Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Frank Zappa

La vita e la musica di un uomo «Absolutely Free»

Di

Editore: Kowalski

3.8
(109)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 588 | Formato: Altri

Isbn-10: 8874967144 | Isbn-13: 9788874967148 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: M. Maraone

Genere: Biography , Musica

Ti piace Frank Zappa?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Avvalendosi - oltre che dei ricordi più personali e privati - di materialid'archivio, di interviste ai coprotagonisti e di frequenti citazioni dellostesso Zappa, Miles ricostruisce tutte le tappe della vita del musicista, daiprimi passi sul palcoscenico al potente esordio, nel 1966, con i "Mothers ofInvention", allo sviluppo artistico della sua carriera che non si piegò maialla logica commerciale e che è tuttora un punto di riferimento per le nuovefrontiere del pop. Il libro indaga su una complessa e controversa personalitàpresentandone i lati luminosi e quelli oscuri, e tratteggia anche un affrescodella California negli anni dell'ascesa, dell'apoteosi e del declino del beat.
Ordina per
  • 0

    musica da camera

    - senza deviazione dalla norma, il progresso non è possibile.
    pensare a frank zappa ed alla sua musica oggi è possibile perché le sue erano composizioni scritte domani il suo modo di arrangiare musica finiva nel brano inciso, ma gli ascolti dei concerti erano la prova di un genio che aveva ...continua

    - senza deviazione dalla norma, il progresso non è possibile.
    pensare a frank zappa ed alla sua musica oggi è possibile perché le sue erano composizioni scritte domani il suo modo di arrangiare musica finiva nel brano inciso, ma gli ascolti dei concerti erano la prova di un genio che aveva solitamente solo dei punti di partenza.
    nel suo sguardo (di profondissima qiuete) si agitano tutte le forme musicali del suo tempo senza soluzione di continuità, una nuova forma di libertà che rende ridicola quella da slogan che ha caratterizzato il suo tempo.
    - la mente umana è come un paracadute: funziona solo quando è aperta.
    una forza centrifuga di pura creatività si sprigiona dagli ascolti, una shakerata di puro alcol che idrata l’ascolto e diventa viaggio, un reportage sul pensiero indipendente e libero.
    artefice, come borges, di ossimori musicali ed intellettuali che facevano impazzire di meraviglia pierre boulez, sorgente di sottofondi dove la beffa ed la magia dei suoni scorrono come fiume creativo.
    - se passi una vita noiosa e miserabile perché hai ascoltato tua madre, tuo padre, tua sorella, il tuo prete o qualche tizio in tv che ti diceva come farti gli affari tuoi, allora te lo meriti.
    la musica sarda, il progressive, il folk inglese e tanto tanto altro scorrono nelle venature dei suoi brani, e la sua chitarra una bizzara commistione di stili da quelli esotici fino ad arrivare all’opera. le sue citazioni da stravinsky, varése sono una detonazione nella musica contemporanea.
    - ogni stecca ripetuta due volte è l'inizio di un arrangiamento.
    la nostra vita è fatta di contrasti e zappa ne è il profeta, alla maniera di coltrane, un santo a cui gli angeli invidiano la leggerezza.
    - il corpo umano è, nei fatti, una fabbrica chimica. il mio comportamento e il mio modo di pensare sono il risultato dei prodotti chimici che entrano nel mio corpo. tra questi ci sono caffè, fumo di sigaretta e burro di noccioline. ora, se pensate che io sia strano, e volete essere strani anche voi, allora bevete caffè, fumate sigarette e mangiate burro di noccioline.
    hungry man, prima di troppi oggi sazi musicattoli che si fanno crescere i capelli.
    - la droga non è cattiva. la droga è un composto chimico. il problema è quando quelli che prendono droga la considerano una licenza per comportarsi come teste di cazzo.

    viva zappa, viva la libertà

    ha scritto il 

  • 3

    Sarebbe pure un buon libro, rispetto alla media delle biografie musicali, ma l'edizione italiana ha diversi fastidiosi refusi, qualche errore (la "Charta 77" diventa "Charter - sic! - 77", forse per la suggestione dei continui viaggi di Zappa) e qualche notizia assolutamente infondata (per dirne ...continua

    Sarebbe pure un buon libro, rispetto alla media delle biografie musicali, ma l'edizione italiana ha diversi fastidiosi refusi, qualche errore (la "Charta 77" diventa "Charter - sic! - 77", forse per la suggestione dei continui viaggi di Zappa) e qualche notizia assolutamente infondata (per dirne una, si riferisce che i disordini del concerto di Palermo del 1982 provocarono 3 morti, cosa non vera.

    ha scritto il 

  • 3

    Un pò faticosa da leggere. Una sequenza infinita di nomi, la traduzione non proprio eccellente (a causa forse del testo originale scritto maluccio?), ma soprattutto la sensazione che l'autore ci tenga proprio tanto a mettere in cattiva luce il geniale Frank Zappa, mostrando ogni volta le sue 'pes ...continua

    Un pò faticosa da leggere. Una sequenza infinita di nomi, la traduzione non proprio eccellente (a causa forse del testo originale scritto maluccio?), ma soprattutto la sensazione che l'autore ci tenga proprio tanto a mettere in cattiva luce il geniale Frank Zappa, mostrando ogni volta le sue 'pessime' azioni. Molto spesso i suoi giudizi sono così forzatamente contrari da farti pensare che sia stato costretto a scrivere su Zappa, come per onorare un contratto. Forse sarebbe stato meglio leggere l'autobiografia, ma non si trova, è fuori catalogo e chissà quando mai la ristamperanno. Comunque, al di là di tutto, Zappa è stato un precursore, grande sperimentatore, si è sempre esposto coraggiosamente, anche andando incontro alle critiche più feroci. La sua battaglia contro la mediocrità e il perbenismo cercava a tutti i costi di 'risvegliare' le persone, gli zombie da centro commerciale, i puritani repressi, i piccolo-borghesi annoiati. E la sua meravigliosa ricerca di armonia e bellezza nella musica è per fortuna un'eredità che non scomparirà mai.

    ha scritto il 

  • 4

    La biografia di un Mito, Frank Zappa

    Barry Miles,
    http://en.wikipedia.org/wiki/Barry_Miles
    specialista, tra l'altro, in biografie.

    Ampia narrazione, Frank Zappa analizzato e "raccontato" con grande dovizia di particolari, cosi' come i personaggi che hanno contornato la vita di F.Z.
    Notevole tutto quello che ...continua

    Barry Miles,
    http://en.wikipedia.org/wiki/Barry_Miles
    specialista, tra l'altro, in biografie.

    Ampia narrazione, Frank Zappa analizzato e "raccontato" con grande dovizia di particolari, cosi' come i personaggi che hanno contornato la vita di F.Z.
    Notevole tutto quello che riguarda gli aspetti musicali, sia dal punto di vista tecnico che storico.
    Di grande interesse ripercorrere il periodo 1940/1993 (la vita di F.Z.) con riferimenti musicali, sociali e di costume.

    Frank Zappa,
    http://it.wikipedia.org/wiki/Frank_Zappa
    personaggio "straordinario", poliedrico, a tutto tondo, di grande inventiva, non solo nel campo musicale.
    "Sperimentalista" in tutto, innovativo.

    http://www.ondarock.it/songwriter/frankzappa.htm
    http://www.scaruffi.com/vol1/zappa.html
    http://www.youtube.com/watch?v=MKCXS9WKzuo&feature=watch_response

    http://www.youtube.com/watch?v=Cv8zmQD1vnE&feature=related
    Ultimo concerto!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    interessante ma poco scorrevole, penso per via della traduzione.
    Non vedo come definire'zio frank', se non 'geniale amabile cazzone'

    mi sono accorto che mi mancava civilization phase iii !

    ha scritto il 

  • 4

    Ricco di notizie su Frank Zappa

    Per chi è interessato a questo artista eccentrico e straordinario è un ottimo libro per conoscere la storia. Un po' meno per capire le innovazioni musicali. D'altra parte, a proposito, non ho mai trovato un testo in italiano valido. Almeno fra quelli che ho trovato.

    ha scritto il 

  • 4

    La biografia di un uomo geniale, scritta con passione e ricca di particolari. Non vi dico di comprare il libro, ma vi consiglio di entrare in libreria, aprirlo in un punto qualsiasi e leggerne un pezzettino.
    Lo troverete coinvolgente, incalzante, sorprendente, e finirete per comprarlo. Dimen ...continua

    La biografia di un uomo geniale, scritta con passione e ricca di particolari. Non vi dico di comprare il libro, ma vi consiglio di entrare in libreria, aprirlo in un punto qualsiasi e leggerne un pezzettino.
    Lo troverete coinvolgente, incalzante, sorprendente, e finirete per comprarlo. Dimenticavo, vi deve piacere la musica, meglio se avete un'età intorno ai 40, e comunque dovete sentire i brividi lungo la schiena quando leggete i nomi di certi musicisti. Un suggerimento, quando farete la sortita in libreria: pagina 200, Frank che corre ad aprire la porta di casa a Mike Jagger, e si infila una scheggia nel pollicione, con il nostro che si china per togliergliela. Ciao Frank!

    ha scritto il