelle tragedie di Eschilo e di Shakespeare. Ma quando si è fuori da ...Continua
  • 14 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 08/03/09
un pò concettoso, poco chiaro a mio avviso

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi